REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 gennaio 2005, n. 143

PRSR 2000-2006 - Misura 1.a "Investimenti nelle aziende agricole" - Integrazione risorse finanziarie Programma di attuazione 2005

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Visti:                                                                          
- il Reg. (CE) n. 1257/1999 del Consiglio del 17/5/1999, relativo al            
sostegno allo Sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo di                     
Orientamento e di Garanzia (FEAOG) e successive modificazioni ed                
integrazioni;                                                                   
- i successivi Regolamenti di applicazione del Reg. (CE) n.                     
1257/1999, ed in particolare il vigente Reg. (CE) n. 817 della                  
Commissione del 29 aprile 2004;                                                 
- la deliberazione del Consiglio regionale n. 1338 del 19 gennaio               
2000, che approva il Piano regionale di Sviluppo rurale della Regione           
Emilia-Romagna per il periodo 2000/2006 (di seguito in sigla PRSR)              
attuativo del citato Reg. (CE) n. 1257/1999;                                    
- la decisione della Commissione Europea C(2000)2153 del 20 luglio              
2000 che approva il suddetto Piano nel testo definitivo inviato alla            
Commissione stessa il 3 luglio 2000;                                            
- la L.R. 30 gennaio 2001, n. 2 relativa alla attuazione del Piano              
regionale di Sviluppo rurale;                                                   
dato atto che il PRSR e' stato piu' volte modificato, seguendo le               
procedure previste dai citati Regolamenti, e che la vigente stesura             
e' stata approvata con le seguenti decisioni della Commissione:                 
- C(2002)3489 dell'8 ottobre 2002;                                              
- C(2003)2697 del 17 luglio 2003;                                               
- C(2004)401 del 5 febbraio 2004;                                               
vista la L.R. 30 maggio 1997, n. 15 recante norme per l'esercizio               
delle funzioni regionali in materia di agricoltura;                             
viste inoltre:                                                                  
- la scheda della Misura 1.a "Investimenti nelle aziende agricole"              
compresa nel PRSR;                                                              
- la propria deliberazione n. 1914 del 7 novembre 2000, di                      
approvazione del Programma Operativo della Misura 1.a, di seguito               
indicato "Programma Operativo", rettificata con deliberazione n. 2053           
del 21 novembre 2000, nonche' di riparto delle risorse per gli anni             
2001-2002-2003 fra gli Enti competenti all'attuazione della Misura in           
questione;                                                                      
- la propria deliberazione n. 305 del 25 febbraio 2002 recante                  
modifiche al Programma Operativo, con la quale veniva approvato un              
testo coordinato comprendente le precedenti rettifiche, da ultimo               
modificata con deliberazione n. 2702 del 20 dicembre 2004;                      
richiamate le seguenti deliberazioni concernenti la disponibilita' di           
risorse:                                                                        
- 667/01, con la quale sono state quantificate le risorse derivanti             
dalla Misura 1a da destinare alla Misura 3p;                                    
- 2476/02, con la quale e' stato disposto il riparto del 40% delle              
risorse disponibili per l'anno 2004;                                            
- 499/03, con la quale e' stato completato il riparto per l'anno                
2004;                                                                           
- 1380/03, con la quale e' stato disposto il riparto di ulteriori               
risorse per l'anno 2004;                                                        
- 2641/03, con la quale e' stato disposto il riparto per l'anno 2005,           
ridefinito successivamente in relazione all'utilizzo da parte degli             
Enti competenti con determinazione della Responsabile del Servizio              
Aiuti alle imprese n. 10785 del 5 agosto 2004;                                  
considerato che il riparto per il 2005 di cui alla citata                       
deliberazione 2641/03 e' stato effettuato sulla base di una                     
disponibilita' residua di Misura stimata e suscettibile di variazioni           
relativamente all'effettivo utilizzo di risorse imputabile                      
all'esercizio 2004;                                                             
preso atto che a fronte di una disponibilita' finanziaria di parte              
comunitaria per la Misura, nell'arco di validita' dell'intero PRSR,             
pari ad Euro 60.753.296,00, risultano - a conclusione della fase di             
erogazione dei contributi a valere sull'esercizio finanziario 2004 -            
un utilizzo consolidato delle risorse previste pari ad Euro                     
46.751.180,04 ed una conseguente disponibilita' residuale effettiva             
per l'anno di attuazione 2005 pari ad Euro 14.002.115,96;                       
dato pertanto atto che, a fronte di risorse assegnate a Province e              
Comunita' Montane per il programma di attuazione 2005 con la gia'               
richiamata deliberazione 2641/03 pari ad Euro 12.866.837,46 di parte            
comunitaria, residuano tuttora per l'assunzione di ulteriori impegni            
Euro 1.135.278,50 in quota FEOGA;                                               
visto il Reg. (CE) n. 1782/2003 del Consiglio del 29 settembre 2003,            
in particolare l'art. 10, paragrafi 1 e 2, i quali prevedono che                
tutti gli importi dei pagamenti diretti corrisposti agli agricoltori            
per l'anno civile 2005 nell'ambito della politica agricola comune               
sono ridotti nella misura del 3% e messi a disposizione, come                   
sostegno supplementare comunitario alle misure dei programmi  di                
sviluppo rurale finanziati dalla sezione Garanzia del FEAOG a norma             
del Regolamento (CE) n. 1257/1999;                                              
visti altresi':                                                                 
- il decreto del Mi.P.A.F. protocollo n. 1787 del 5 agosto 2004 ed in           
particolare l'articolo 4, in cui e' confermato che gli importi totali           
resi disponibili dalla predetta modulazione sono ripartiti tra i                
Piani di Sviluppo rurale sulla base dei parametri concordati in sede            
di Comitato nazionale di sorveglianza sull'attuazione dei PSR;                  
- la nota del Direttore generale alla Direzione F "Aspetti                      
orizzontali dello sviluppo rurale" - Direzione generale Agricoltura             
dei Servizi della Commissione Europea - prot. AGR 18553 del 15 luglio           
2004, con cui si conferma al Mi.P.A.F. che le risorse derivanti dal             
3% di modulazione saranno rese disponibili per l'anno finanziario               
2006;                                                                           
considerato che l'importo relativo alla modulazione di cui sopra a              
livello nazionale e' stimabile in 80 Meuro in quota FEOGA e che                 
l'attuale parametro di riparto delle risorse spettanti alla Regione             
Emilia-Romagna e' pari ad 8,57%, cui consegue una assegnazione                  
stimabile in 6,856 Meuro;                                                       
preso atto che nelle graduatorie approvate da Province e Comunita'              
Montane per l'anno di attuazione 2005 risultavano inseriti piani di             
investimento - ammissibili e non finanziabili per carenza di risorse            
- per un fabbisogno complessivo pari ad Euro 22.813.806,47 di parte             
FEOGA, come si evidenzia nella determinazione della Responsabile del            
Servizio Aiuti alle imprese n. 10785 del 5 agosto 2004 con cui si e'            
proceduto alla riallocazione delle risorse  assegnate e non                     
utilizzate dagli Enti territorialmente competenti;                              
valutato opportuno adottare provvedimenti finalizzati a dare maggiore           
rispondenza alle aspettative delle imprese agricole regionali;                  
valutata altresi' la necessita' che detti provvedimenti  consentano a           
Province e Comunita' Montane l'immediato e pieno utilizzo sia delle             
risorse residuanti sulla tabella finanziaria del PRSR come sopra                
quantificate, pari ad Euro 1.135.278,50, sia di quota parte delle               
risorse attese dalla modulazione, che si ritiene di determinare nel             
30% di dette risorse e pertanto in Euro 2.056.800,00;                           
preso atto che le ulteriori risorse complessivamente da assegnare a             
Province e Comunita' Montane per l'anno finanziario 2005 ammontano              
complessivamente ad Euro 3.192.078,50 di parte FEOGA da ripartire               
secondo i vigenti criteri di riparto, nonche' in base alle risultanze           
della riallocazione  effettuata con la sopracitata determinazione               
dirigenziale 10785/04;                                                          
sentito il Responsabile del Servizio Programmi, Monitoraggio e                  
Valutazioni, dott. Giorgio Poggioli, in ordine alla coerenza del                
presente atto con i contenuti del PRSR;                                         
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo Unico in materia di                
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna",           
ed in particolare l'art. 37, comma 4;                                           
richiamata la propria deliberazione 447/03;                                     
dato atto, pertanto, del parere di regolarita' amministrativa                   
espresso dal Direttore generale Agricoltura, dott. Dario Manghi ai              
sensi del sopracitato art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e della                 
predetta deliberazione di Giunta regionale 447/03;                              
su proposta dell'Assessore all'Agricoltura, Ambiente e Sviluppo                 
sostenibile;                                                                    
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di integrare, per le motivazioni esposte in premessa qui                     
integralmente richiamate, la disponibilita' di risorse di parte FEOGA           
per l'anno di attuazione 2005 della Misura 1.a per l'importo                    
complessivo di Euro 3.192.078,50 di cui:                                        
- quanto ad Euro 1.135.278,50 a titolo di risorse residuanti per la             
Misura in base alla tabella finanziaria del PRSR;                               
- quanto ad Euro 2.056.800,00 a titolo di anticipazione di risorse              
aggiuntive a valere sugli importi spettanti alla Regione                        
Emilia-Romagna per effetto della modulazione relativa all'anno 2005 a           
norma dell'art. 10 del Reg. CE 1782/2003;                                       
2) di dare atto che le risorse di parte FEOGA globalmente disponibili           
per l'anno di attuazione 2005 della Misura 1.a ammontano pertanto ad            
Euro 16.058.915,96;                                                             
3) di ripartire le risorse integrative di cui al punto 1) sulla base            
dei coefficienti gia' approvati con deliberazione 2641/03, nonche'              
tenendo in considerazione le risultanze delle operazioni di                     
riallocazione effettuate e il conseguente fabbisogno residuo                    
attribuibile agli Enti, quali risultano dalla determinazione della              
Responsabile del Servizio Aiuti alle imprese n. 10785 del 5 agosto              
2004;                                                                           
4) di dare atto che le risultanze del riparto effettuato secondo i              
criteri di cui al punto precedente sono riportate nell'Allegato n. 1,           
parte integrante e sostanziale del presente atto;                               
5) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna.                                                   
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it