COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME (Bologna)

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE 29 settembre 2005, n. 113

Controdeduzioni alle osservazioni e approvazione Piano particolareggiato di iniziativa pubblica della zona residenziale denominata "R2e Palesio" adottato con delibera del Consiglio comunale n. 12 in data 20/1/2005 e modifica alla delibera del Consiglio comunale n. 30 in data 11/3/2004

IL CONSIGLIO COMUNALE
(omissis)	delibera:
1) per quanto specificato in premessa modificare la delibera del
Consiglio comunale n. 30 dell'11/3/2004 avente per oggetto: "Terreni
edificabili nell'ambito della zona residenziale Varignana - Palesio -
accettazione diritto di opzione per l'acquisto ed approvazione schema
di contratto di opzione con i signori Ravaglia Franco e Leoni Gianna",
introducendo i seguenti dati modificati, evidenziati nell'unito schema
di atto di opzione (Allegato A) che riguardano principalmente:
- previsione della realizzazione dell'intervento totalmente nel primo
PPA;
- in seguito alla modifica della proprieta' conseguente agli atti di
vendita in premessa richiamati e, in considerazione dell'attuale
proprieta' la superficie del comparto risulta prevista in mq. 10.880
anziche' mq. 9.479;
- la superficie esterna al comparto da cedere gratuitamente al Comune,
salva esatta individuazione in sede di frazionamento catastale ammonta
a circa mq. 4686 anziche' mq. 5095;
- la superficie utile edificabile ammonta a complessivi mq. 1414,40
anziche' 1232,27;
- la capacita' edificatoria da opzionare ammonta a mq. 575,76 pari a
complessivi mc. 2159,00 anziche' mq. 493 di Su e mc. 1848,75;
2) controdedurre alle osservazioni formulate dai privati anche per
quella pervenuta fuori termine, come risulta dalla Relazione tecnica
in data 23 settembre 2005 allegata al presente atto sotto la lettera
"B" dando atto che:
- relativamente all'osservazione formulata dal sig. Castellari Mauro
in data 4/5/2005 per la quale e' stata accolta solo la richiesta di
asfaltatura del tratto di strada di proprieta' adiacente il comparto,
verra' previsto tale impegno nello schema di convenzione urbanistica
che verra' modificato in tal senso;
- relativamente all'osservazione formulata dal p.e. Beccaccia Claudio
in data 10/9/2005 che e' stata accolta, verranno modificate le tavole
di Piano particolareggiato prevedendo un accesso dalla strada di
lottizzazione all'area di proprieta' Capponi e Lasi;
3) di approvare il Piano particolareggiato di iniziativa pubblica
della zona residenziale R2e di Palesio denominato "Palesio" costituito
dai seguenti elaborati conservati in atti:
- A. Tav. 1.1(3) Relazione, Norme Tecniche, Atti catastali e
Convenzione urbanistica
- B. Tav. 1.2(3) Relazione geologica
- C. Tav. 1.3 (3) Valutazione del clima acustico
- D. Tav. 2.1(2) Estratto PRG /V.G. 99 - Estratto catastale e Estratto
CTR
- E. Tav. 2.2 (2) Planimetria con curve di livello, planimetria con
quote altimetriche -Profili altimetrici
- F. Tav. 3.1 (4) Progetto zonizzazione
- G. Tav. 3.2(4) Progetto Planivolumetrico
- H. Tav. 3.3 (4) Progetto profili altimetrici e planimetria
- I. Tav. 3.4. (4) Schemi tipologie edilizie
- J. Tav. 4.1(5) Schemi urbanizzazioni primarie stato attuale
- K. Tav. 4.2 (5) Schemi urbanizzazioni primarie progetto
- L. Tav. 5 Documentazione fotografica;
4) approvare lo schema di convenzione allegato alla presente
deliberazione sotto la lettera "C" da stipularsi tra il Comune di
Castel San Pietro Terme e i signori Ravaglia Franco, Leoni Giovanna,
modificato con l'inserimento della individuazione catastale dei
terreni acquistati dai signori Ravaglia e Leoni, dai signori Capponi e
Lasi e inserendo tra i patti e impegni il punto 1) contenuto
nell'osservazione presentata dal signor Salvatori Mauro accolta come
da relazione dell'Ufficio Tecnico conservata agli atti, demandando a
successivo atto dirigenziale l'esatta individuazione delle aree per
urbanizzazioni primarie da cedere a titolo gratuito al Comune ad
avvenuto frazionamento catastale delle stesse;
5) dare atto che la quantificazione degli oneri da versarsi ai sensi
dell'art. 8 delle Norme tecniche di attuazione del vigente PRG, potra'
essere effettuata successivamente all'approvazione del Piano
particolareggiato e successivamente alla sua definizione, sara'
aggiornato secondo gli indici ISTAT del costo di costruzione al 30
giugno ed al 31 dicembre di ogni anno. Il prezzo cosi' aggiornato
sara' applicato alle richieste di titolo abilitativo presentate in
data antecedente alle scadenze soprariportate;
6) autorizzare il Dirigente del Settore Gestione del Territorio ad
intervenire nella stipulazione dell'atto di opzione e della
convenzione urbanistica come sopra approvata, inserendo nell'atto
tutte quelle clausole che si rendessero opportune;
7) dare atto che la stipula dell'opzione e' presupposto indispensabile
per la stipula della convenzione urbanistica e per l'attuazione del
Piano particolareggiato in oggetto;
8) dare inoltre atto che nessun onere e' previsto a carico di questa
Amministrazione per la stipulazione della convenzione;
9) incaricare l'Ufficio Tecnico a pubblicare la presente deliberazione
nei modi indicati dall'art. 21 della L.R. 47/78 e successive
modificazioni nonche' trasmettere alla Giunta regionale ed alla
Provincia, entro giorni 60 dalla data di esecutivita' del presente
atto, la delibera stessa e gli elaborati di Piano ai sensi dell'art. 3
- comma 4 della Legge 46/88 e successive modificazioni ed
integrazioni;
10) demandare alla Giunta comunale la definizione dell'onere previsto
dall'art. 8 delle Norme tecniche di attuazione del PRG;
11) ai sensi della Legge 109/94 e successive modificazioni ed
integrazioni, demandare alla Giunta comunale l'adozione del
provvedimento in definizione dell'onorario spettante ai progettisti
del presente Piano particolareggiato che si approva.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it