REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 luglio 2005, n. 1094

Assegnazione e concessione dei contributi di cui all'art. 9, comma 2 della L.R. 34/02 per l'anno 2005 in attuazione della delibera 219/05

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di assegnare e concedere in attuazione della propria delibera                
219/05 alle Province sotto elencate la somma a fianco di ciascuna               
indicata, quale contributo per il sostegno dei piani di cui in                  
premessa che qui si intendono integralmente richiamati, per una spesa           
complessiva pari ad Euro 141.302,61:                                            
a) Bologna  Euro 28.056,77                                                      
b) Ferrara  Euro  7.903,90                                                      
c) Forli'-Cesena  Euro  7.903,90                                                
d) Modena  Euro 19.599,11                                                       
e) Parma  Euro 11.300,21                                                        
f) Piacenza  Euro 33.583,11                                                     
g) Ravenna  Euro  9.878,93                                                      
h) Reggio Emilia  Euro 11.222,71                                                
i) Rimini  Euro 11.853,97                                                       
2) di impegnare la spesa complessiva di Euro 141.302,61, registrata             
con il n. 3004 di impegno, sul Capitolo n. 57707 "Contributi alle               
Province per il sostegno di piani di intervento per la realizzazione            
di iniziative concordate con le associazioni di promozione sociale              
operanti nel proprio territorio ed iscritte nei registri provinciali            
(art. 9, comma 2, L.R. 9 dicembre 2002, n. 34)" - UPB 1.5.2.2.20120 -           
del Bilancio per l'esercizio finanziario 2005 che presenta la                   
necessaria disponibilita';3) di dare atto che la liquidazione dei               
contributi alle Amministrazioni provinciali di cui al punto 1), nel             
rispetto delle disposizioni indicate al punto 9 dell'Allegato A) alla           
delibera 219/05, avverra' in un'unica soluzione, dietro                         
presentazione, entro il termine perentorio di 90 giorni dalla data di           
comunicazione dell'avvenuta assegnazione, di dichiarazione                      
dell'Amministrazione provinciale, da cui risultino l'avvenuto avvio             
del piano ammesso a contributo, ovvero di iniziative facenti parte              
del piano stesso e l'avvenuta assunzione nel bilancio provinciale               
dell'impegno per la quota di spesa rimasta a carico della Provincia;            
4) di dare atto che il dirigente competente provvedera' con propri              
atti formali, ai sensi degli artt. 51 e 52 della L.R. 40/01, nonche'            
della propria deliberazione 2775/01, alla liquidazione dei contributi           
di cui trattasi secondo le modalita' di cui al punto 3) che precede,            
nonche' all'emissione della richiesta dei titoli di pagamento;                  
5) di dare atto che, come previsto al punto 10 dell'Allegato A) della           
deliberazione 219/05:                                                           
5.a) entro il termine di un anno dall'avvenuta erogazione del                   
contributo regionale, le Amministrazioni provinciali assegnatarie               
dovranno far pervenire comunicazione circa l'avvenuta attuazione del            
piano ammesso a contributo, i costi complessivi sostenuti (con                  
l'evidenziazione del costo riferito alle iniziative ammesse a                   
contributo) ed i risultati quantitativi e qualitativi raggiunti;                
5.b) rispetto al costo complessivo del piano, l'incidenza percentuale           
delle spese figurative rimaste a carico delle Amministrazioni                   
provinciali non puo' superare l'incidenza risultante dal preventivo.            
5.c) nell'ipotesi in cui l'ammontare delle spese sostenute                      
dall'Amministrazione provinciale per la realizzazione delle                     
iniziative ammesse a contributo risultasse inferiore alle spese                 
ritenute ammissibili a contributo nei termini di cui al paragrafo 8,            
la Regione si riserva di procedere al recupero della quota                      
proporzionale di contributo erogata in eccedenza;                               
6) di stabilire che per tutto quanto non espressamente previsto nel             
presente provvedimento si rinvia alle disposizioni tecnico-operative            
e di dettaglio indicate nella delibera 219/05 sopracitata.                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it