COMUNE DI MODENA

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di domanda di apertura della "Cava Fossalta 3" - Polo estrattivo 16 "Fossalta Est" Modena

Lo Sportello Unico per le attivita' produttive del Comune di Modena             
avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9              
come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati                  
depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti                    
interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione della                  
procedura di verifica (screening) relativi al                                   
- progetto: domanda di apertura della "Cava Fossalta 3" - Polo                  
estrattivo 16 "Fossalta Est" Modena;                                            
- localizzato: Polo estrattivo n. 16 - Fossalta Est - Modena;                   
- presentato da: Sel Srl - Via Scartazza n. 30 - Modena.                        
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.3.4.: cave e                  
torbiere.                                                                       
Il progetto interessa il territorio del comune di Modena e della                
provincia di Modena.Il progetto prevede: le modalita' di sfruttamento           
e recupero della cava "Fossalta 3", inclusa nel polo n. 16 del PAE              
del Comune di Modena approvato con DCC n. 140 del 27/7/1997.                    
L'intervento interessera' una superficie di 50.517 mq., individuata             
catastalmente ai mappali 171p, 225p, e 226 del foglio 212 del Comune            
di Modena, che sara' abbassata per un'altezza massima di scavo di 10            
m. e consentira' l'estrazione di 299.263 mc. di argilla, che sara'              
trasportata nella vicina fornace SEL per la produzione di laterizi,             
senza praticamente interessare la viabilita' pubblica.                          
Al termine delle operazioni di coltivazione l'area sara'                        
rinaturalizzata e destinata a "zona di tutela d'interesse                       
paesistico".                                                                    
L'Autorita' competente e': Comune di Modena - Settore tutela e                  
risorse ambientali Ufficio VIA - Via Santi n. 40 - 41100 Modena.                
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'Autorita' competente: Comune di                 
Modena - Residenza comunale sita in Piazza Grande n. 5 - 41100                  
Modena.                                                                         
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali                     
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro il termine di 30 giorni naturali consecutivi dalla data di                
pubblicizzazione della domanda effettuata in data 11/5/2005 dallo               
Sportello Unico sui propri strumenti ai sensi dell'art. 6, comma 2              
del DPR 447/98, chiunque ai sensi dell'art. 9, comma 4 e 6, puo'                
presentare osservazioni all'Autorita' competente: Comune di Modena -            
Residenza comunale al seguente indirizzo: Piazza Grande n.5 - 41100             
Modena.                                                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it