REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNICATO

Titolo II - Decisione relativa alla procedura di verifica (screening) relativa all'incremento del quantitativo di rifiuti da termovalorizzare

L'Autorita' competente - Provincia di Piacenza - comunica la                    
decisione relativa alla procedura di verifica (screening)                       
concernente:                                                                    
- progetto: incremento del quantitativo di rifiuti da                           
termovalorizzare presso l'impianto in localita' Borgoforte;                     
- presentato da: Tecnoborgo SpA con sede in Piacenza Strada                     
Borgoforte n. 22/34;                                                            
- localizzato: Piacenza - loc. Borgoforte.                                      
Il progetto interessa il territorio del comune di Piacenza e della              
provincia di Piacenza.                                                          
Ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come                     
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, l'Autorita' competente           
- Provincia di Piacenza - con atto di Giunta provinciale n. 52 del 16           
febbraio 2005, ha assunto la seguente decisione:                                
delibera:                                                                       
per quanto indicato in narrativa:                                               
1) di escludere, ai sensi dell'art. 10, comma 1, lettera b) della               
L.R. 9/99 dalla procedura di VIA (valutazione di impatto ambientale)            
in ragione dell'impatto ambientale generato non particolarmente                 
rilevante, l'intervento relativo all'incremento dei quantitativi di             
rifiuti conferibili - da 105.000 a 120.000 tonnellate anno - presso             
l'impianto di termovalorizzazione esistente, ubicato in comune di               
Piacenza - loc. Borgoforte, fermo restando l'obbligatorieta' di                 
acquisire, a carico del proponente, i provvedimenti autorizzativi ed            
abilitativi previsti dalla legge per l'intervento di che trattasi e             
l'obbligatorieta' di conformarsi alla seguente prescrizione:                    
- l'incremento di potenzialita' dovra' essere limitato ad un periodo            
di anni 2 (2005 e 2006), "che potra' essere, se del caso, protratto             
alla luce di una verifica del grado di raggiungimento degli obiettivi           
di Piano";                                                                      
2) di quantificare le spese istruttorie della procedura di verifica             
(screening), a carico del proponente, in Euro 1.000,00;                         
3) di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile;                    
4) di trasmettere la presente delibera allo Sportello Unico del                 
Comune di Piacenza, all'Azienda USL di Piacenza, alla Sez. prov.                
dell'ARPA, all'Agenzia d'Ambito, al Comando provinciale Vigili del              
Fuoco e all'AIPO;                                                               
5) di pubblicare, per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione           
Emilia-Romagna, ai sensi dell'art. 10, comma 3 della L.R. 18 maggio             
1999, n. 9, il presente partito di deliberazione.                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it