REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 13 dicembre 2004, n. 2572

Assegnazione dei finanziamenti per la realizzazione del Progetto "Oltre la strada", interventi a sostegno dei programmi di assistenza ed integrazione sociale a favore delle vittime di sfruttamento sessuale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Richiamate le LL.RR.:                                                           
- 12 marzo 2004, n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza               
sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e            
servizi sociali" ed in particolare l'art. 47 che indica i destinatari           
del Fondo sociale regionale istituito ai sensi dell'art. 46 della               
medesima legge;                                                                 
- 24 marzo 2004, n. 5 "Norme per l'integrazione sociale dei cittadini           
stranieri immigrati. Modifiche alle Leggi regionali 21 febbraio 1990,           
n. 14 e 12 marzo 2003, n. 2" ed in particolare l'art. 12 "Programmi             
di protezione e integrazione sociale";                                          
viste le deliberazioni di Consiglio regionale nn.:                              
- 615 del 16 novembre 2004, avente per oggetto "Programma annuale               
degli interventi e dei criteri di ripartizione delle risorse ai sensi           
dell'art. 47, comma 3, L.R. 2/03. Stralcio del Piano regionale degli            
interventi e dei servizi sociali ai sensi dell'art. 27 della L.R.               
2/03 - Anno 2004 (Proposta della Giunta regionale in data 2/11/2004,            
n. 2152" e in particolare il punto 3.5 "Immigrazione, asilo, lotta              
alla tratta - Programmi finalizzati" - Iniziativa B) "Interventi a              
sostegno dei programmi di assistenza ed integrazione sociale a favore           
delle vittime di sfruttamento sessuale - art. 18, DLgs 286/98";                 
- 497 del 17 giugno 2003, avente per oggetto "Linee guida per                   
l'attivazione del programma 2003 relativo alle attivita' a favore               
degli immigrati stranieri previste dal DLgs 25 luglio 1998, n. 286              
'Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina                       
dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero' e                   
successive modificazioni (Proposta della Giunta regionale in data 3             
giugno 2003, n. 946)";                                                          
preso atto che con la delibera 615/04 si e' inteso dare continuita' e           
integrazione, anche attraverso l'attivazione dei programmi di                   
assistenza e integrazione sociale previsti dall'articolo 18 del DLgs            
286/98, all'intervento posto in essere dalla propria delibera 2567/96           
"Progetto regionale prostituzione" oggi denominato Progetto regionale           
"Oltre la Strada";                                                              
in attesa dell'emanazione da parte del Dipartimento per le Pari                 
Opportunita'-Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell'Avviso n. 6            
con il quale, come di consueto, il Ministro per le Pari Opportunita'            
mette a bando i finanziamenti del Fondo nazionale lotta alla tratta             
con l'obiettivo di dare attuazione alla prosecuzione degli interventi           
di protezione sociale nell'ambito dei programmi di assistenza e di              
integrazione sociale previsti dall'art.18 del DLgs 286/98;                      
visto l'articolo 4 del DM 23 novembre 1999 del Ministro per le Pari             
Opportunita' che prevede la partecipazione finanziaria degli Enti               
pubblici proponenti dei programmi di assistenza ed integrazione                 
sociale in misura pari al 30 per cento;                                         
dato atto che la Regione Emilia-Romagna visti i risultati ottenuti              
dal Progetto regionale "Oltre la Strada/Programmi di protezione e               
integrazione sociale", intende proseguire con tali azioni anche per             
il 2005 nonche' partecipare al bando per i finanziamenti statali del            
Fondo nazionale lotta alla tratta attraverso la presentazione di un             
progetto denominato "Oltre la Strada/Avviso n. 6", che rappresenta la           
continuazione degli altri progetti gia' presentati sui precedenti               
avvisi;                                                                         
considerato che la Regione Emilia-Romagna ha avuto la delega da tutti           
gli Enti locali territoriali facenti parte della rete regionale per             
la presentazione al Dipartimento per le Pari Opportunita' del                   
progetto sopramenzionato;                                                       
considerato inoltre che:                                                        
- tra gli obiettivi indicati della deliberazione di C.R. 615/04 -               
Area immigrazione, asilo, lotta alla tratta, e' indicata la                     
prosecuzione dei programmi di assistenza e integrazione sociale                 
avviati in attuazione dell'art. 18 del DLgs 286/98 con particolare              
riferimento a:                                                                  
- interventi di protezione, assistenza ed integrazione sociale                  
nell'ambito delle iniziative contro la tratta (obiettivo A);                    
- azioni di accompagnamento e di sostegno a favore della rete                   
regionale di "Oltre la Strada" (obiettivo B);                                   
- i destinatari delle risorse, per quanto concerne le azioni                    
finalizzate al raggiungimento degli obiettivi A) e B), sono i                   
soggetti pubblici e del privato sociale, cosi' come descritto nella             
deliberazione di Consiglio regionale 497/03 e di seguito meglio                 
definiti;                                                                       
- gli Enti locali attuatori di interventi di protezione sociale                 
facenti parte della rete regionale del progetto "Oltre la Strada";              
- i soggetti del Terzo settore iscritti alla Terza sezione del                  
Registro nazionale previsto dall'art. 42 del DLgs 286/98;                       
- e' prevista una corresponsabilita' finanziaria da parte dei                   
destinatari delle risorse per la realizzazione delle azioni per il              
raggiungimento degli obiettivi descritti al punto A) secondo una                
percentuale minima pari al 50%;                                                 
considerato che:                                                                
- le azioni di accompagnamento e di sostegno a favore della rete                
regionale di "Oltre la Strada" (obiettivo B) consistono in attivita'            
informative, documentative e formative/di aggiornamento a favore dei            
referenti e degli operatori della rete stessa;                                  
- l'Associazione di volontariato Citta' Meticcia di Ravenna, iscritta           
alla Terza sezione del Registro nazionale sopracitato nonche' al                
Registro regionale delle organizzazioni del volontariato istituito              
con L.R. 37/96, che opera da anni nell'ambito del Progetto regionale            
"Oltre la Strada" grazie alla collaborazione instaurata con il                  
Consorzio Servizi sociali di Ravenna e con la Regione Emilia-Romagna            
come da propria deliberazione 1986/04, presenta le caratteristiche              
necessarie per realizzare le azioni di accompagnamento e di sostegno            
sopra indicate;                                                                 
ritenuto pertanto opportuno:                                                    
- procedere, come da Allegato A) parte integrante del presente atto,            
alla assegnazione agli Enti indicati nella citata deliberazione                 
497/03 - Iniziativa 3 - punto 3.4 delle somme ad essi spettanti per             
la realizzazione delle azioni rientranti negli obiettivi descritti al           
punto A), pari a 415.000,00 Euro, stabilendo altresi' che le stesse             
dovranno essere utilizzate come quota di compartecipazione                      
finanziaria rispetto ai programmi di assistenza ed integrazione                 
sociale di cui sopra e come continuazione del progetto regionale                
prostituzione di cui alla delibera 2567/96 oggi denominato Progetto             
regionale "Oltre la Strada";                                                    
- di assegnare il finanziamento di 35.000,00 Euro alla Associazione             
di volontariato Citta' Meticcia di Ravenna per la realizzazione delle           
azioni di accompagnamento e trasversali a favore della rete regionale           
di "Oltre la Strada" come indicato all'obiettivo B), Iniziativa B) -            
Area immigrazione, asilo, lotta alla tratta della delibera di C.R.              
615/04;                                                                         
- di dover inoltre provvedere con il presente provvedimento:                    
- alla ripartizione della somma complessiva di 450.000,00 Euro                  
rientrante nel limite delle risorse allocate nella citata delibera              
615/04 - Area immigrazione, asilo, lotta alla tratta cosi'                      
ripartite:                                                                      
- quanto a 250.000,00 Euro a carico del Capitolo 68344 "Contributi a            
Province, Comuni e soggetti senza scopo di lucro per l'integrazione             
sociale dei cittadini stranieri immigrati, secondo le finalita' di              
cui agli artt. 5, 8, 9, 10 comma 1, 11, 12, 16, comma 3, 17, 18,                
della L.R. 24 marzo 2004, n. 5 - Mezzi regionali", afferente U.P.B.             
1.5.2.20280;                                                                    
- quanto a 200.000,00 Euro a carico del Capitolo 68317, "Contributi a           
Province, Comuni e soggetti senza scopo di lucro per l'integrazione             
dei cittadini stranieri immigrati, secondo le finalita' di cui agli             
artt. 5, 8, 9, 10 comma 1, 11, 12, 16 comma 3, 17, 18 della L.R. 24             
marzo 2004, n. 5 - Mezzi statali", afferente U.P.B. 1.5.2.2.20281;              
dato atto che tutti i soggetti destinatari dei finanziamenti hanno              
inviato, con documentazione trattenuta agli atti del competente                 
Servizio regionale, verificata per regolarita' contabile e                      
congruita', formale adesione alle azioni previste dal Progetto                  
regionale "Oltre la Strada";                                                    
stabilito pertanto di assegnare ai soggetti specificati nella tabella           
allegata, parte integrante e sostanziale del presente atto, le somme            
a fianco indicate, a valere sugli obiettivi A) e B) dell'Iniziativa             
B) - Area immigrazione, asilo, lotta alla tratta della delibera di              
C.R. 615/04 -, dando atto che la Tabella A riporta nella colonna 1)             
la quota parte di cofinanziamento regionale al progetto "Oltre la               
Strada/Avviso n. 6" mentre le somme contenute nella colonna 2)                  
costituiscono la quota parte per la continuazione del Progetto                  
regionale "Oltre la Strada/Programmi di protezione e integrazione               
sociale";                                                                       
ritenuto inoltre che qualora il Dipartimento per le Pari Opportunita'           
provveda al finanziamento del Progetto "Oltre la Strada/Avviso 6" per           
una somma inferiore a quella che verra' richiesta dalla Regione                 
Emilia-Romagna la relativa differenza dell'importo stanziato per il             
cofinanziamento del progetto nazionale vada comunque utilizzata per             
la continuazione del Progetto regionale "Oltre la Strada/Programmi di           
protezione e integrazione sociale";                                             
richiamate le Leggi regionali:                                                  
- n. 40 del 15/11/2001;                                                         
- n. 43 del 26/11/2001;                                                         
- nn. 28 e 29 del 22/12/2003;                                                   
- nn. 17 e 18 del 28/07/2004;                                                   
visto l'art. 1 del DPR 3/6/1998, n. 252;                                        
ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all'art. 47, comma 2 della           
L.R. 15 novembre 2001, n. 40 e che pertanto gli impegni di spesa                
possono essere assunti con il presente atto per l'ammontare                     
complessivo di Euro 450.000,00;                                                 
richiamata la propria deliberazione n. 447 del 24/3/2003 recante                
"Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le           
strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                        
dato atto, ai sensi del IV comma dell'art. 37 della L.R. 43/01 e                
della propria deliberazione n. 447 del 24 marzo 2003:                           
- del parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore               
generale Sanita' e Politiche sociali, dott. Franco Rossi;                       
- del parere di regolarita' contabile espresso dal Dirigente                    
Professional "Controllo e presidio dei processi connessi alla                   
predisposizione del Bilancio e del rendiconto generale" dott.ssa                
Maria Grazia Gaspari in sostituzione della Responsabile del Servizio            
bilancio - Risorse finanziarie dott.ssa Amina Curti ai sensi anche              
delle note del Direttore generale Risorse finanziarie e strumentali             
prot. n. ARB/DRF/ 02/59146 del 7/11/2002 e prot. n. ARB/DRF/03/2445-I           
del 21 gennaio 2003;                                                            
su proposta dell'Assessore alle Politiche sociali, Immigrazione,                
Progetto Giovani, Cooperazione internazionale, Gianluca Borghi;                 
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di assegnare, come da Allegato A) parte integrante del presente              
atto, sulla base delle motivazioni specificate in premessa e che qui            
si intendono integralmente riportate, in attuazione della delibera              
del Consiglio regionale 615/04 - Area immigrazione, asilo, lotta alla           
tratta - Iniziativa B), obiettivi A) e B), ai soggetti ricompresi tra           
i beneficiari indicati nell'Allegato A, parte integrante e                      
sostanziale del presente atto, le somme a fianco indicate, per un               
ammontare complessivo di 450.000,00 Euro, tenuto conto che gli                  
importi indicati costituiscono, per quanto riguarda la colonna 1), la           
quota parte di cofinanziamento regionale al Progetto "Oltre la                  
Strada/Avviso n. 6" che verra' presentato al Dipartimento Pari                  
Opportunita', mentre le somme contenute nella colonna 2)                        
costituiscono la quota parte per la continuazione del Progetto                  
regionale "Oltre la Strada/Programmi di protezione e integrazione               
sociale";                                                                       
2) di stabilire che qualora il Dipartimento per le Pari Opportunita'            
provveda al finanziamento del Progetto "Oltre la Strada/Avviso n. 6"            
per una somma inferiore a quella richiesta dalla Regione                        
Emilia-Romagna la relativa differenza vada comunque erogata ai                  
singoli Enti per la continuazione del Progetto regionale "Oltre la              
Strada/Programmi di protezione e integrazione sociale";                         
3) di prevedere una corresponsabilita' finanziaria da parte dei                 
destinatari delle risorse per la realizzazione delle azioni                     
finalizzate al raggiungimento degli obiettivi indicati al punto A)              
della delibera di C.R. 615/04 secondo una percentuale minima pari al            
50%;                                                                            
4) di impegnare la somma complessiva di 450.000,00 Euro come segue:             
- quanto a 250.000,00 Euro registrata con il n. 5520 di impegno sul             
Capitolo 68344 "Contributi a Province, Comuni e soggetti senza scopo            
di lucro per l'integrazione sociale dei cittadini stranieri                     
immigrati, secondo le finalita' di cui agli artt. 5, 8, 9, 10 comma             
1, 11, 12, 16 comma 3, 17, 18, della L.R. 24 marzo 2004, n. 5 - Mezzi           
regionali", UPB 1.5.2.20280 del Bilancio di previsione per                      
l'esercizio 2004 che presenta la necessaria disponibilita';                     
- quanto a 200.000,00 Euro registrata con il n. 5521 di impegno sul             
Capitolo 68317, "Contributi a Province, Comuni e soggetti senza scopo           
di lucro per l'integrazione dei cittadini stranieri immigrati,                  
secondo le finalita' di cui agli artt. 5, 8, 9, 10 comma 1, 11, 12,             
16 comma 3, 17, 18 della L.R. 24 marzo 2004, n. 5 - Mezzi statali"              
UPB 1.5.2.2.20281 del Bilancio di previsione per l'esercizio 2004 che           
presenta la necessaria disponibilita';                                          
5) di dare atto che:                                                            
- la liquidazione dei contributi regionali e la richiesta di                    
emissione dei titoli di pagamento degli importi assegnati con la                
presente deliberazione che, nel solo caso degli Enti coinvolti nella            
realizzazione dell'obiettivo A) - Iniziativa B) della delibera di               
C.R. 615/04 - Area immigrazione, asilo, lotta alla tratta non                   
dovranno superare il 50% della spesa complessiva del progetto,                  
avverra' con atto formale del Dirigente competente ai sensi degli               
artt. 51 e 52 della L.R. 40/01 nonche' della propria deliberazione              
447/03, secondo le seguenti modalita':                                          
- 70% da corrispondere a seguito di formale comunicazione di avvio o            
prosecuzione dei contenuti progettuali e, per quanto riguarda i                 
destinatari delle risorse per la realizzazione delle azioni connesse            
al raggiungimento degli obiettivi indicati al punto A), a fronte di             
un programma finalizzato "Interventi a sostegno dei programmi di                
assistenza ed integrazione sociale a favore delle vittime di                    
sfruttamento sessuale - art. 18 DLgs 286/98", che dovra' essere:                
- approvato nell'ambito del Programma attuativo 2005 dei Piani di               
zona;                                                                           
- presentato alla Regione Emilia-Romagna nei tempi previsti per il              
Programma attuativo 2005 dei Piani di zona;                                     
valutato congruo da parte del Servizio regionale competente rispetto            
agli obiettivi assegnati da parte della Regione;                                
- 30% a saldo, sulla base della rendicontazione delle spese                     
sostenute;                                                                      
6) di stabilire che:                                                            
- qualora l'impegno finanziario di un Ente risulti inferiore al                 
finanziamento regionale assegnato, quest'ultimo in sede di                      
liquidazione del primo acconto sara' oggetto di una corrispondente              
riduzione proporzionale;                                                        
- qualora l'ammontare della spesa complessiva effettivamente                    
sostenuta dai soggetti assegnatari dei finanziamenti risultasse in              
sede di verifica rendicontuale inferiore al finanziamento regionale             
erogato in sede di 1 acconto (70%) l'Amministrazione regionale                  
procedera' al reintroito delle somme erogate in eccedenza al fine di            
ricondurlo all'ammontare massimo del concorso finanziario del 50%;              
7) di prendere atto che per quanto non espressamente previsto nel               
presente provvedimento si rinvia alle disposizioni                              
operative-procedurali ed ai contenuti programmatici indicati nella              
delibera del Consiglio 615/04 sopracitata.                                      
segue allegato fotografato)                                                     

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it