COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA (BOLOGNA)

COMUNICATO

Decreto d'esproprio per la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria di percorsi finalizzati all'osservazione a scopi scientifici e didattici. Acquisizione di aree in Zone A e B del parco (determinazione n. 1464 del 30/12/2004)

Visto il verbale di deliberazione del Comitato esecutivo del                    
Consorzio di Gestione del Parco regionale dei Gessi Bolognesi e dei             
Calanchi dell'Abbadessa n. 52 del 27/9/2002 con il quale e' stato               
approvato il progetto definitivo degli interventi di manutenzione               
straordinaria di percorsi finalizzati all'osservazione a scopi                  
scientifici e didattici e l'acquisizione di aree in Zone A e B,                 
tenuto conto che la sopracitata approvazione del progetto definitivo            
equivale a dichiarazione di pubblica utilita' nonche' urgenza e                 
indifferibilita' delle suddette opere, ai sensi dell'art. 14, comma             
13 della Legge 190/94, vista la deliberazione della Giunta comunale             
n. 194 del 21/9/2004 con la quale l'Amministrazione comunale decideva           
in merito alle osservazioni presentate dai proprietari; visto l'atto            
dirigenziale n. 990 del 29/9/2004 con il quale si determinava                   
l'indennita' provvisoria di esproprio delle aree occorrenti per la              
realizzazione degli interventi in oggetto da corrispondere agli                 
aventi diritto; vista l'ordinanza dirigenziale n. 377 del 21/12/2004,           
prot. n. 46274 con la quale e' stato disposto il deposito delle                 
idennita' provvisorie, non espressamente accettate dai proprietari,             
presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Direzione                   
provinciale dei Servizi vari - Servizio Cassa Depositi e Prestiti;              
vista la richiesta formale del Consorzio di Gestione del Parco                  
regionale dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell'Abbadessa                     
presentata in data 29/12/2004, prot. n. 47405 diretta ad ottenere               
l'emissone del decreto di espropriazione delle aree di cui sopra;               
vista la quietanza n. 250 rilasciata in data 27/12/2004 dal Servizio            
Cassa Depositi e Prestiti a favore del sig. Boriani o Buriani Natale            
e comprovante l'avvenuto deposito dell'indennita' non accettata;                
visto l'art. 13 della Legge 22 ottobre 1971, n. 865; viste la Legge             
25 giugno 1865, n. 2359, la legge 7 agosto 1990, n. 241, il DLgs 18             
agosto 2000, n. 267, la L.R. 24 marzo 2000, n. 20, la L.R. 19                   
dicembre 2002, n. 37, dato atto che il presente provvedimento non               
comporta impegno di spesa o riduzione di entrata per                            
l'Amministrazione comunale ai sensi del DLgs 267/00, determina per              
quanto esposto in premessa, di disporre a favore del Consorzio di               
Gestione del Parco regionale dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi                 
dell'Abbadessa, per la realizzazione degli interventi di manutenzione           
straordinaria di percorsi finalizzati all'osservazione a scopi                  
scientifici e didattici e l'acquisizione di aree in Zone A e B del              
Parco, l'espropriazione delle aree di seguito descritte di proprieta'           
del signor Boriani o Buriani Natale dando atto che gli immobili in              
questione diventano del Consorzio di gestione del Parco regionale dei           
Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell'Abbadessa liberi da qualsiasi               
gravame, e tutti i diritti connessi allo stato antecedente possono              
essere fatti valere esclusivamente sull'indennita', aree cosi'                  
distinte nel vigente catasto del Comune di San Lazzaro di Savena:               
per la ditta Boriani o Buriani Natale                                           
a) terreno a bosco ceduo, degradato distinto in catasto al foglio 39,           
mappale 74 della superficie di 12.000 mq.;                                      
b) terreno a bosco ceduo, degradato distinto in catasto al foglio 39,           
mappale 75 della superficie di 9.080 mq.;                                       
c) terreno a bosco ceduo degradato distinto in catasto al foglio 39,            
mappale 76 della superficie di 11.000 mq.;                                      
d) terreno a bosco ceduo degradato distinto in catasto al foglio 39,            
mappale 79 della superficie di 23.850 mq.;                                      
e) terreno a bosco ceduo degradato distinto in catasto al foglio 39,            
mappale 209 della superficie di 7.700 mq.;                                      
la presente determinazione deve essere pubblicata d'ufficio nel                 
Bollettino Ufficiale regionale, notificato al proprietario nelle                
forme degli atti processuali civili e trascritto presso l'Ufficio dei           
Registri Immobiliari di Bologna in termini d'urgenza a cura e spese             
del Parco dei Gestti Bolognesi e dei Calanchi dell'Abbadessa.                   
IL DIRIGENTE                                                                    
Athos Stanzani                                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it