COMUNE DI COLLAGNA (REGGIO EMILIA)

COMUNICATO

Titolo II - Decisione in merito alla procedura di verifica (screening) relativa al Piano di coltivazione e progetto di sistemazione ambientale della cava di arenarie quarzitiche "Riva Rossa" - Collagna (RE)

Il Comune di Collagna (RE) in qualita' di Autorita' competente                  
comunica la decisione relativa alla procedura di verifica (screening)           
concernente il Piano di coltivazione e progetto di sistemazione                 
ambientale della cava di arenaria quarzitica "Riva Rossa", sita in              
comune di Collagna (RE) in loc. Riva Rossa.                                     
Il Piano di coltivazione e progetto di sistemazione ambientale e'               
presentato dalla ditta S.M.E. Societa' Montana Escavazioni Srl                  
(partita IVA 01351210354) con sede legale a Collagna (RE) in Via Don            
Luca Pallai n. 4.                                                               
Il progetto interessa esclusivamente il territorio del comune di                
Collagna e della provincia di Reggio Emilia.                                    
Ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come                     
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, modificata dalla L.R.            
16 novembre 2000, n. 35, l'Autorita' competente Comune di Collagna              
(RE) con deliberazione della Giunta comunale n. 58 del 7/7/2005 ha              
assunto la seguente decisione:                                                  
"1) di esprimersi con esito positivo, ai sensi dell'art. 10, comma 1            
della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, modificata dalla L.R. 16 novembre              
2000, n. 35 in merito alla procedura di screening relativa al Piano             
di coltivazione e progetto di sistemazione ambientale della cava di             
arenarie quarzitiche "Riva Rossa" presentato dalla ditta S.M.E.                 
Societa' Montana Escavazioni Srl (codice fiscale e partita IVA                  
01351210354) con sede legale a Collagna (RE) in Via Don Luca Pallai             
n. 4, decretando la esclusione dalla ulteriore procedura di VIA fatta           
salva l'adozione dei provvedimenti di mitigazione e monitoraggio                
ambientale di seguito richiamati:                                               
a) i materiali estratti dalla cava dovranno essere trasportati su               
automezzi provvisti di copertura a telone. La ditta esercente e'                
tenuta a evitare la lordatura della viabilita' pubblica, nonche' a              
provvedere alla tempestiva pulitura in caso di accidentale                      
imbrattamento;                                                                  
b) a seguito del rinnovo autorizzativo l'impiantistica presente                 
dovra' essere assoggettata ai seguenti provvedimenti di corretto                
inserimento ambientale: - realizzazione di cenosi arboreo-arbustiva             
di mascheratura lungo il perimetro sud e sud-est dell'area; -                   
adozione di cromatismi compatibili per le eventuali nuove                       
installazioni impiantistiche e infrastrutturali;                                
c) sistemazione morfologica e vegetazionale delle superfici                     
perimetrali di cava non piu' funzionali all'attivita' produttiva;               
d) realizzazione di vasche di decantazione per il trattamento delle             
acque meteoriche di dilavamento della cava;                                     
e) prosecuzione dell'attivita' di monitoraggio sulle acque della                
Sorgente dei Porali;                                                            
f) esecuzione in corso d'opera di periodiche campagne di rilevamento            
fonometrico, finalizzate alla verifica del rispetto dei limiti di               
emissione sonora previsti dalla legislazione vigente in materia;                
2) di acquisire la valutazione e le conclusioni derivanti                       
dall'istruttoria effettuata dal Responsabile dell'Ufficio Tecnico               
comunale, secondo cui gli interventi previsti dal progetto di cava              
risultano conformi con la disciplina vigente in materia e compatibili           
sotto il profilo ambientale;                                                    
3) di consentire pertanto la realizzazione di quanto previsto dal               
Piano di coltivazione e progetto di sistemazione ambientale della               
cava, di cui al precedente punto 1) da parte della ditta S.M.E.                 
Societa' Montana Escavazioni Srl di Collagna (RE) nel rispetto delle            
prescrizioni sopra richiamate, che costituiranno parte integrante e             
sostanziale dell'atto autorizzativo e della convenzione di cui                  
rispettivamente agli artt. 11 e 12 della L.R. 18 luglio 1991, n. 17 e           
successive modifiche ed integrazioni.".                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it