COMUNE DI PARMA

COMUNICATO

Adozione di variante al Piano strutturale comunale (PSC) e al Piano operativo comunale (POC) (articoli 32 e 34, L.R. n. 20 del 24/3/2000

Si avvisa che con le seguenti deliberazioni di Consiglio comunale sono
state adottate varianti al Piano strutturale comunale (PSC) e al Piano
operativo comunale (POC) del Comune di Parma:
1) atto n. 174 del 30/9/2005 avente per oggetto "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - Zona Strada Alberi - L.R.
24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive modificazioni - adozione
I.E";
2) atto n. 186 del 3/10/2005 avente per oggetto: "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - zona limitrofa al torrente
Baganza - L.R. 24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive
modificazioni - adozione I.E.";
3) atto n. 184 del 3/10/2005 avente per oggetto: "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - zona in Via Mistrali - L.R.
24/3/2000, n. 20 artt. 32 e 34 e successive modificazioni - adozione
I.E.";
4) atto n. 183 del 3/10/2005 avente per oggetto "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - zona in Borgo del Naviglio -
L.R. 24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive modificazioni -
adozione I.E.";
5) atto n. 182 del 3/10/2005 avente per oggetto: "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - zona San Pancrazio - L.R.
24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive modificazioni - adozione
I.E.";
6) atto n. 181 del 3/10/2005 avente per oggetto: "Variante urbanistica
al PSC e al POC riguardante alcune aree - zona Via Mantova / Via Da
Erba Edoari - L.R. 24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive
modificazioni - adozione I.E.".
Ai sensi degli artt. 8 e 10 della L.R. 19/12/2002, n. 37, l'efficacia
del suddetto atto comporta apposizione di vincolo espropriativo;
7) atto n. 185 del 3/10/2005 avente per oggetto: "Variante urbanistica
al PSC, al POC e al RUE riguardante alcune aree - zona Via Naviglio
Alto - L.R. 24/3/2000, n. 20, artt. 32 e 34 e successive modificazioni
- adozione I.E.".
Ai sensi degli artt. 8 e 10 della L.R. 19/12/2002, n. 37, l'efficacia
del suddetto atto comporta apposizione di vincolo espropriativo.
Le varianti adottate di cui ai nn. 1, 2, 3, 4, 5 nonche' quelle di cui
ai nn. 6, 7, queste ultime complete dell'elaborato con l'indicazione
delle aree interessate dal vincolo espropriativo e dell'elenco dei
proprietari delle aree medesime, sono depositate per 60 giorni dalla
data di pubblicazione del presente avviso, presso l'Archivio
Urbanistico (c/o Direzionale Uffici comunali, Largo Torello De Strada
n. 11/a - Parma) e possono essere visionate liberamente negli orari di
ufficio (tel. 0521/218245).
Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso
(27/12/2005) gli enti, gli organismi pubblici, le associazioni
economiche e sociali e quelle costituite per la tutela degli interessi
diffusi ed i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni
della variante sono destinate a produrre effetti diretti, possono
presentare osservazioni e proposte sui contenuti della variante
adottata, le quali saranno valutate prima dell'approvazione definitiva
(inviare a Settore Territorio - arch. Tiziano Di Bernardo - Largo
Torello De Strada n. 11/A - Parma).
IL DIRIGENTE
Tiziano Di Bernardo

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it