COMUNE DI CENTO (FERRARA)

COMUNICATO

Lavori di sistemazione incrocio strada provinciale n. 6 e Via Alberelli in Corporeno. Rideterminazione indennita' provvisoria di esproprio (determinazione residuale 16 dicembre 2004, n. 207)

Il Dirigente dei Servizi Tecnici determina:                                     
1) di fissare per le motivazioni espresse in premessa le indennita'             
di esproprio da corrispondere ai soggetti proprietari del lotto di              
terreno identificato al Catasto terreni del Comune di Cento al foglio           
35, mappale 129 parte di superficie presunta pari a 3940 mq. per la             
realizzazione dei lavori di sistemazione dell'incrocio tra la strada            
provinciale n. 6 e Via Alberelli in localita' Corporeno nel modo                
seguente:                                                                       
A) indennita' per i proprietari 3940 mq x 2,32 Euro/mq = Euro                   
9140,80                                                                         
B) maggiorazione per accettazione bonaria 50% di A) = Euro 4570,40              
C) danni e occupazioni temporanee 100% di A) = Euro 9140,80                     
D) indennita' per l'affittuario 100% di A) = Euro 9140,80;                      
2) di dare atto che la spesa relativa all'indennita' di esproprio e'            
compresa nel quadro economico del progetto approvato con delibera di            
Giunta comunale n. 292 del 24/11/2004;                                          
3) di provvedere ai sensi dell'art. 20 del DPR 8/9/2001, n. 327 a               
notificare il presente atto ai soggetti espropriati di seguito                  
elencati:                                                                       
Bregoli Luigi (omissis), Silvani Lucia (omissis), Bregoli Vittorio              
(omissis), Giberti Lilia (omissis), Bregoli Bruno (omissis),                    
Guzzinati Gabriella (omissis);                                                  
nelle forme previste per la notifica degli atti processuali civili;             
4) le ditte espropriante potranno entro 30 giorni dalla ricevuta                
notifica del presente atto:                                                     
- accettare l'indennita' previste con manifestazione espressa;                  
- non accettare l'indennita' con manifestazione espressa ovvero con             
il proprio silenzio che nella fattispecie si considera equivalente              
alla non accettazione, in tale circostanza l'indennita' decurtata               
delle maggiorazioni previste verra' depositata presso la Cassa                  
Depositi e Prestiti;                                                            
5) di inviare il presente atto, in copia conforme all'Ufficio                   
espropri della Regione Emilia-Romagna e contemporaneamente al                   
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, in estratto, per             
la pubblicazione;                                                               
6) di dare atto che, ove la fattispecie ricada nell'entita' di                  
persone e di applicazione dell'art. 11, commi 5 e 7 della Legge                 
413/91 all'atto della corresponsione della somma sara' operata la               
ritenuta d'imposta nella misura del 20%.                                        
IL DIRIGENTE                                                                    
Mauro Monti                                                                     

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it