PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNICATO

Titolo III - Procedura di VIA - Procedura di variazione agli strumenti urbanistici - Procedura espropriativa sul progetto tangenziale Sud-Ovest di Piacenza. Variante su nuova sede dalla progressiva km. 3+500 della Strada Provinciale n. 7 di Agazzano alla strada TAV in comune di Piacenza

Titolo III - Procedura di VIA                                                   
- Progetto tangenziale Sud-Ovest di Piacenza. Variante su nuova sede            
dalla progressiva Km. 3+500 della Strada Provinciale n. 7 di Agazzano           
alla strada TAV in comune di Piacenza;                                          
- localizzato: nel territorio dei comuni di Piacenza, Rottofreno e              
Gragnano Trebbiense. Compreso tra il bivio Quartazzola all'incrocio             
della S.C. Gragnana con la S.C. della Regina e l'innesto sulla Strada           
Provinciale n.7 di Agazzano;                                                    
- presentato da: Provincia di Piacenza, con sede in Corso Garibaldi             
n. 50 (PC).                                                                     
II progetto appartiene alla seguente categoria: B1.16 - strada                  
extraurbana secondaria a carattere regionale.                                   
Si avvisa che, ai sensi del Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n.            
9 come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati                
depositati presso l'autorita' competente Regione Emilia-Romagna -               
Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale -           
per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA           
ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l'effettuazione              
della procedura di VIA, relativi al progetto: "Tangenziale Sud-Ovest            
di Piacenza. Variante su nuova sede dalla progressiva km 3+500 della            
Strada Provinciale n.7 di Agazzano alla strada TAV in comune di                 
Piacenza".                                                                      
Il progetto interessa il territorio dei comuni di Piacenza,                     
Rottofreno e Gragnano Trebbiense e della provincia di Piacenza.                 
II progetto prevede la realizzazione di un collegamento stradale,               
della lunghezza di circa km 3,200, tra la Strada Provinciale n. 7 di            
Agazzano e la parte sud della citta', attraverso la costruzione di un           
nuovo ponte sul fiume Trebbia della lunghezza di circa 652 m.; opera            
che rappresenta l'elemento piu' visibile e qualificante dell'intero             
tracciato della tangenziale. In particolare si prevede:                         
- la costruzione di un nuovo ponte sul fiume Trebbia;                           
- la realizzazione di una pista ciclabile che affianca la strada                
lungo il ciglio nord;                                                           
- le interconnessioni con la Strada Provinciale n.7 di Agazzano e con           
la Strada Comunale Gragnana in comune di Gossolengo.                            
L'Autorita' competente e' la Regione Emilia Romagna.                            
I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del                   
relativo progetto definitivo presso la sede dell'autorita'                      
competente: Regione Emilia Romagna - Servizio Valutazione impatto e             
Promozione sostenibilita' ambientale, Via dei Mille n. 21 - 40121               
Bologna; e presso la sede dei seguenti Comuni interessati:                      
- Comune di Piacenza, Piazza Cavalli n. 2 - 29100 Piacenza;                     
- Comune di Rottofreno, Piazza Marconi n. 1 - 29010 Rottofreno;                 
- Comune di Gragnano Trebbiense, Via Roma n. 121 - 29010 Gragnano               
Trebbiense;                                                                     
e presso la sede della seguente Provincia interessata: Provincia di             
Piacenza, Via Garibaldi n. 50 - 29100 Piacenza.                                 
II SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per                       
l'effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 45 giorni           
naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso            
nel Bollettino Ufficiale della Regione.                                         
Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 9,            
comma 4 della L.R. 18/5/1999, n. 9, modificata con L.R. 16/11/2000,             
n. 35, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente: Regione           
Emilia Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione                      
sostenibilita' ambientale, Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna.                 
Procedura di variazione agli strumenti urbanistici del Comune di                
Piacenza L.R. 18 maggio 1999, n. 9, come modificata dalla L.R. 16               
novembre 2000, n. 35                                                            
Si avvisa che, ai sensi dell'articolo 17, comma 3 della L.R. 18                 
maggio 1999, n.9 come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, la                
Valutazione di Impatto ambientale (VIA) positiva per le opere sopra             
descritte, costituira' variante agli strumenti urbanistici del Comune           
di Piacenza.                                                                    
Procedura espropriativa L.R. 19 dicembre 2002, n. 37, e successive              
modifiche e integrazioni                                                        
Si avvisa che, ai sensi della L.R. 19/12/2002, n. 37 e successive               
modifiche ed integrazioni e in particolare dell'articolo 8, commi 2 e           
3, i vincoli urbanistici preordinati all'esproprio per la                       
realizzazione dell'opera sopra descritta, saranno apposti in sede di            
conferenza dei servizi contestualmente alla valutazione di impatto              
ambientale (VIA).                                                               
Ai sensi dell'articolo 9, commi 1, 2 e 3 della L.R. 19/12/2002, n. 37           
e successive modifiche ed integrazioni:                                         
- sara' data comunicazione dell'avvio del procedimento, tramite                 
lettera raccomandata, ai proprietari delle aree interessate dalla               
realizzazione dell'opera;                                                       
- i proprietari delle aree possono presentare osservazioni entro                
sessanta giorni dal ricevimento della suddetta comunicazione.                   
Ai sensi dell'articolo 11 commi 1, 2 e 3 della L.R. 19/12/2002, n. 37           
e successive modifiche ed integrazioni:                                         
- al progetto dell'opera sopra descritta e' allegato un elaborato in            
cui sono elencate le aree interessate dal vincolo espropriativo e i             
nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze            
dei registri catastali;                                                         
- copia del Progetto definitivo e dell'allegato di cui sopra sono               
depositati presso le sedi delle Amministrazioni piu' sopra indicate,            
e precisamente:                                                                 
- Regione Emilia Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione            
Sostenibilita' ambientale, Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna;                 
- Comune di Piacenza, Piazza Cavalli n. 2 - 29100 Piacenza;                     
- Comune di Rottofreno, Piazza Marconi n. 1 - 29010 Rottofreno;                 
- Comune di Gragnano Trebbiense, Via Roma n. 121 - 29010 Gragnano               
Trebbiense;                                                                     
- Provincia di Piacenza, Via Garibaldi n. 50 - 29100 Piacenza.                  
Coloro che non sono proprietari delle aree interessate dalla                    
realizzazione dell'opera possono comunque presentare osservazioni               
entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nel             
Bollettino Ufficiale della Regione, all'Autorita' competente: Regione           
Emilia Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione                      
sostenibilita' ambientale, Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna.                 
Le Amministrazioni partecipanti alla Conferenza dei Servizi, tenuta             
ad esprimersi sulla procedura di VIA, esamineranno le osservazioni              
presentate, ai fini dell'assunzione delle decisioni finali.                     

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it