PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNICATO

Titolo II - Decisione relativa alla procedura di verifica (screening) concernente il progetto di stoccaggio rifiuti pericolosi presso il centro di lavaggio industriale della ditta Cella Massimiliano

L'autorita' competente - Provincia di Piacenza - comunica la decisione
relativa alla procedura di verifica (screening) concernente il:
- progetto: di stoccaggio rifiuti pericolosi presso il centro di
lavaggio industriale;
- presentato da: ditta Cella Massimiliano con sede legale in
Fiorenzuola d'Arda - loc. Felina - via Emilia Ovest;
- localizzato: in Fiorenzuola d'Arda - loc. Felina - via Emilia
Ovest.
Il progetto interessa il territorio del comune di Fiorenzuola d'Arda e
della provincia di Piacenza.
Ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, come
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, l'autorita' competente
- Provincia di Piacenza - con atto di Giunta provinciale n. 468 del 3
novembre 2005, ha assunto la seguente decisione:
delibera per quanto indicato in narrativa
1. di escludere, ai sensi dell'art. 10 - comma 1 - lettera b) - della
L. R. 9/99, dalla procedura di VIA (Valutazione di Impatto
Ambientale), in quanto si tratta di un intervento relativo alla
trasformazione di un impianto di stoccaggio rifiuti gia' esistente con
impatti ambientali non particolarmente rilevanti, l'intervento
proposto dalla ditta Centro di Lavaggio di Cella Massimiliano relativo
all'impianto di "stoccaggio di rifiuti pericolosi presso il centro di
lavaggio industriale ", da realizzarsi presso la sede della medesima
Azienda in comune di Fiorenzuola d'Arda - localita' Felina - Via
Emilia Ovest, fermo restando l'obbligatorieta' di acquisire, a carico
del proponente, i provvedimenti autorizzativi ed abilitativi previsti
dalla legge per l'intervento di che trattasi e l'obbligatorieta' di
conformarsi alla seguenti prescrizioni:
- alla luce delle tipologie dei prodotti trasportati dalle cisterne
oggetto del lavaggio, la ditta dovra' valutare la necessita' di
adottare eventuali idonee misure di contenimento dell'inquinamento
atmosferico, previa presentazione di apposita istanza ai sensi del DPR
203/88;
- dovra' essere opportunamente perimetrata, mediante idonea
cordolatura rialzata, la zona destinata al lavaggio di autocisterne
per evitare la miscelazione di acque di dilavamento (derivanti dalla
restante parte di piazzale) con i rifiuti liquidi prodotti
dall'attivita', fermo restando che per la zona oggetto dell'attivita'
di distribuzione carburanti dovra' essere presentata apposita istanza
di autorizzazione allo scarico ai sensi del DLgs 152/99;
- dovranno essere identificati i residui contenuti nelle cisterne
oggetto di lavaggio producendo le relative schede di sicurezza di
caratterizzazione di tali prodotti residui;
- dovra' essere prodotta una perizia tecnico-funzionale, a firma di
tecnico abilitato, circa la tenuta del bacino di contenimento, delle
tubazioni, dei serbatoi e della, raccorderia facenti parte e
costituenti il centro di stoccaggio;
2. di quantificare le spese istruttorie, della presente procedura di
verifica (screening), a carico del proponente in Euro 100,00;
3. di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile;
4. di trasmettere la presente delibera al Comune di Fiorenzuola d'Arda
(Sportello Unico per le Attivita' produttive), all'Azienda USL di
Piacenza, alla Sez. prov.le dell'ARPA;
5. di pubblicare per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione
Emilia-Romagna, ai sensi dell'art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio
1999, n. 9, il presente partito di deliberazione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it