REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 maggio 2005, n. 735

Approvazione delle candidature per l'ampliamento di percorsi integrati nell'istruzione liceale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Richiamati:                                                                     
- la L.R. 30 giugno 2003, n. 12 "Norme per l'uguaglianza delle                  
opportunita' di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l'arco                
della vita, attraverso il rafforzamento dell'istruzione e della                 
formazione professionale, anche in integrazione tra loro" ed in                 
particolare l'art. 27, comma 6, ove si stabilisce che "possono                  
partecipare all'attuazione degli accordi di cui al presente articolo            
gli organismi di formazione professionale accreditati, selezionati              
con le modalita' di cui all'art. 13, comma 3, lett. b), per lo                  
svolgimento di progetti di durata almeno quadriennale";                         
- il DPR 12 luglio 2000, n. 257 "Regolamento di attuazione dell'art.            
68 della Legge 17 maggio 1999, n. 144 concernente l'obbligo di                  
frequenza di attivita' formative fino al diciottesimo anno di eta'";            
- il DPR 8 marzo 1999, n. 275 "Regolamento recante norme in materia             
di autonomia delle istituzioni scolastiche ai sensi dell'art. 21                
della Legge 15 marzo 1997, n. 59";                                              
- l'Accordo quadro tra le Regioni, il Ministero dell'Istruzione,                
dell'Universita' e della Ricerca (di seguito MIUR) e il Ministero del           
Lavoro e delle Politiche sociali (di seguito MLPS), approvato in                
Conferenza unificata il 19 giugno 2003, per realizzare, a partire               
dall'anno scolastico 2003/2004 e nelle more dell'emanazione dei                 
decreti legislativi di cui alla citata Legge 28 marzo 2003 n. 53,               
un'offerta formativa sperimentale di istruzione e formazione                    
professionale, secondo modalita' differenziate per valorizzare le               
caratteristiche di ciascun territorio;                                          
- il Protocollo d'intesa fra la Regione Emilia-Romagna, il MIUR e il            
MLPS siglato l'8 ottobre 2003 nel quale si specificano le modalita'             
con le quali sul territorio dell'Emilia-Romagna sono attivati i                 
percorsi integrati di istruzione e di formazione professionale per              
corrispondere e valorizzare le caratteristiche territoriali, nonche'            
per l'integrazione delle risorse finanziarie e l'adeguamento degli              
strumenti operativi;                                                            
- l'Accordo fra la Regione Emilia-Romagna e l'Ufficio scolastico                
regionale dell'Emilia-Romagna, sottoscritto il 19 febbraio 2004, nel            
quale si definiscono gli aspetti operativi relativi alla                        
realizzazione dei percorsi integrati sul territorio                             
dell'Emilia-Romagna;                                                            
- l'Accordo fra il Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e                
della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, le            
Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano, le Province, i               
Comuni e le Comunita' Montane approvato in Conferenza unificata il 28           
ottobre 2004 per la certificazione finale ed intermedia e il                    
riconoscimento dei crediti formativi;                                           
viste altresi' le proprie deliberazioni, esecutive ai sensi di                  
legge:                                                                          
- n. 2049 del 20/10/2003, avente ad oggetto "Approvazione modalita'             
di selezione dei soggetti attuatori dell'offerta formativa rivolta ai           
ragazzi in obbligo formativo a partire dall'anno 2004/2005 (L.R. n.             
12, artt. 13 e 27)";                                                            
- n. 177 del 10/2/2003 avente ad oggetto "Direttive regionali in                
ordine alle tipologie di azione ed alle regole per l'accreditamento             
degli organismi di formazione professionale" e successive                       
integrazioni;                                                                   
- n. 1263 del 28/6/ 2004 avente ad oggetto "Approvazione disposizioni           
attuative del Capo II, Sezione III Finanziamento delle attivita' e              
Sistema informativo della L.R. 12/03";                                          
- n. 778 del 26/4/2004 "Approvazione elenco degli organismi                     
accreditati secondo la normativa prevista dalla deliberazione di                
Giunta n. 177 del 10/2/2003 e successive integrazioni" e successive             
modificazioni ed integrazioni di cui alle proprie deliberazioni n.              
849/04, 1001/04, 1151/04, 1410/04 e 2221/04, 264/05, 652/05;                    
- n. 259 del 14 febbraio 2005 avente ad oggetto "Approvazione Linee             
guida per la progettazione dei percorsi integrati";                             
richiamate in particolare:                                                      
- la propria deliberazione n. 2634 del 13/12/2004 "Approvazione delle           
condizioni e delle modalita' per il consolidamento dell'offerta di              
percorsi integrati nell'istruzione superiore in Emilia-Romagna (L.R.            
12/03, art. 27), a valere dall'a.s. 2005-2006", gia' citata;                    
- la nota dell'Agenzia delle Entrate - Direzione regionale                      
dell'Emilia-Romagna del 30/4/2002 recepita con prot. 15135/DPF                  
dell'8/5/2002 avente ad oggetto:"IVA - corsi di formazione finanziati           
da enti pubblici. Ambito di applicazione dell'art. 14, comma 10 della           
Legge 24 dicembre 1993, n. 537";                                                
dato atto che:                                                                  
- la Regione ha provveduto con determinazione del Direttore generale            
dell'area Cultura, Formazione e Lavoro 71/05 a nominare i componenti            
del nucleo di valutazione per la selezione delle candidature                    
nell'istruzione liceale, cosi' come approvato con la deliberazione              
2634/04 sopra citata;                                                           
- l'Allegato B della stessa deliberazione 2634/04 ha stabilito i                
requisiti di ammissibilita', i criteri di selezione delle candidature           
di durata quadriennale e le relative modalita' di approvazione delle            
stesse per realizzare l'integrazione nei percorsi liceali;                      
- sono pervenuti alla Regione, entro le ore 13 del 31 gennaio 2005,             
termine di cui alla deliberazione 2634/04 pubblicata nel Bollettino             
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 174 del 22/12/2004,                   
complessivamente n. 26 candidature da parte di  organismi di                    
formazione professionale;                                                       
- l'istruttoria di ammissibilita' delle 26 candidature pervenute e'             
stata effettuata dal Servizio Politiche per l'istruzione e                      
l'integrazione dei sistemi formativi, risultando conformi ai                    
requisiti elencati nell'Allegato B della gia' citata deliberazione              
2634/04 ai punti "Soggetti ammessi a presentare candidature" e                  
"Ammissibilita' e valutazione" un totale di 16 candidature cosi' come           
riportato nelle schede conservate agli atti del Servizio stesso e               
disponibili per la consultazione degli aventi diritto;                          
- le 16 candidature ammissibili sono state sottoposte a successiva              
valutazione dal nucleo regionale di cui alla determinazione del                 
Direttore generale dell'area Cultura, Formazione e Lavoro 71/05, gia'           
citata, che si e' riunito nelle giornate del 25 febbraio 2005, 8-9-14           
marzo 2005 e 7 aprile 2005 rassegnando i verbali dei propri lavori,             
acquisiti agli atti del Servizio Politiche per l'istruzione e                   
l'integrazione dei sistemi formativi ed a disposizione per la                   
consultazione degli aventi diritto;                                             
- in data 28/4/2005, prot. 15041/UNR, e' pervenuta la comunicazione             
di ritiro della propria candidatura da parte di Ecap Emilia-Romagna e           
del Liceo classico "L. Ariosto" di Ferrara con conseguente modifica             
del numero delle candidature ammissibili pari a 15 unita';                      
considerata l'urgenza di procedere sollecitamente all'approvazione              
delle candidature ammissibili in ragione dell'esigenza di far                   
predisporre il relativo progetto formativo ai partenariati                      
selezionati da presentare entro e non oltre la meta' del mese di                
giugno, tenendo conto sia della chiusura dell'anno scolastico sia, in           
particolare, del tempo necessario ad esaminare tali progetti anche              
per fare apportare eventuali aggiustamenti al fine di consentirne               
l'attuazione fin dall'inizio del prossimo anno scolastico, nonche'              
per informare le famiglie della nuova offerta formativa integrata               
affinche' siano consapevoli dell'arricchimento didattico del                    
curricolo tradizionale;                                                         
tenuto conto che:                                                               
- ai sensi della deliberazione 2634/04, i partner selezionati con il            
presente atto dovranno presentare in tempo utile per la                         
programmazione dell'offerta formativa 2005-2006 i progetti esecutivi            
per la realizzazione del biennio integrato coerenti  con quanto ivi             
indicato e rispondenti alle Linee guida per la progettazione dei                
percorsi integrati, di cui alla deliberazione 259/05 ;                          
- la candidatura rimarra' valida per quattro anni a meno di rinunce             
formali da parte dei partner;                                                   
considerato che, per l'attuazione dei progetti esecutivi per la                 
realizzazione del biennio integrato da parte dei partner selezionati,           
 e' disponibile la somma max di Euro 1.050.000,000 a valere sulle               
risorse 2004 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale                
assegnate alle Regioni ed alle Province autonome per le iniziative di           
cui all'art. 68, comma 1 - lettere b) e c) e comma 3 della Legge                
144/99 ripartite con decreto direttoriale 232/04;                               
ritenuto pertanto con il presente atto, in attuazione dell'Allegato B           
della propria deliberazione 2634/04 e per le motivazioni di urgenza             
sopra esposte, di:                                                              
- approvare l'elenco delle candidature ammissibili di cui                       
all'Allegato 3), parte integrante della presente deliberazione;                 
- stabilire che i progetti esecutivi dei percorsi integrati                     
nell'istruzione liceale rivolta ai ragazzi in obbligo formativo a               
partire dall'anno 2005/2006 dovranno essere presentati entro 30                 
giorni dall'approvazione del presente atto;                                     
- subordinare la validita' della durata quadriennale delle                      
candidature alla conferma da parte della Regione dell'accreditamento            
nell'ambito dell'obbligo formativo degli organismi di formazione                
professionale;                                                                  
dato atto del parere in ordine al presente provvedimento, ai sensi              
dell'art. 37, comma 4, della L.R. 26 novembre 2001, n. 43 e della               
propria deliberazione 447/03, di regolarita' amministrativa espresso            
dal Direttore generale Cultura Formazione e Lavoro, dott.ssa Cristina           
Balboni;                                                                        
su proposta dell'Assessore regionale competente per materia;                    
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di prendere atto che, in attuazione dell'Allegato B della propria            
deliberazione 2634/04:                                                          
- sono state presentate n. 26 candidature per l'attuazione di                   
percorsi integrati nell'istruzione liceale, di cui all'Allegato 1),             
parte integrante del presente atto;                                             
- n. 10 candidature sono risultate "non ammissibili" come riportato             
nell'Allegato 2) parte integrante del presente atto per le                      
motivazioni esplicitate nelle schede tecniche di ammissibilita'                 
conservate agli atti del Servizio "Politiche per l'istruzione e per             
l'integrazione dei sistemi formativi";                                          
- in data 28/4/2005, prot. 15041/UNR, e' pervenuta la comunicazione             
di ritiro della domanda di ammissione alla selezione per le suddette            
candidature da parte di Ecap Emilia-Romagna e del Liceo classico "L.            
Ariosto" di Ferrara con conseguente modifica del numero delle                   
candidature ammissibili pari a 15 unita';                                       
- n. 15 candidature sono risultate approvabili come riportato                   
nell'Allegato 3), parte integrante del presente atto;                           
2) di approvare, in attuazione dell'Allegato B della propria                    
deliberazione 2634/04 e di quanto espresso in premessa e che qui si             
intende integralmente richiamato, n. 15 candidature di cui                      
all'Allegato 3), parte integrante del presente atto;                            
3) di dare atto che, per l'attuazione dei progetti esecutivi per la             
realizzazione del biennio integrato da parte dei partner selezionati,           
 e' disponibile la somma max di Euro 1.050.000,000 a valere sulle               
risorse 2004 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale                
assegnate alle Regioni ed alle Province autonome per le iniziative di           
cui all'art. 68, comma 1 - lettere b) e c) e comma 3 della Legge                
144/99 ripartite con decreto direttoriale 232/04;                               
4) di provvedere con successivi propri atti all'approvazione dei                
progetti esecutivi e al loro finanziamento;                                     
5) di subordinare la validita' della durata quadriennale delle                  
candidature alla conferma da parte della Regione dell'accreditamento            
nell'ambito dell'obbligo formativo degli organismi di formazione                
professionale;                                                                  
6) di prendere atto dell'urgenza di procedere sollecitamente                    
all'approvazione delle candidature ammissibili in ragione                       
dell'esigenza di far predisporre il relativo progetto formativo ai              
partenariati selezionati da presentare entro e non oltre la meta' del           
mese di giugno, tenendo conto sia della chiusura dell'anno scolastico           
sia, in particolare, del tempo necessario ad esaminare tali progetti            
anche per fare apportare eventuali aggiustamenti al fine di                     
consentirne l'attuazione fin dall'inizio del prossimo anno                      
scolastico, nonche' per informare le famiglie della nuova offerta               
formativa integrata affinche' siano consapevoli dell'arricchimento              
didattico del curricolo tradizionale;                                           
7) di disporre la pubblicazione integrale del presente atto nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it