REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E VALUTAZIONE PROGETTI

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E VALUTAZIONE PROGETTI 28 gennaio 2005, n. 766

Assegnazione assegni formativi e relativo impegno nell'ambito dell'Elenco regionale delle offerte formative per lo spettacolo dal vivo di figure artistiche ad alta professionalita' in attuazione della delibera di Giunta regionale 2054/04 - Primo provvedimento

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Vista la L.R. n. 12 del 30 giugno 2003 "Norme per l'uguaglianza delle           
opportunita' e di accesso al sapere, per ognuno per tutto l'arco                
della vita, attraverso il rafforzamento dell'istruzione e della                 
formazione professionale, anche in integrazione tra loro" ed in                 
particolare l'art. 14 "Assegni formativi";                                      
richiamate le deliberazioni della Giunta regionale:                             
- n. 42 del 12/1/2004, "Fondo Sociale Europeo Obiettivo 3 2000/2006             
Programma operativo Regione Emilia-Romagna - Revisione per                      
riprogrammazione di meta' periodo";                                             
- n. 1087 del 7/6/2004 "Fondo Sociale Europeo Obiettivo 3 2000/2006 -           
Approvazione del complemento di programmazione a seguito della                  
revisione di meta' periodo";                                                    
- n. 1263 del 28/6/2004, "Approvazione disposizioni attuative del               
Capo II Sezione III 'Finanziamento dell'attivita' e sistema                     
informativo' della L.R. 12/03";                                                 
- n. 1405 del 12/7/2004 "Disposizioni per la presentazione di                   
candidature per l'erogazione di assegni formativi nell'ambito dello             
spettacolo dal vivo di figure artistiche ad alta professionalita'";             
- n. 2054 del 18/10/2004 "Validazione organismi e approvazione                  
offerte formative da inserire nell'Elenco regionale in attuazione               
delibera 1405/04";                                                              
considerato che nella deliberazione 2054/04 e' stabilito che il                 
Servizio Programmazione e Valutazione progetti provvedera', con                 
successivi propri atti:                                                         
- a formare una graduatoria, al fine di individuare i beneficiari               
finali, previa acquisizione dell'elenco dei potenziali beneficiari;             
- ad assegnare ai beneficiari un contributo, al massimo dell'80%, se            
disoccupato inattivo o inoccupato e del 70% se occupato, del costo              
del corso, e comunque per un importo massimo di Euro 12.000,00, quale           
rimborso spese per la partecipazione al corso, e ad assumere i                  
relativi impegni di spesa;                                                      
- a liquidare il primo acconto, pari al 50% del contributo assegnato            
secondo le modalita' previste nella stessa deliberazione;                       
dato atto che:                                                                  
- sono pervenuti gli elenchi dei potenziali beneficiari selezionati             
dagli Organismi di formazione di seguito elencati:                              
- "Associazione Scuola di Teatro di Bologna  per le attivita'                   
formative "Corso per attori di prosa" e "Nouveau Cirque";                       
- Emilia-Romagna Teatro Fondazione - Teatro stabile pubblico                    
regionale - Modena per l'attivita' formativa "Alta formazione per               
l'attrice (II anno)";                                                           
trattenuti agli atti del Servizio;                                              
- tali elenchi sono stati redatti tenuto conto dei requisiti                    
specifici richiesti e della procedura di ammissione prevista per                
partecipare alle rispettive attivita' inserite nell'Elenco regionale            
delle offerte formative per lo spettacolo dal vivo di figure                    
artistiche ad alta professionalita', approvato con la deliberazione             
2054/04 sopra citata (Misura C.3 POR Emilia-Romagna Ob. 3 FSE                   
2000/2006);                                                                     
- sono state formate le graduatorie dei beneficiari, Allegato A)                
parte integrante e sostanziale del presente atto e contestualmente              
individuati i beneficiari tenuto conto del numero approvato per                 
ciascuna offerta formativa con la deliberazione 2054/04 sopra citata            
ed elencati nell'Allegato B) parte integrante e sostanziale del                 
presente atto;                                                                  
- sono state acquisite le dichiarazioni rese dai beneficiari,                   
riguardanti l'accettazione del contributo nonche' l'impegno a                   
rispettare le norme che regolano la tipologia di formazione di cui              
trattasi, previste nella citata deliberazione 2054/04, trattenute               
agli atti del Servizio;                                                         
ritenuto opportuno pertanto assegnare gli assegni formativi quale               
contributo alle spese di partecipazione all' offerta formativa, ed              
assumere i relativi impegni di spesa, nel rispetto della normativa              
vigente e della programmazione delle risorse attualmente iscritte a             
bilancio, per un costo complessivo pari ad Euro 540.000,00 con un               
onere finanziario a carico pubblico (FSE/FNR/RER) di pari importo;              
visti:                                                                          
- la L.R. 40/01, recante "Ordinamento contabile della Regione                   
Emilia-Romagna, abrogazione delle L.R. 6/7/1977, n. 31 e 27/3/1972,             
n. 4";                                                                          
- la L.R. 43/01, recante "Testo Unico in materia di organizzazione e            
di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna", in particolare             
gli artt. 37, IV comma e 56 - I comma;                                          
- la L.R. 28/04 "Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna            
per l'esercizio finanziario 2005 e Bilancio pluriennale 2005-2007";             
- l'art. 1 del DPR 3/06/1998, n. 252;                                           
ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all'art. 47, comma 2,                
della L.R. 40/01, e che pertanto l'impegno di spesa possa essere                
assunto con il presente atto;                                                   
viste:                                                                          
- la deliberazione della Giunta regionale 24 marzo 2003, n. 447                 
"Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le           
strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                        
- la determinazione del Direttore generale Risorse finanziarie e                
strumentali n. 4314 dell'1/4/2004, relativa al conferimento, fra                
l'altro, dell'incarico di responsabilita' della posizione                       
dirigenziale Professional "Controllo e Presidio dei processi connessi           
alla gestione delle spese del bilancio regionale" e la deliberazione            
della Giunta regionale n. 642 del 5/4/2004;                                     
attestata la regolarita' amministrativa del presente provvedimento ai           
sensi della deliberazione della Giunta regionale 447/03;                        
dato atto del parere di regolarita' contabile, espresso dal Dirigente           
professional "Controllo e Presidio dei processi connessi alla                   
gestione delle spese del bilancio regionale" dottor Marcello                    
Bonaccurso, ai sensi della deliberazione della Giunta regionale                 
447/03;                                                                         
determina:                                                                      
1) di validare, per le motivazioni espresse in premessa e qui                   
integralmente richiamate, le graduatorie dei beneficiari, Allegato A)           
parte integrante e sostanziale del presente atto, redatte in base               
agli elenchi dei potenziali beneficiari, agli atti del Servizio,                
selezionati dagli Organismi di formazione di seguito elencati:                  
- Associazione Scuola di Teatro di Bologna per le attivita' formative           
"Corso per attori di prosa" e "Nouveau Cirque";                                 
- Emilia-Romagna Teatro Fondazione - Teatro stabile pubblico                    
regionale - Modena per l'attivita' formativa "Alta formazione per               
l'attrice (II anno)",                                                           
tenuto conto dei requisiti specifici richiesti e della procedura di             
ammissione prevista per partecipare alle rispettive attivita'                   
inserite nell'Elenco regionale delle offerte formative per lo                   
spettacolo dal vivo di figure artistiche ad alta professionalita'               
approvato con deliberazione 2054/04 (Misura C.3 POR Emilia-Romagna              
Ob. 3 FSE 2000/2006);                                                           
2) di individuare i beneficiari degli assegni formativi, in base alle           
graduatorie di cui al punto 1) e al numero approvato per ciascuna               
offerta formativa con la deliberazione 2054/04, come elencati                   
nell'Allegato B) parte integrante e sostanziale del presente atto;              
3) di assegnare ai beneficiari sopra individuati, gli assegni                   
formativi quale contributo alle spese di partecipazione all'offerta             
formativa nella misura dell'80% trattandosi di beneficiari                      
disoccupati, inattivi o inoccupati, come si evince dalla                        
documentazione agli atti del Servizio;                                          
4) di dare atto:                                                                
- dell'acquisizione delle dichiarazioni rese dai beneficiari sopra              
individuati, riguardanti l'accettazione del contributo nonche'                  
l'impegno a rispettare le norme che regolano la tipologia di                    
formazione di cui trattasi, trattenute agli atti del Servizio;                  
- che l'assegno formativo dovra' essere utilizzato unicamente per               
frequentare il corso prescelto e che ogni utente potra' richiedere e            
beneficiare dell' assegno formativo di alta formazione per una sola             
volta nell'ambito della presente iniziativa;                                    
5) di impegnare la somma complessiva di Euro 540.000,00 sul Bilancio            
dell'esercizio finanziario 2005, dotato della necessaria                        
disponibilita', come segue:                                                     
- quanto a Euro 237.600,00 registrata al n. 323 di impegno sul                  
Capitolo n. 75553 "Interventi per accrescere l'occupabilita' e la               
qualificazione delle risorse umane, anche attraverso lo sviluppo                
dell'imprenditorialita', dell'adattabilita' delle imprese e dei                 
lavoratori e delle pari opportunita'. Obiettivo 3. Fondo di rotazione           
nazionale (Legge 21 dicembre 1978, n. 845, Legge 16 aprile 1987, n.             
183, art. 9 Legge 19 luglio 1993, n. 236 e Reg. CE n. 1260/99) -                
Programma operativo regionale 2000-2006 - Mezzi statali" - UPB                  
1.6.4.2.25262;                                                                  
- quanto a Euro 243.000,00 registrata al n. 324 di impegno sul                  
Capitolo 75555 "Interventi per accrescere l'occupabilita' e la                  
qualificazione delle risorse umane, anche attraverso lo sviluppo                
dell'imprenditorialita', dell'adattabilita' delle imprese e dei                 
lavoratori e delle pari opportunita'. Obiettivo 3. (Regolamento CE n.           
1260/99) - Programma operativo regionale 2000-2006 - Contributo CE              
sul FSE." UPB 1.6.4.2.25261;                                                    
- quanto a Euro 59.400,00 registrata al n. 325 di impegno sul                   
Capitolo n. 75557 "Interventi per accrescere l'occupabilita' e la               
qualificazione delle risorse umane, anche attraverso lo sviluppo                
dell'imprenditorialita', dell'adattabilita' delle imprese e dei                 
lavoratori e delle pari opportunita'. Obiettivo 3. (L.R. 24 luglio              
1979, n. 19 e successive modifiche, abrogata, L.R. 25 novembre 1996,            
n. 45; L.R. 27 luglio 1998, n. 25, L.R. 30 giugno 2003, n. 12, Reg.             
CE n. 1260/99) - Programma operativo regionale 2000-2006 - Quota                
Regione." - UPB 1.6.4.2.25260;                                                  
6) di stabilire che il finanziamento delle attivita', riguardanti               
l'Ob. 3 FSE, e' calcolato sul contributo pubblico concesso cosi' come           
segue: per il 45% a carico del FSE, per il 44% a carico del Fondo               
nazionale di rotazione e per l'11% a carico della Regione                       
Emilia-Romagna cosi' come previsto dal Programma Operativo Regione              
Emilia-Romagna - FSE Obiettivo 3 - 2000/2006;                                   
7) di dare infine atto che con successivo proprio provvedimento e               
secondo le modalita' gia' stabilite con la deliberazione 2054/04, si            
provvedera' alla liquidazione degli importi ai beneficiari                      
individuati, ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01 nonche' della               
deliberazione 447/03;                                                           
8) di disporre la pubblicazione integrale del presente atto nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Valerio Vignoli                                                                 
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it