COMUNE DI PARMA

COMUNICATO

Adozione di varianti al Piano operativo comunale (POC) - Articolo 34, L.R. 24 marzo 2000, n. 20

Si avvisa che con deliberazioni di Consiglio comunale:                          
1) n. 17 del 4/2/2005 e' stata adottata una variante al Piano                   
operativo comunale (POC) del Comune di Parma, avente per oggetto                
"Variante al POC per la modifica della destinazione d'uso dell'area             
di Via Sofia e dell'area Spip - L.R. 24/3/2000, n. 20 e successive              
modificazioni, art. 34 - Adozione. IE.";                                        
2) n. 27 del 14/2/2005 e' stata adottata una variante al Piano                  
operativo comunale (POC) del Comune di Parma, avente per oggetto                
"Variante al POC per modifiche finalizzate all'attuazione di aree di            
trasformazione soggette a scheda norma - Area di trasformazione B22 -           
Althea (ex AS/3) - L.R. 24/3/2000, n. 20 e successive modificazioni,            
art. 34 - Adozione";                                                            
3) n. 28 del 14/2/2005 e' stata adottata una variante al Piano                  
operativo comunale (POC) del Comune di Parma, avente per oggetto                
"Variante al POC per modifiche di alcune previsioni urbanistiche -              
L.R. 24/3/2000, n. 20 e successive modificazioni, art. 34 -                     
Adozione".                                                                      
Le varianti adottate sono depositate per 60 giorni dalla data di                
pubblicazione del presente avviso, presso l'Archivio urbanistico (c/o           
Direzionale Uffici comunali, Largo Torello De Strada n. 11/a - Parma)           
e possono essere visionate liberamente negli orari di ufficio (tel.             
0521/218245).                                                                   
Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso                 
(2/5/2005) chiunque pu presentare osservazioni sui contenuti delle              
varianti adottate, le quali saranno valutate prima dell'approvazione            
definitiva (inviare al Settore Terriorio - arch. Tiziano Di Bernardo            
- Largo Torello De Strada n. 11/A - Parma).                                     
IL DIRETTORE                                                                    
Tiziano Di Bernardo                                                             

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it