COMUNE DI REGGIO EMILIA

COMUNICATO

Pronuncia di espropriazione di immobili interessati dal progetto per la sistemazione dell'intersezione tra le Vie Bismantova-Canalina-Compagnoni e ampliamento del parcheggio in Via Colonna

Determinazione dirigenziale n. 9354 del 6 maggio 2005 comportante               
pronuncia di espropriazione dei terreni interessati dalla                       
realizzazione dei lavori di sistemazione dell'intersezione tra le Vie           
Bismantova-Canalina-Compagnoni e ampliamento del parcheggio in Via              
Colonna ai sensi e per gli effetti dell'art. 20, comma 11 ed art. 23            
del Testo Unico DPR 327/01 e successive modificazioni ed                        
integrazioni.                                                                   
Comune censuario: Reggio Emilia                                                 
Proprietari:                                                                    
Ditta n. 1 di piano particellare                                                
- Grisendi Costruzioni Srl sede in Cadelbosco Sopra (RE) (proprieta'            
250/1000 quota indivisa), SpA Immobiliare Edilreggio (proprieta'                
250/1000 quota indivisa), Promocity Srl (proprieta' 500/1000 quota              
indivisa) ammessa al concordato fallimentare sede Reggio Emilia c/o             
studio Labanti Pasini (curatore fall.)                                          
terreni individuati al NCT del Comune di Reggio Emilia al foglio 166,           
mappale 319, prato irriguo arborato cl. 2, mq. 231, RD Euro 2,39, RA            
Euro 1,97; mappale 320, prato irriguo arborato cl. 2, mq. 1694, RD              
Euro 17,50, RA Euro 14,44; mappale 321, prato irriguo arborato, cl.             
2, mq. 13, RD Euro 0,13, RA Euro 0,11; mappale 322, prato irriguo               
arborato, cl. 2, mq. 125, RD Euro 1,29, RA 1,07 per totali mq.                  
2.063.                                                                          
Ditta n. 1 bis di piano particellare                                            
- Grisendi Costruzioni Srl (proprieta' 500/1000 quota indivisa), SpA            
Immobiliare Edilreggio (proprieta' 500/1000 quota indivisa)                     
terreni individuati al NCT del Comune di Reggio Emilia al foglio 166,           
mappale 323, seminativo, cl. 3, mq. 100, RD Euro 0,62, RA Euro 0,83;            
mappale 324 seminativo, cl. 3, mq. 86, RD Euro 0,53, RA Euro 0,71;              
per totali mq. 186.                                                             
Ditta n. 2 di piano particellare                                                
- Fabbri Rina (proprietario sub 1), Ferrari Carlo (proprietario sub             
2), Camellini Pietro (proprietario sub 3), Caprari William                      
(proprietario sub. 4 - 5- 6), Chierici Germana, Scialpi Marco                   
(proprietari, quota 1/2 sub 7 e 28 ciascuno), Tramontano Raffaella              
(proprietario sub 8 e 30), Perrone Pancrazia (proprietario sub 9 e              
31), Cagni Danila, Ivanna Daniela, Gualtieri Edmea (proprietari quota           
1/3 sub 10 ciascuno), Iembo Giuseppina e Papaleo Domenico                       
(proprietario quota di 1/2 sub 11 e 29 ciascuno), Di Girolamo Stefano           
e Pipitone Maria Grazia (proprietari quota 1/2 sub 12 ciascuno),                
Mazzi Giglio e Montanari Dea (proprietari quota di 1/2 sub 13 e 26              
ciascuno), Guidarini Antonia (proprietario sub 14), Frimpong Kwasi e            
Mary Afua (proprietari quota di 1/2 sub 15 e 27 ciascuno), Ragni Ave            
(proprietario sub 16 e 24), Dazzi Alberto (proprietario sub 17 e 25),           
Bedini Francesco e Grauso Filomena (proprietari quota di 1/2 sub 18             
ciascuno), Incerti Luigina (proprietario sub 19 e 22), Zelaschi Carla           
(proprietario sub 20), Pasceri Maria (proprietario sub 21 e 23).                
Condominio di Via Morandi angolo Via Compagnoni, terreni individuati            
al NCT del Comune di Reggio Emilia al foglio 166, mappale 318 ente              
urbano di mq. 10, RD Euro 0.                                                    
Il decreto e' stato emanato entro i termini di scadenza della                   
dichiarazione di pubblica utilita' dichiarata con deliberazione di              
Giunta comunale 17229/244 del 17/9/2003 a seguito di apposizione del            
vincolo espropriativo e comporta il passaggio della proprieta'.                 
Eseguito ai sensi dell'art. 23 ed art. 24 del DPR 327/01 con                    
occupazione d'urgenza e contestuale immissione in possesso in data              
1/4/2004.                                                                       
La indennita' provvisoria di espropriazione e' stata determinata                
invia di urgenza ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 22 bis              
del DPR 327/01 nei seguenti termini.                                            
Art. 37, DPR 327/01                                                             
Ditta n. 1 Euro 15.536,43                                                       
Ditta n.1 bis Euro 1.398,45                                                     
ed e' stata liquidata a norma dell'art. 20, commi 6 e 8 senza la                
decurtazione del 40% ai sensi dell'art. 45, comma 2 del DPR 327/01 a            
seguito di accettazione da parte delle ditte proprietarie.                      
Art. 38, DPR 327/01                                                             
Ditta n. 2 Euro 1.000,00                                                        
ed e' stata liquidata a norma dell'art. 20, commi 6 e 8 a seguito di            
accettazione da parte della ditta proprietaria.                                 
Calcolo indennita' dopo il frazionamento contenuto nella liquidazione           
del saldo                                                                       
Ditta n. 1 - per l'occupazione d'urgenza dei medesimi terreni e'                
inoltre dovuto il seguente indennizzo Euro: 1.618,38; totale                    
indennita': Euro 32.691,24                                                      
Ditta n. 1 bis - per l'occupazione d'urgenza dei medesimi terreni e'            
inoltre dovuto il seguente indenizzo: Euro 145,67; totale indennita':           
Euro 2.942,57                                                                   
Ditta n. 2 - per l'occupazione d'urgenza dei medesimi terreni e'                
inoltre dovuto il seguente indirizzo: Euro 62,50; totale indennita':            
Euro 862,50.                                                                    
Ai sensi dell'art. 23, comma 5, DPR 327/01 la opposizione del terzo             
e' proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione              
del presente estratto, decorso il quale in assenza di impugnazioni              
l'indennita' rimane definitivamente fissata anche per i terzi.                  
IL DIRIGENTE                                                                    
R. Galloni                                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it