COMUNE DI CASTELFRANCO EMILIA (MODENA)

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa ad intervento di ampliamento attivita' zincatura elettrolitica acida

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9           
come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati                  
depositati presso l'autorita' competente Comune di Castelfranco                 
Emilia - Sportello Unico per le Imprese per la libera consultazione             
da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per                  
l'effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al:            
- progetto: intervento di ampliamento attivita' zincatura                       
elettrolitica acida                                                             
- localizzato: presso il comune di Castelfranco Emilia (MO), frazione           
di Piumazzo, Via dell'Industria nn. 38-40.                                      
- presentato da: Zincolux di Bossori Giuliano e C. Snc con sede                 
legale nel Comune di Savignano sul Panaro (MO), Via Bocchirolo n. 3.            
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.2.14) Impianti per            
il trattamento di superfici di metalli e materie plastiche mediante             
processi elettrolitici o chimici qualora le vasche destinate al                 
trattamento abbiano un volume superiore a 30 mc.                                
Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla                      
localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli            
eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti               
ambientali attesi) del comune di Castelfranco Emilia e della                    
provincia di Modena.                                                            
Il progetto prevede: l'ampliamento dell'attivita' di zincatura                  
elettrolitica acida passando dagli attuali volumi di vasche di                  
trattamento inferiori a 30 mc, a un volume di vasche di circa 75 mc.            
La finalita' dell'intervento e' l'aumento della capacita' produttiva            
e il miglioramento della qualita' del prodotto finito.                          
L'Autorita' competente e' la Provincia di Modena - Area Ambiente e              
Sviluppo sostenibile.                                                           
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'autorita' competente: Provincia di              
Modena - Area Ambiente e Sviluppo sostenibile sito in Via J. Barozzi            
n. 340 - 41100 Modena.                                                          
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali                     
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro il termine di 30 giorni naturali consecutivi dalla data di                
pubblicizzazione della domanda effettuata in data 27 novembre 2002              
dallo Sportello Unico sui propri strumenti ai sensi dell'art. 6,                
comma 2, del DPR 447/98, chiunque, ai sensi dell'art. 9, commi 4 e 6,           
puo' presentare osservazioni all'autorita' competente: Provincia di             
Modena - Area Ambiente e Sviluppo sostenibile al seguente indirizzo:            
Piazza Via J. Barozzi n. 340 - 41100 Modena.                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it