COMUNE DI ARGENTA (Ferrara)

COMUNICATO

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di variante alla sistemazione finale della cava Garusola

Lo Sportello Unico per le Attivita' produttive del Comune di Argenta
(FE), con sede in Piazza Garibaldi n. 1, Argenta (FE), avvisa che, ai
sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come modificata
dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati depositati per la
libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
relativi al
progetto di variante alla sistemazione finale della cava Garusola;
localizzato: in Via Garusola, Catasto Terreni foglio n. 153, mappale
n. 9 parte - n.10 parte, in Filo di Argenta (FE);
presentato da: Ditta Coop Agricola Braccianti "Giulio Bellini", con
sede in Piazza A. Cavalli n. 1/b, Filo di Argenta (FE).
Il progetto appartiene alla seguente Categoria: B.3.4 Cave e
Torbiere.
Il progetto interessa il territorio del comune di Argenta, provincia
di Ferrara.
Il progetto si riferisce alla variante al progetto per il ripristino
ambientale della cava Garusola, gia' autorizzato ed approvato dal
Comune di Argenta in data 16/12/1995. L'attivita' di cui si richiede
autorizzazione consiste nel ripristino morfologico dell'originario
piano di campagna di un'area inserita all'interno della cava Garusola,
nel comune di Argenta, fra le localita' Molino e Menate. L'area sara'
ripristinata ad uso produttivo agricolo, su una superficie di 6 ha
circa, che a seguito dell'intervento di cava e' stata abbassata di
circa 1 metro. Sono pertanto necessari 60.000 metri cubi di materiale,
corrispondenti a circa 90.000 - 100.000 tonnellate. Il materiale in
oggetto e' definito in base al Catalogo Europeo dei Rifiuti (CER) col
codice 020401, cioe' terreno da lavaggio barbabietole da zucchero.
Rifiuto definito non pericoloso. Il progetto prevede il recupero
dell'area di cava ad uso produttivo agricolo, cio' sara' possibile
attraverso l'utilizzo del succitato materiale e tramite rimodellamento
della morfologia originaria del piano di campagna.
L'Autorita' competente e' il Comune di Argenta (FE), Piazza Garibaldi
n. 1, Argenta (FE), Settore Urbanistica, Ambiente, Demanio e
Patrimonio.
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
presso la sede dell'Autorita' competente sita in Piazza Garibaldi n.
1, Argenta (FE), presso Sportello Unico per le Attivita' produttive.
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel
Bolletino Ufficiale della Regione.
Entro il termine di 30 giorni naturali consecutivi dalla data di
pubblicazione della domanda effettuata in data 23 novembre 2005, dallo
Sportello Unico per le Attivita' produttive, sui propri strumenti ai
sensi dell'art. 6, comma 2, del DPR 447/98 e succesive modificazioni
ed integrazioni, chiunque, ai sensi dell'art. 9, commi 4 e 6, puo'
presentare osservazioni all'Autorita' competente, Comune di Argenta,
al seguente indirizzo: Piazza Garibaldi n. 1, 44011 Argenta (FE),
presso Sportello Unico per le Attivita' produttive, secondo piano.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it