REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE PROFESSIONAL DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA 5 settembre 2005, n. 12417

Pratica n. MOPPA0027 - Ditta Frantoio Venturelli Srl - Concessione di derivazione di acqua pubblica per uso industriale dal fiume Panaro in Comune di Savignano S.P.

IL DIRIGENTE PROFESSIONAL
(omissis)	determina:
a) di rilasciare alla ditta Frantoio Venturelli Srl, C.F. 02867090363
con sede in Via Castiglione n. 14/A del comune di Savignano sul
Panaro, la concessione a derivare acqua pubblica dal fiume Panaro in
localita' Via Castiglione;
b) di fissare la quantita' d'acqua prelevabile pari alla portata
massima di l/s 10,00 e media di l/s 10,00, corrispondente ad un volume
complessivo annuo di mc. 20.000, da derivarsi nel rispetto delle
modalita' nonche' degli obblighi e condizioni dettagliati nel
disciplinare parte integrante del presente atto;
c) di stabilire che la concessione sia rilasciata fino al 31/12/2005,
salvo proroghe concesse ai sensi dell'art. 42 del R.R 41/01, fermo
restando che qualora intervenga la necessita' di effettuare un cambio
di titolarita' se ne dovra' dare comunicazione allo scrivente Servizio
entro e non oltre 60 giorni dal verificarsi dell'evento;
d) di stabilire che con il presente provvedimento e' da ritenersi
autorizzata contestualmente l'occupazione delle aree demaniali
necessarie alla realizzazione delle opere di presa (omissis).
Estratto del disciplinare.
Art. 1 - Il prelievo di risorsa idrica, (omissis) effettuato
attraverso pozzo di subalveo, dovra' essere esercitato con le seguenti
modalita':
- nel periodo dal 15/06 al 15/09 di ogni anno il prelievo potra'
essere esercitato esclusivamente durante i giorni lavorativi, dal
lunedi' al venerdi' compresi e non appena terminato il prelievo, si
dovra' disattivare il collegamento con l'impianto di distribuzione, al
fine di facilitare l'attivita' di controllo da parte
dell'Amministrazione; in tali giorni, inoltre, il prelievo non potra'
essere superiore a mc. 300 giornalieri (omissis);
art. 3 - Il concessionario e' obbligato a collocare in prossimita'
delle opere di presa il cartello identificativo che individua una
regolare utenza di acqua pubblica (omissis).
IL DIRIGENTE PROFESSIONAL
Giuseppe Bagni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it