REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 12 settembre 2005, n. 1433

Approvazione dei criteri di riparto dei fondi per interventi di sistemazione, miglioramento e costruzione di opere stradali per l'anno 2005

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNAVista la L.R. 21 aprile 1999,             
n. 3 "Riforma del sistema regionale e locale" e successive modifiche            
ed in specifico il Titolo VI Capo VI in materia di viabilita';                  
richiamato in particolare l'art. 167 bis "Contributi per le opere               
stradali" della suddetta L.R. 3/99, che:                                        
- autorizza la Regione ad assegnare alle Province fondi da destinarsi           
alla realizzazione di interventi di sistemazione, miglioramento e               
costruzione di strade di proprieta' comunale;                                   
- attribuisce alla Giunta regionale l'approvazione del riparto dei              
fondi a favore delle suddette Province che provvedono, a loro volta,            
ad assegnarli ed erogarli ai Comuni proprietari delle strade;                   
- autorizza le Province ad assegnare ed erogare tali fondi anche alle           
Comunita' Montane e alle forme associative dei Comuni alle quali                
siano state conferite le funzioni in materia di manutenzione delle              
strade;                                                                         
- autorizza la Regione a richiedere alle Province l'elenco annuale              
degli interventi ammessi a contributo e delle opere realizzate;                 
viste:                                                                          
- la L.R. 20 gennaio 2004, n. 2 "Legge per la montagna" che si                  
propone lo sviluppo socio economico delle zone montane;                         
- la propria deliberazione del 6 settembre 2004, n. 1734                        
"Individuazione delle zone montane dell'Emilia-Romagna ai sensi                 
dell'art. 1, comma 5, L.R. 2/04";                                               
- la propria deliberazione n. 1378 del 10/7/2001, con la quale sono             
stati approvati i criteri e le modalita' di assegnazione dei                    
contributi per interventi di sistemazione, miglioramento e                      
costruzione di opere stradali in base ai quali operare il riparto dei           
fondi, stanziati a tale scopo, tra le Province della regione                    
Emilia-Romagna;                                                                 
dato atto che annualmente, sulla base delle disponibilita' del                  
bilancio regionale, ai sensi dell'art. 167 bis della L.R. 21 aprile             
1999, n. 3 e successive modifiche, la Regione provvede a destinare              
contributi in capitale alle Province per interventi di sistemazione,            
miglioramento e costruzione di strade di proprieta' comunale;                   
considerato che nell'anno in corso, a causa dei cospicui e ripetuti             
fenomeni atmosferici del periodo febbraio/maggio, che hanno                     
interessato particolarmente i territori montani, e' necessario fare             
fronte agli ingenti danni al patrimonio viario comunale conseguenti a           
tale calamita', evidenziati, per quel che riguarda il territorio                
montano della regione, nella nota n. 139/mrr del 27 luglio 2005                 
dell'UNCEM (Unione nazionale Comuni Comunita' Enti Montani) e                   
ribadito, dalla stessa Unione, nel corso di numerosi incontri;                  
evidenziato che tra le finalita' di cooperazione tra Regione,                   
Province, Comuni e Comunita' Montane indicate dalla L.R. 2/04 vi e'             
tra le altre, il conseguimento della piena integrazione degli ambiti            
locali nel sistema economico e sociale regionale;                               
considerato inoltre che, al fine di attivare il programma provinciale           
di manutenzione della viabilita' comunale, si rende necessario                  
provvedere, per il corrente anno, all'approvazione e pubblicazione di           
una modifica ai criteri di cui alla delibera 1378/01, al fine di far            
fronte alla situazione sopra esposta;                                           
ritenuto idoneo considerare, quale criterio di ripartizione l'estesa            
chilometrica applicata esclusivamente alle strade comunali in                   
territorio montano, sulla base dei dati in possesso del Servizio                
Viabilita', il riparto percentuale viene quindi riportato nella                 
tabella seguente:                                                               
Piacenza  14,50%                                                                
Parma  25,41%                                                                   
Reggio Emilia  10,62%                                                           
Modena  17,85%                                                                  
Bologna  18,93%                                                                 
Ravenna  2,35%                                                                  
Forli'-Cesena  9,95%                                                            
Rimini  0,39%                                                                   
Totale  100%                                                                    
dato atto che all'effettivo riparto dei fondi, secondo i criteri                
stabiliti con il presente atto, provvedera' il Dirigente competente;            
richiamate le seguenti proprie deliberazioni, esecutive ai sensi di             
legge:                                                                          
- n. 642 del 5 aprile 2004, concernente "Approvazione degli atti di             
conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza                
1/4/2004)";                                                                     
- n. 447 del 24 marzo 2003, concernente "Indirizzi in ordine alle               
relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e                         
sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                                    
viste le proprie deliberazioni n. 291 del 23 febbraio 2004, n. 2364             
del 29 novembre 2004 e n. 982 del 27 giugno 2005, di conferimento,              
all'arch.Giovanni De Marchi, dell'incarico di Direttore generale alla           
"Programmazione territoriale e Sistemi di mobilita'";                           
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal                 
Direttore generale alla Programmazione territoriale e Sistemi di                
mobilita', arch. Giovanni De Marchi, ai sensi dell'art. 37, quarto              
comma, della L.R. 43/01 e della deliberazione della Giunta regionale            
447/03;                                                                         
su proposta dell'Assessore alla Mobilita' e Trasporti;                          
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
a) di approvare, limitatamente all'anno in corso, per le motivazioni            
sopra esposte, i seguenti criteri di riparto dei fondi alle Province            
per la sistemazione, il miglioramento e la costruzione di strade di             
proprieta' comunale in attuazione dell'art. 167 bis della L.R.  3/99            
e successive modifiche:                                                         
- ripartizione dei fondi complessivamente disponibili secondo le                
percentuali indicate nel seguente prospetto derivante dalla                     
percentuale di estesa chilometrica delle strade in territorio                   
montano, sulla base dei dati in possesso del Servizio Viabilita':               
  Piacenza  14,50%                                                              
  Parma  25,41%                                                                 
  Reggio Emilia  10,62%                                                         
  Modena  17,85%                                                                
  Bologna  18,93%                                                               
  Ravenna  2,35%                                                                
  Forli'-Cesena  9,95%                                                          
  Rimini  0,39%                                                                 
  Totale  100%                                                                  
b) di stabilire che i presenti criteri hanno efficacia limitata                 
all'anno in corso e che tutto quanto non espressamente previsto nel             
presente atto resta disciplinato dalla delibera n. 1378 che mantiene            
la propria efficacia pluriennale;                                               
c) di dare atto che con successivo provvedimento il Dirigente                   
competente provvedera' al riparto ed al trasferimento dei fondi alle            
Province, sulla base della disponibilita' di bilancio, nel rispetto             
dei criteri approvati con la presente deliberazione;                            
d) di pubblicare in forma integrale nel Bollettino Ufficiale della              
Regione Emilia-Romagna la presente deliberazione.                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it