PROVINCIA DI FORLI'-CESENA

COMUNICATO

Piano territoriale di coordinamento provinciale - Avviso di avvenuta adozione

Si comunica che, ai sensi degli artt. 27 e 43 della L.R. 20/00 e                
successive modificazioni ed integrazioni, l'Amministrazione                     
provinciale di Forli'-Cesena ha adottato, con delibera di Consiglio             
prot. n. 53971/127 del 14 luglio 2005, dichiarata immediatamente                
eseguibile, il Piano territoriale di coordinamento provinciale, che             
propone modifiche normative al Piano territoriale paesistico                    
regionale (PTPR).                                                               
Il Piano assume, inoltre, su richiesta ed intesa con le                         
Amministrazioni comunali interessate, ai sensi dell'art. 21 della               
L.R. 20/00, il valore e gli effetti di PSC, per i Comuni di                     
Bertinoro, Sarsina, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Predappio,               
Meldola, Civitella di Romagna, Santa Sofia, Galeata, Premilcuore,               
Rocca San Casciano, Dovadola, Portico e San Benedetto, Tredozio e               
Modigliana.                                                                     
Il Piano e' depositato, ai sensi dei comma 5 dell'art. 27 della L.R.            
20/00, presso le sedi del Consiglio provinciale (Servizio                       
Pianificazione territoriale), della Regione, delle Province                     
contermini, dei Comuni, delle Comunita' Montane e degli Enti gestori            
delle aree naturali protette interessati.                                       
La sopra richiamata delibera consiliare di adozione del Piano, in               
quanto contenente gli elaborati tecnici (Allegati B e C della                   
delibera medesima) in cui vengono illustrate ed evidenziate le                  
proposte di modifica al PTPR, viene depositata, ai sensi del                    
combinato disposto del comma 4, lett. b), dell'art. 22 e dei commi 4            
e 5 dell'art. 25 della L.R. 20/00, presso il Consiglio regionale e le           
sedi di tutte le Province, i Comuni e le Comunita' Montane della                
regione Emilia-Romagna.                                                         
Gli elaborati di Piano che assumono valore ed effetti di PSC, per i             
14 Comuni sopra richiamati vengono depositati sia presso la sede del            
Consiglio provinciale che presso i singoli Comuni interessati.                  
Il deposito ha una durata di sessanta giorni a partire dalla data di            
pubblicazione del presente avviso, durante i quali chiunque potra'              
prenderne visione.                                                              
Entro la scadenza del termine di deposito (17/10/2005) potranno                 
formulare osservazioni i soggetti interessati, secondo quanto                   
disposto dal comma 6 dell'art. 27 della L.R. 20/00, ovverosia gli               
enti e gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e           
quelle costituite per la tutela di interessi diffusi, i singoli                 
cittadini nei confronti dei quali le previsioni del Piano adottato              
sono destinate a produrre effetti diretti.                                      
Il Piano potra' essere visionato presso il Servizio Pianificazione              
territoriale della Provincia di Forli'-Cesena (Corso Diaz n. 3 -                
Forli') dal 17/8/2005 al 2/9/2005 tutti i giorni, dalle ore 9 alle              
ore 13; a partire dal 5/9/2005 e fino al 17/10/2005 potra' essere               
visionato tutti i giorni, dal lunedi' al venerdi', dalle ore 9 alle             
ore 13 ed il martedi' ed il giovedi' dalle ore 15 alle ore 17.                  
Le osservazioni devono essere fatte pervenire alla Provincia di                 
Forli'-Cesena - Servizio Pianificazione territoriale, sita in Piazza            
Morgagni n. 9 - 47100 Forli', seguendo le modalita' di seguito                  
indicate:                                                                       
- Enti ed organismi pubblici: osservazioni redatte in carta semplice            
e presentate in duplice copia;                                                  
- soggetti privati: osservazioni presentate in duplice copia di cui             
una in bollo ed una in carta semplice, conforme all'originale.                  
IL RESPONSABILE DEL PIANO                                                       
Roberto Gabrielli                                                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it