REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LEGGE REGIONALE 17 febbraio 2005, n. 9

ISTITUZIONE DEL GARANTE REGIONALE PER L'INFANZIA E L'ADOLESCENZA

          Art. 9                                                                
Durata del mandato, rinuncia e decadenza                                        
1. Il Garante resta in carica per la durata della legislatura                   
regionale ed e' rieleggibile una sola volta.                                    
2. Entro tre mesi dall'insediamento, il Consiglio regionale e'                  
convocato per procedere all'elezione del successore.                            
3. Salvo i casi di decadenza, le funzioni del Garante sono prorogate            
fino alla data di entrata in carica del successore.                             
4. Il Garante ha facolta' di rinunciare all'incarico in qualunque               
momento, purche' ne dia avviso ai Presidenti del Consiglio e della              
Giunta regionali, con comunicazione scritta, almeno tre mesi prima.             
5. Il Consiglio regionale dichiara la decadenza dall'ufficio di                 
Garante, qualora sopravvengano le cause di ineleggibilita' o si                 
verifichino le cause di incompatibilita', se l'interessato non le               
elimini entro venti giorni dall'elezione.                                       
6. Qualora l'incarico venga a cessare prima della scadenza, per                 
qualunque causa, la nuova elezione e' posta all'ordine del giorno               
della prima seduta del Consiglio regionale successiva al verificarsi            
della cessazione del mandato.                                                   

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it