REGIONE EMILIA-ROMAGNA - REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO VALUTAZIONE IMPATTO E PROMOZIONE SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

COMUNICATO

Titolo III - Procedura di VIA relativa al progetto di domanda di concessione di derivazione di acqua pubblica ad uso idroelettrico dal torrente Ospitale

Si avvisa che, ai sensi del Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n.            
9 come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati                
depositati presso l'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna per             
la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA ed            
il relativo progetto definitivo, prescritti per l'effettuazione della           
procedura di VIA, relativi al:                                                  
- progetto: domanda di concessione di derivazione di acqua pubblica             
ad uso idroelettrico dal torrente Ospitale;                                     
- localizzato: in comune di Fanano (MO) lungo il rio Ospitale;                  
- presentato da: E.Va. Energie Valsabbia SpA, con sede in Via Gasparo           
da Salo' n. 30 - 25087 Salo' (BS).                                              
Il progetto appartiene alle seguenti categorie: degli allegati alla             
L.R. 9/99 e successive integrazioni: B.1.8 "Impianti per la                     
produzione di energia idroelettrica", B.1.21 "Derivazioni di acque              
superficiali ed opere connesse che prevedano derivazioni superiori ai           
200 l/s".                                                                       
Il progetto interessa il territorio del comune di Fanano e della                
provincia di Modena.                                                            
Il progetto prevede: la realizzazione di un'opera di presa sul t.               
Ospitale, ubicata 25 m. a valle della confluenza con il rio Damiano,            
dalla quale l'acqua sara' derivata per mezzo di una condotta forzata            
della lunghezza di 2830 m., interrata in orografica sinistra al di              
sotto della strada comuale Fanano - Ospitale, fino alla centrale di             
produzione e restituzione delle acque da realizzarsi in                         
corrispondenza della concluenza con il t. Fellicarolo, in localita' I           
Ponti. L'allaccio alla rete GRTN avverra' mediante elettrodotto                 
dedicato della lunghezza di 100 m. circa di collegamento al traliccio           
della linea MT ubicato nei pressi della localita' Casa                          
dell'Astrologo.                                                                 
Si da' conto che la valutazione di impatto ambientale, se                       
positivamente conclusa, terra' luogo della variante allo strumento              
urbanistico vignente del Comune di Fanano e dell'autorizzazione alla            
costruzione e all'esercizio con dichiarazione di pubblica utilita',             
urgenza e indifferibilita' dei lavori e delle opere ai sensi della              
Legge 10/91 e successive modifiche, con apposizione di vincolo                  
espropriativo ai sensi della L.R. 37/02. I proprietari delle aree               
soggette a vincolo saranno informati tramite lettere secondo quanto             
disposto dalla L.R. 37/02.                                                      
I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del                   
relativo progetto definitivo, prescritti per l'effettuazione della              
procedura di VIA, nonche' degli elaborati riportanti la variante al             
PRG e quelli relativi alle aree da sottoporre a vincolo                         
espropriativo, presso la sede dell'Autorita' competente: Regione                
Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione                      
sostenibilita' ambientale sita in Via dei Mille n. 21 - 40121                   
Bologna; presso la sede del Comune di Fanano - Piazza Marconi n. 1 -            
41021 Fanano (MO) e presso la sede della Provincia di Modena - Viale            
Martiri della Liberta' n. 34 - 41100 Modena.                                    
Il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per                       
l'effettuazione della procedura di VIA, gli elaborati relativi alla             
variante urbanistica e quelli riportanti le aree da sottoporre a                
vincolo espropriativo, sono depositati per 45 giorni naturali                   
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 15,           
comma 1, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente:                 
Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione              
sostenibilita' ambientale al seguente indirizzo: Via dei Mille n. 21            
- 40121 Bologna.                                                                

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it