PROVINCIA DI PARMA

COMUNICATO

Richiesta di autorizzazione alla costruzione di metanodotto convenzionalmente denominato "Allacciamento La Veggia SpA DN 100", in comune di Fontevivo (PR)

Si avvisa che Snam Rete Gas - Distretto Centro orientale, con domanda           
del 26/8/2005, pervenuta il 30/8/2005, ha chiesto, ai sensi dell'art.           
3, comma c, della L.R. 23/12/2004, n. 26, l'autorizzazione alla                 
costruzione della seguente opera: metanodotto convenzionalmente                 
denominato "Allacciamento La Veggia SpA DN 100", in comune di                   
Fontevivo (PR) avente le seguenti caratteristiche tecniche:                     
Tipo di metanodotto: prima speciePressione massima di esercizio: 75             
barGas trasportato: gas naturale (metano 99%)Diametro esterno del               
metanodotto: D N 114,3mmQualita' dell'acciaio: EN L360 NB/MB senza              
saldature longitudinaliFattore di sicurezza: K = l,75Spessore                   
adottato: 5,2 mmCollaudo idraulico: 90 bar min. per 48 ore                      
consecutiveLunghezza metanodotto: 2170 m circaGiunzione dei tubi: di            
testa mediante saldatura ad arco voltaicoProfondita' minima di posa:            
1,50 mProtezione delle tubazioni: rivestimento esterno con nastro per           
protezione meccanica ed anti corrosivaProtezione catodica: mediante             
collegamento ad appositi alimentatori a corrente continua, che                  
assicurera' il mantenimento del potenziale tubo/terreno al di sotto             
della soglia di immunita' del ferro.                                            
Per le opere in oggetto e' stata richiesta la dichiarazione di                  
pubblica utilita'.                                                              
Responsabile del procedimento e' l'ing. Gabriele Alifraco, Dirigente            
del Servizio Ambiente, Difesa del suolo e forestazione della                    
Provincia di Parma.                                                             
Gli originali della domanda ed i documenti allegati (progetto                   
definitivo compreso l'allegato indicante le aree interessate ed i               
nominativi dei proprietari secondo le risultanze catastali)                     
resteranno depositati presso l'Amministrazione provinciale di Parma,            
Servizio Ambiente, Piazzale della Pace n. 1, Parma, per un periodo di           
20 giorni consecutivi, decorrenti dalla data di pubblicazione nel               
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna (28/9/2005), a                
disposizione di chiunque ne abbia interesse.                                    
Le eventuali osservazioni dovranno essere prodotte                              
all'Amministrazione provinciale predetta entro e non oltre i 20                 
giorni successivi alla scadenza del termine di deposito.                        
IL DIRIGENTE                                                                    
Gabriele Alifraco                                                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it