PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNICATO

Accordo di programma tra Provincia di Reggio Emilia, Parco del Gigante e i Comuni di Castelnovo ne' Monti, Collagna e Villa Minozzo per la realizzazione degli interventi finanziati con deliberazione 9 giugno 2004, n. 13, del Commissario straordinario del Parco dell'Appennino Tosco-Emiliano

Premesso che:                                                                   
- il Commissario straordinario del Parco Nazionale dell'Appennino               
Tosco-Emiliano, con propria deliberazione 9 giugno 2004, n. 13, ha              
deliberato di assegnare una somma pari a Euro 1.254.113,99 alla                 
Provincia di Reggio Emilia per interventi di valorizzazione e                   
promozione del territorio del Parco Nazionale dell'Appennino                    
Tosco-Emiliano;                                                                 
- le attivita' progettuali finanziate con la predetta deliberazione             
sono le seguenti:                                                               
(omissis)                                                                       
considerato che:                                                                
- la Provincia, Ente locale intermedio tra Comune e Regione,                    
rappresenta la propria comunita', ne cura gli interessi e ne promuove           
lo sviluppo;                                                                    
- tra i soggetti sopra citati si e' convenuto che la Provincia,                 
destinataria dei finanziamenti del Parco Nazionale, coordinasse le              
attivita' progettuali e provvedesse all'appalto degli interventi                
sopra indicati, lasciando agli enti proponenti la progettazione,                
l'esecuzione o la direzione della stessa, nonche' la verifica della             
loro corretta esecuzione;                                                       
tra:                                                                            
- Provincia di Reggio Emilia, con sede a Reggio Emilia in Corso                 
Garibaldi n. 59;                                                                
- Parco del Gigante, con sede a Busana (RE) in Via Nazionale sud n.             
3/1;                                                                            
- Comune di Castelnovo ne' Monti, con sede a Castelnovo ne' Monti               
(RE) in Piazza Gramsci n. 1;                                                    
- Comune di Collagna, con sede a Collagna (RE) in Piazza Caroli n.              
6;                                                                              
- Comune di Villa Minozzo, con sede a Villa Minozzo (RE) in Piazza              
della Pace n. 1.                                                                
Si conviene e si stipula quanto segue                                           
Art. 1                                                                          
Premesse                                                                        
Le premesse sono parte integrante del presente Accordo.                         
Art. 2                                                                          
Finalita'                                                                       
Con il presente atto, la Provinola di Reggio Emilia, il Parco del               
Gigante, il Comune di Villa Minozzo, il Comune di Collagna ed il                
Comune di Castelnovo ne' Monti, convengono di collaborare per                   
l'esecuzione dei seguenti interventi finanziati dal Commissario                 
straordinario del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano con             
propria  deliberazione 9 giugno 2004, n. 13:                                    
- titolo: l'acqua e l'energia della Val d'Ozola, importo: Euro                  
150.000,00, soggetto proponente e titolare della progettazione: Parco           
del Gigante;                                                                    
- titolo: percorsi tra le acque del Ventasso, importo: Euro                     
300.000,00, soggetto proponente e titolare della progettazione: Parco           
del Gigante;                                                                    
- titolo: completamento e qualificazione dell'area delle Fonti di               
Poiano, importo: Euro 364.113,99, soggetto proponente e titolare                
della progettazione: Comune di Villa Minozzo;                                   
- titolo: valorizzazione e fruizione del sistema lacustre dei laghi             
cerretani, importo: Euro 150.000,00, soggetto proponente e titolare             
della progettazione: Comune di Collagna;                                        
- titolo: Fare e capire l'Appennino, importo: Euro 50.000,00,                   
soggetto proponente e titolare della progettazione; Provincia di                
Reggio Emilia;                                                                  
- titolo: manutenzione sentieri e percorsi, imprto: Euro 100.000,00,            
soggetto proponente e titolare della progettazione: Parco del                   
Gigante;                                                                        
- titolo: Gessi Trassici "Progetto TRIAS", importo: Euro 70.000,00,             
soggetto proponente e titolare della progettazione: Comune di                   
Castelnovo ne' Monti;                                                           
- titolo: Pietra di Bismantova, importo: Euro 70.000,00, soggetto               
proponente e titolare della progettazione: Comune di Castelnovo ne'             
Monti                                                                           
secondo la seguente suddivisione dei compiti:                                   
(omissis)                                                                       
La nomina del responsabile unico del procedimento spetta alla                   
Provincia di Reggio Emilia. E' facolta' della Provincia di Reggio               
Emilia delegare tutti o alcuni dei propri compiti all'ente proponente           
o al Parco del Gigante, relativamente ai soli seguenti progetti,                
tenuto conto della loro peculiarita':                                           
- titolo: Fare e capire l'Appennino, importo: Euro 50.000,00,                   
soggetto proponente e titolare della progettazione: Provincia di                
Reggio Emilia;                                                                  
- titolo: Gessi Trassici "Progetto TRIAS", importo: Euro 70.000,00,             
soggetto proponente e titolare della progettazione: Comue di                    
Castelnovo ne' Monti;                                                           
- titolo: Pietra di Bismantova, importo: Euro 70.000,00, soggetto               
proponente e titolare della progettazione: Comune di Castelnovo ne'             
Monti.                                                                          
Art. 3                                                                          
Tempi di attuazione della convenzione                                           
(omissis)In sede di approvazione del progetto definitivo, da parte              
della Provincia, l'Ente titolare della progettazione dovra' attestare           
la conformita' urbanistica ed edilizia dell'intervento, nonche' la              
titolarita' ad intervenire sulle aree interessate dalla                         
progettazione.                                                                  
Al piu' tardi, in sede di presentazione del progetto esecutivo alla             
Provincia, dovranno essere acquisite, a cura dell'ente proponente,              
tutte le necessarie autorizzazioni.                                             
(omissis)                                                                       
Le comunicazioni da inoltrare, ai sensi di legge, all'Osservatorio              
dei Lavori pubblici dovranno essere contestualmente trasmesse alla              
Provincia da parte dei soggetti tenuti alla gestione dei contratti              
con le ditte esecutrici dei lavori, entro 10 giorni dalle rispettive            
scadenze.                                                                       
La Provincia provvede ad assegnare agli enti proponenti i                       
finanziamenti, indicati per agni singolo intervento all'art. 2,                 
secondo la seguente tempistica:                                                 
- 20% entro 30 giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale              
della Regione del presente Accordo;                                             
- 70% entro 60 giorni dal ricevimento del verbale di consegna dei               
lavori;                                                                         
- saldo, tenuto conto delle somme effettivamente sepese, entro 60               
giorni dal ricevimento del Certificato di regolare esecuzione.                  
Art. 5                                                                          
Durata                                                                          
Il presente Accordo decorre dalla data di approvazione fino alla                
conclusione dei lavori.                                                         
Art. 6                                                                          
Responsabilita' per mancata                                                     
o ritardata esecuzione dei compiti                                              
(omissis)                                                                       
Art. 7                                                                          
Riparto incentivi alla progettazione                                            
di cui all'art. 18 della Legge 109/94                                           
(omissis)                                                                       
Art. 8                                                                          
Controversie                                                                    
Eventuali controversie derivanti dal presente Accordo verranno                  
risolte da un Collegio arbitrale, composto da tre membri, nominati il           
primo dalla Provincia, il secondo dagli altri enti firmatari e il               
terzo concordemente dagli altri due arbitri. La sede esclusiva                  
dell'arbitrato sara' Reggio Emilia.                                             
Art. 9                                                                          
Validita' dell'Accordo                                                          
Le clausole del presente Accordo potranno essere modificate mediante            
atto aggiuntivo sottoscritto dalle parti firmatarie direttamente                
interessate.                                                                    
Analoga intesa si conviene sussistere ai fini del Collegio di                   
Vigilanza quivi costituito come da allegato.                                    
(omissis)                                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it