PROVINCIA DI FORLI'-CESENA

COMUNICATO

Avviso di deposito di richiesta di autorizzazione per la costruzione ed esercizio di impianti elettrici in comune di Bertinoro

Si rende noto che la Societa' Enel Distribuzione SpA - Divisione                
Infrastrutture e Reti - Area di Business Rete Elettrica - Zona di               
Forli', con domanda in data 30/6/2005 n. 3574/1019 di cui al prot.              
51800 del 6/7/2005, registrata al n. E211, ha chiesto, ai sensi della           
L.R. 22/2/1993 n. 10 sulle linee ed impianti elettrici fino a 150.000           
Volts, l'autorizzazione alla costruzione ed esercizio delle seguenti            
opere elettriche: linea elettrica a 15 kV in cavo sotterraneo da cab.           
Primaria Capocolle a cab. Bubani e da cab. Primaria Capocolle a cab.            
S. Maria Nuova, in comune di Bertinoro.                                         
Per le opere elettriche in oggetto non e' stata richiesta la                    
dichiarazione di pubblica utilita'.                                             
Il provvedimento autorizzatorio comporta variante urbanistica al POC            
o, in via transitoria, al PRG del Comune di Bertinoro.                          
Le servitu' di elettrodotto verranno costituite in conformita' al TU            
di leggi sulle acque ed impianti elettrici (RD 11/12/1933, n. 1775) e           
successive modificazioni ed integrazioni.La fascia di servitu' di               
elettrodotto avra' una larghezza di m. 4.                                       
Gli originali della domanda ed i documenti allegati resteranno                  
depositati presso l'Amministrazione provinciale di Forli'-Cesena,               
Servizio Ambiente, Ufficio Linee elettriche, Piazza Morgagni n. 9,              
Forli', per un periodo di 20 giorni consecutivi, decorrenti dalla               
data della presente pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della                
Regione, a disposizione di chiunque ne abbia interesse.                         
Nei venti giorni successivi alla scadenza del termine di deposito i             
titolari di interessi pubblici e privati, di portatori di interessi             
diffusi, costituiti in associazioni o comitati, nonche' di soggetti             
interessati dai vincoli espropriativi, possono presentare eventuali             
osservazioni ed opposizioni alla predetta Amministrazione                       
provinciale.                                                                    
IL DIRIGENTE                                                                    
Roberto Cimatti                                                                 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it