REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 5 settembre 2005, n. 1406

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto invaso uso irriguo da realizzarsi in localita' S. Martino in Strada, Via Cavalletto n. 19/A, nel comune di Forli', provincia di Forli'-Cesena (Titolo II, L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
a) di escludere, ai sensi dell'art. 10, comma 1 della L.R. 18 maggio            
1999, n. 9 e successive modificazioni ed integrazioni, in                       
considerazione del limitato rilievo degli interventi previsti e dei             
conseguenti impatti ambientali, il progetto relativo alla costruzione           
di un invaso ad uso irriguo in Via Cavalletto n. 19/A localita' San             
Martino in Strada nel comune di Forli' in provincia di Forli'-Cesena            
dalla ulteriore procedura di VIA con le seguenti prescrizioni:                  
- necessita' di ottenimento dell'autorizzazione relativa al vincolo             
idrogeologico di cui alla Legge 3267/23;                                        
- per quanto riguarda i materiali in esubero dallo scavo dell'invaso            
in progetto, dovra' essere rispettato il quantitativo massimo di                
3.000 mc di asporto di inerti in ambito di cava, come previsto                  
dall'art. 127 comma 9 delle NTA del PRG del Comune di Forli'                    
(delibera di G.P. di Forli'-Cesena n. 6819/28 del 28/1/2003 e n.                
13929/72 del 18/2/2003), inoltre il perimetro dell'area di scavo                
dovra' essere completamente esterno all'area boscata E7 (art. 142               
NTA), individuata dal PRG nella cartografia in scala 1:5000;                    
- dovra' essere realizzato un adeguato ripristino vegetazionale da              
sottoporre all'approvazione del Comune di Forli', al fine di                    
garantire un adeguato inserimento paesaggistico dell'opera e il                 
mantenimento del corridoio ecologico, prevedendo l'utilizzo                     
esclusivamente di essenze autoctone di ripa e/o naturalizzate,                  
evitando le specie riconosciute infestanti (Robinia, Ailanto, etc.);            
- sono necessarie verifiche geotecniche, in corso d'opera e al                  
termine dei lavori, del grado di compattazione raggiunto dal tampone            
dei terreni costituenti lo strato di rivestimento impermeabile (prove           
Proctor, prove di permeabilita' in situ e in laboratorio, etc.);                
- l'inerbimento dei riporti esterni e per il ripristino delle aree di           
cantiere si riutilizzera' il terreno vegetale proveniente dallo                 
scotico, che si avra' cura di accumulare, separatamente dalle altre             
tipologie di materiale, in spessori adeguati e del quale si                     
provvedera' alla manutenzione per evitarne la morte biologica;                  
- resta fermo che tutte le autorizzazioni, necessarie per la                    
realizzazione delle opere in oggetto della presente valutazione,                
dovranno essere rilasciate dalle Autorita' competenti ai sensi delle            
vigenti disposizioni;                                                           
b) di trasmettere la presente delibera al proponente Cilotti                    
Riccardo, al Servizio Tecnico di Bacino Fiumi Romagnoli, alla                   
Amministrazione provinciale di Forli'-Cesena, al Comune di Forli',              
allo Sportello Unico per le imprese di Forli', all'Autorita' di                 
Bacino Fiumi Romagnoli e all'ARPA - Sezione provinciale di                      
Forli'-Cesena;                                                                  
c) di pubblicare, per estratto, ai sensi dell'art. 10, comma 3, della           
L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modificazioni ed integrazioni            
il presente partito di deliberazione, nel Bollettino Ufficiale della            
Regione.                                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it