REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di impianto trattamento fanghi industriali - Ampliamento impianto senza aumento di potenzialita'

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n.             
9, come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati               
depositati presso l'Autorita' competente Provincia di Bologna - il              
responsabile del procedimento e' il Dirigente del Servizio Tutela               
ambientale, Gabriele Bollini - il procedimento medesimo prendera'               
avvio alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino             
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna per la libera consultazione da           
parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per                     
l'effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al             
- progetto: impianto trattamento fanghi industriali - Ampliamento               
impianto senza aumento di potenzialita';                                        
- localizzato: comune di Bologna in Via Shakespeare n. 29;                      
- presentato da: HERA SpA - Bologna con sede in Via Berti Pichat n.             
2/4 - Bologna.                                                                  
Il progetto appartiene alla seguente categoria: A.2.2 e A.2.3                   
(essendo una modifica di un impianto esistente autorizzato e'                   
soggetto a screening ai sensi dell'art. 4, comma 1).                            
Il progetto interessa il territorio del comune di Bologna e della               
provincia di Bologna.                                                           
Il progetto prevede l'aumento della capacita' di stoccaggio della               
linea percolati e del piazzale di disidratazione fanghi, mediante la            
realizzazione di vasche di stoccaggio, la ristrutturazione della rete           
fognaria e l'ampliamento dei piazzali di disidratazione, senza                  
l'aumento delle potenzialita' di trattamento.                                   
L'Autorita' competente e' la Provincia di Bologna. Responsabile del             
procedimento: Dirigente del Servizio Tutela ambientale, Gabriele                
Bollini.                                                                        
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'Autorita' competente: Provincia di              
Bologna - Servizio Tutela ambientale - Ufficio VIA sita in Via                  
Zamboni n. 8 - 40126 Bologna e presso la sede del Comune interessato            
di Bologna sito in via Zamboni n. 8 - 40126 Bologna.                            
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali                     
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro lo stesso termine di 30 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 9,            
comma 4, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente:                 
Provincia di Bologna - Servizio Tutela ambientale - Ufficio VIA al              
seguente indirizzo: Via Zamboni n. 8 - 40126 Bologna.                           

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it