COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA (MODENA)

COMUNICATO

Adozione atti deliberativi di classificazione e declassificazione di strade comunali - delibera di Giunta comunale anno 1994

Il Responsabile del Settore Lavori pubblici, Gestione del patrimonio            
e Servizi tecnologici, in ottemperanza della L.R. 19 agosto 1994, n.            
35, art. 4, l'art. 3, comma 5 del DPR 495/92 e la circolare prot. n.            
7577 del 13/12/1995 della Regione Emilia-Romagna, rende noto  che con           
deliberazioni della Giunta comunale nell'anno 1994 si e' provveduto             
ad adottare i seguenti atti di classificazione e declassificazione              
della viabilita' pubblica posta in comune di Prignano:                          
- deliberazione della Giunta comunale n. 220 del 15 settembre 1994,             
relativa alla classificazione delle seguenti strade vicinali:                   
- Strada vicinale da "Monte Chiaratone" a "Costa Ruggia", sita in               
comune di Prignano Capoluogo;                                                   
- Strada vicinale delle "Roste", tratto dalla S.P. di Serramazzoni e            
l'omonima localita', in frazione Sassomorello;                                  
- Strada vicinale denominata "Via Belvedere", dalla S.P. di                     
Serramazzoni all'omonima localita', in frazione di Prignano s/S                 
Capoluogo;                                                                      
- deliberazione della Giunta comunale n. 231 del 29 settembre 1994              
relativa alla classificazione della strada vicinale denominata "Via             
Valdemia", tratto da  Via Aia del Sasso e la localita' di Prato                 
Vignale, in frazione di Saltino;                                                
- deliberazione della Giunta comunale n. 232 del 9 ottobre 1994                 
relativa alla classificazione della strada vicinale denominata "Via             
Antico", tratto la S.P. n. 19 di Castelvecchio e l'omonima localita',           
frazione di Pigneto;                                                            
- deliberazione della Giunta comunale n. 260 del 22 ottobre 1994                
relativa alla classificazione della strada vicinale denominata "Casa            
Maggiore", tratto fra la S.P. n. 20 di San Pelligrinetto e l'omonima            
localita', in frazione Sassomorello;                                            
- deliberazione della Giunta comunale n. 261 del 22 ottobre 1994                
relativa alla classificazione delle seguenti strade vicinali:                   
- "Le Serre" in frazione di Sassomorello, tratto fra Via Casina e               
l'omonima localita';                                                            
- "La Rocca" in frazione di Pigneto, tratto compreso fra Via Chiesa e           
l'omonima localita';                                                            
- "Via Dignatica" in frazione di Saltino, vecchio tracciato fra la              
S.P. n. 24 di Monchio e la localita' "Ca' dello Zoppo";                         
- deliberazione della Giunta comunale n. 292 del 3 dicembre 1994,               
relativa alla classificazione della strada vicinale denominata "Via             
Barighelli - vecchio tracciato", accesso dalla localita' Caseletta              
fino a Via Case Arse, in frazione di Moncerato;                                 
- deliberazione della Giunta comunale n. 289 del 3 dicembre 1994                
relativa alla declassificazione da strada comunale a strada vicinale            
ad uso pubblico del tratto stradale denominato "Via Braidella"                  
compreso tra l'accesso all'omonima localita' e incrocio Via                     
Calvanella.                                                                     
IL RESPONSABILE DEL SETTORE                                                     
Antonio Bardelli                                                                

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it