REGIONE EMILIA-ROMAGNA - CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA - BOLOGNA

COMUNICATO

Titilo II - Procedura di verifica (screening) relativi al progetto: P.0268/P/1 - Costruzione della cassa di espansione "Fossatone" in comune di Medicina e delle arginature del "Rio Rosso", in comune di Castel S. Pietro Terme (BO)

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n.             
9, come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati               
depositati presso l'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna -               
Direzione generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa -                  
Ufficio Valutazione impatto e Relazione stato ambientale per la                 
libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati            
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) relativi al                                                         
- progetto: P.0268/P/1 - Costruzione della cassa di espansione                  
"Fossatone" in comune di Medicina e delle arginature del "Rio Rosso",           
in comune di Castel S. Pietro Terme (BO);                                       
- localizzato: comuni di Medicina e Castel San Pietro Terme in                  
provincia di Bologna;                                                           
- presentato da: Consorzio della Bonifica Renana, Via S. Stefano n.             
56 - Bologna.                                                                   
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.18 - Opere di               
regolazione del corso dei fiumi e dei torrenti, canalizzazione e                
interventi di bonifica ed altri simili destinati ad incidere sul                
regime delle acque.                                                             
Il progetto interessa il territorio dei comuni di Medicina e Castel             
San Pietro Terme e della provincia di Bologna.                                  
Il progetto prevede: i lavori compresi nell'appalto hanno per oggetto           
l'esecuzione delle opere per la costruzione della cassa di espansione           
a salvaguardia del territorio della fraz. "Fossatone", in comune di             
Medicina e delle arginature del Rio Rosso in comune di Castel San               
Pietro Terme (BO).                                                              
Per la difesa idraulica di tali territori si prevede la costruzione             
di una cassa di espansione per laminare le piene degli scoli                    
Fossadone e Fossa Grande, in localita' Fossatone, in comune di                  
Medicina (BO) ed il risezionamento di un tratto (a valle della                  
Autostrada A14) del Rio Rosso in prossimita' della localita' Gaiana             
in Comune di Castel San Pietro Terme, lungo la Strada comunale                  
"Bastiana".                                                                     
In sintesi i lavori previsti comprendono:                                       
- la costruzione di un manufatto sfioratore e regolatore di piena, in           
c.a., sullo scolo Fossa Grande per la cassa "Fossatone2;                        
- la costruzione di un sottopasso scatolare per la sezione dello                
Scolo Fossadone intersecante Via Sabbionara;                                    
- la rettifica dell'andamento plano-altimetrico degli Scoli Fossadone           
e Fossa Grande, a monte della S.P. "S. Vitale";                                 
- la creazione di un bacino d'invaso, con scavo di terreno per circa            
totali mc. 145.000;                                                             
- la realizzazione delle opere di scarico principali e minori per la            
regimentazione dell'invaso "Fossatone" e della rete idrica limitrofa            
alla cassa di espansione;                                                       
- il risezionamento del Rio Rosso, per una lunghezza complessiva di             
circa 1.625 m., compresa la realizzazione di nuova arginatura nel               
tratto a valle della confluenza nello scolo Gaiana;                             
- la realizzazione di n. 4 manufatti di scarico per la rete scolante            
del Rio Rosso;                                                                  
- la costruzione in opera di muretti di contenimento, in c.a., della            
nuova arginatura, in adiacenza della Strada comunale "Bastiana" e di            
un esistente traliccio metallico dell'ENEL, sempre per il Rio Rosso;            
- l'adeguamento di un esistente ponticello di accesso privato sul Rio           
Rosso.                                                                          
L'Autorita' competente e' la Regione Emilia-Romagna - Direzione                 
generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa - Ufficio                    
Valutazione impatto e Relazione stato ambientale.                               
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'Autorita' competente: Regione                   
Emilia-Romagna - Direzione generale Ambiente e Difesa del suolo e               
della costa - Ufficio Valutazione impatto e Relazione stato                     
ambientale sita in Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna e presso la              
sede dei Comuni:                                                                
- Comune di Medicina sito in Via Liberta' n. 103 - Medicina (BO);               
- Comune di Castel San Pietro Terme sito in Piazza XX Settembre n. 4            
- Castel San Pietro Terme (BO).                                                 
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali                     
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro lo stesso termine di 30 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 9,            
comma 4, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente:                 
Regione Emilia-Romagna - Direzione generale Ambiente e Difesa del               
suolo e della costa - Ufficio Valutazione impatto e Relazione stato             
ambientale al seguente indirizzo: Via dei Mille n. 21 - 40121                   
Bologna.                                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it