REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO RIQUALIFICAZIONE URBANA

COMUNICATO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RIQUALIFICAZIONE URBANA

Avviso di deposito della proposta di Accordo di Programma relativo al piano di delocalizzazione del Comune di Parma

Visto l'art. 40 della L.R. 24 marzo 2000, n. 20; considerato che la             
Giunta della Regione Emilia-Romagna, con deliberazione n. 383 del 16            
febbraio 2005, ha approvato una proposta di Accordo di programma                
relativo al piano di delocalizzazione del Comune di Parma, dando atto           
al Presidente della Regione o suo delegato, di procedere alla                   
convocazione della conferenza preliminare ai sensi dell'art. 34 del             
DLgs 267/00, cosi' come specificato ed integrato dall'art. 40 della             
L.R. 20/00, al fine di verificare la possibilita' di un accordo sulla           
suddetta proposta fra le Amministrazioni ed i soggetti privati                  
partecipanti al piano di delocalizzazione.                                      
Preso atto del consenso unanime al deposito, ai sensi dell'art. 40              
della L.R. 20/00, della proposta di Accordo di programma relativo al            
piano di delocalizzazione del Comune di Parma, di cui alla                      
deliberazione della Giunta regionale 383/05, espresso nella seconda             
riunione della conferenza preliminare, il 29 aprile 2005, dalle                 
Amministrazioni pubbliche e dai soggetti privati partecipanti al                
piano di delocalizzazione (come risulta dal verbale della suddetta              
riunione agli atti del Servizio regionale competente).                          
Si rende noto che la proposta di Accordo di programma relativo al               
piano di delocalizzazione del Comune di Parma, di cui alla                      
deliberazione della Giunta regionale 383/05, in variante allo                   
strumento comunale di pianificazione urbanistica generale vigente,              
unitamente ai verbali delle riunioni della conferenza preliminare ed            
ai relativi elaborati tecnici, sono depositati per 60 giorni                    
consecutivi dalla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale                
della Regione Emilia-Romagna del presente avviso, presso le sedi                
delle seguenti Amministrazioni pubbliche:                                       
- Regione Emilia-Romagna (Assessorato Programmazione Territoriale.              
Politiche Abitative. Riqualificazione Urbana - Servizio                         
Riqualificazione Urbana - V. Aldo Moro n. 38, Bologna);                         
- Provincia di Parma (Servizio Pianificazione Programmazione                    
territoriale - Via Martiri della Liberta' n. 15/A - Parma);                     
- Comune di Parma (Assessorato Urbanistica - Largo Torello De' Strada           
n. 11/A - Parma).                                                               
Ai sensi degli artt. 8 e 10 della L.R. 19/12/2002, n. 37, l'efficacia           
dei suddetti atti comporta apposizione del vincolo espropriativo come           
dettagliato in specifico allegato.                                              
Chiunque puo' prenderne libera visione presso le sedi sopra indicate,           
negli orari di accesso al pubblico previsti dalle suddette                      
Amministrazioni.                                                                
Possono presentare osservazioni all'Accordo di programma in oggetto             
entro la scadenza del termine di deposito, i soggetti di cui all'art.           
40, comma 4, della L.R. 20/00 e precisamente:                                   
- gli enti e organismi pubblici;                                                
- le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la               
tutela di interessi diffusi;                                                    
- i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni                     
dell'Accordo sono destinate a produrre effetti diretti.                         
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Michele Zanelli                                                                 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it