REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 16 febbraio 2005, n. 416

Revisione dei bilanci delle Aziende sanitarie - Esiti del progetto "Certificazione dei bilanci delle Aziende sanitarie" e provvedimenti relativi

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Premesso che la L.R. 23 dicembre 2004 n. 29 "Norme generali                     
sull'organizzazione ed il funzionamento del Servizio sanitario                  
regionale" prevede, all'articolo 6 comma 1, che il bilancio                     
d'esercizio delle Aziende sanitarie venga sottoposto a revisione                
contabile;                                                                      
richiamata la propria deliberazione n. 1987 del 2/11/1999 di                    
approvazione del progetto per la "Certificazione dei bilanci delle              
Aziende sanitarie", focalizzato in modo primario su un processo di              
revisione dei sistemi contabili e delle procedure organizzative e               
operative adottate dalle singole Aziende, secondo principi e                    
metodologie generali da mettere a punto nell'ambito del progetto                
medesimo;                                                                       
considerato che tra gli obiettivi principali del progetto figuravano            
quelli di: a) consentire una corretta lettura e trasparenza dei                 
bilanci da parte del livello regionale, assicurando l'adozione di               
comuni modalita' di gestione dei sistemi contabili e di                         
predisposizione dei documenti ufficiali da parte delle Aziende                  
sanitarie; b) assicurare a tutti gli altri soggetti esterni                     
interessati (banche, creditori, Enti locali, organizzazioni sociali,            
cittadini, ecc.) una piu' agevole comprensione delle dinamiche                  
interne alle Aziende e al Sistema sanitario regionale;                          
atteso che la suddetta deliberazione affidava la responsabilita'                
della conduzione operativa del progetto ad un team di progetto,                 
composto da dirigenti regionali, da esponenti delle Aziende e da                
professionisti operanti nelle aree della contabilita' e bilancio,               
della revisione e del controllo di gestione;                                    
considerato che il team si e' occupato della gestione e del                     
coordinamento delle diverse attivita' svolte e delle numerose risorse           
utilizzate, articolando i lavori in sottogruppi tematici, che si sono           
occupati degli approfondimenti di natura contabile e fiscale,                   
dell'analisi e della definizione di proposte di razionalizzazione               
relativamente al sistema di controllo interno delle Aziende ed al               
miglioramento ed omogeneizzazione delle procedure operative ed                  
amministrative, come piu' diffusamente esposto nella relazione                  
allegata;                                                                       
preso atto che nell'ambito del progetto sono stati messi a punto dal            
team una serie di documenti: a) schemi di bilancio, piano dei conti e           
relative linee guida, b) documenti specifici di approfondimento                 
contabile e fiscale, c) manuali di organizzazione contabile e di                
controllo interno delle Aziende sanitarie, e che i lavori sono stati            
orientati a definire metodologie e buone pratiche nella                         
organizzazione amministrativa, nella rilevazione delle operazioni               
aziendali e nella formazione dei bilanci, tali da migliorare in                 
maniera stabile e strutturata l'organizzazione interna delle Aziende            
e da supportarle in vista di un processo formale di revisione                   
contabile;                                                                      
accertato che per quanto riguarda gli schemi obbligatori del bilancio           
pluriennale di previsione, del bilancio economico preventivo e del              
bilancio d'esercizio delle Aziende sanitarie prodotti nell'ambito del           
progetto questa Giunta, con deliberazione 2785/04 ha gia' provveduto            
a formulare proposta al Consiglio regionale di modifica del                     
Regolamento regionale 27 dicembre 1995, n. 61 "Regolamento regionale            
di contabilita' economica. Prima parte del complessivo regolamento di           
contabilita' di cui all'art. 21 della L.R. 20 dicembre 1994, n. 50              
(Norme in materia di programmazione, contabilita', contratti e                  
controllo delle aziende unita' sanitarie locali e delle aziende                 
ospedaliere)";ritenuto in questa sede di prendere atto del lavoro               
svolto e di procedere all'approvazione di ulteriori documenti e                 
precisamente:                                                                   
- piano dei conti regionale, articolazione degli schemi di bilancio             
(Stato Patrimoniale e Conto economico) di cui sopra, strumento                  
indispensabile per una approfondita lettura a livello regionale delle           
operazioni aziendali,                                                           
- linee guida per la corretta rilevazione ed imputazione delle varie            
voci di bilancio, strumento adeguato ad assicurare omogeneita' nelle            
rilevazioni aziendali e quindi atto a garantire la confrontabilita'             
dei bilanci delle aziende;                                                      
- principi contabili specifici, in relazione a tematiche peculiari              
delle Aziende sanitarie, fermi restando i principi gia' oggetto del             
citato Regolamento 61/95, di cui agli Allegati 1) e 2) alla presente            
deliberazione, parti integranti e sostanziali della medesima;                   
ravvisata l'opportunita' che le Aziende adeguino, sin dall'esercizio            
2005, i rispettivi sistemi contabili agli schemi e alle indicazioni             
di cui sopra, al fine di creare le condizioni necessarie per l'avvio            
della revisione del bilancio d'esercizio, come disposto dalla citata            
L.R. 29/04;                                                                     
considerato, altresi', che le Aziende potranno e dovranno                       
ulteriormente articolare il proprio Piano dei conti in modo tale da             
soddisfare ulteriori esigenze informative interne ed esterne, ed in             
particolare quelle connesse agli obblighi informativi di cui ai DM 16           
febbraio 2001 e 28 maggio 2001;                                                 
ritenuto opportuno di demandare al Direttore generale Sanita' e                 
Politiche sociali l'adozione dei provvedimenti necessari per                    
l'adozione dei Manuali di organizzazione contabile e di controllo               
interno da parte delle Aziende sanitarie;                                       
visto il parere favorevole espresso dalla Commissione consiliare                
Sanita' e Politiche sociali nella seduta del 7 febbraio 2004;                   
richiamate le proprie deliberazioni di seguito indicate:                        
- n. 2832 del 17 dicembre 2001, concernente "Riorganizzazione delle             
posizioni dirigenziali della Giunta regionale - Servizi e                       
professional";                                                                  
- n. 447 del 24 marzo 2003, avente titolo: "Indirizzi in ordine alle            
relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e                         
sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                                    
dato atto, ai sensi dell'art. 37, quarto comma, della L.R. 43/01 e              
della propria deliberazione 447/03 del parere di regolarita'                    
amministrativa espresso dal Direttore generale alla Sanita' e                   
Politiche sociali dott. Franco Rossi;                                           
su proposta dell'Assessore alla Sanita';                                        
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1. di approvare:                                                                
- il Piano dei conti regionale, articolazione degli schemi di                   
bilancio obbligatori (Stato Patrimoniale e Conto economico),                    
strumento indispensabile per una approfondita lettura a livello                 
regionale delle operazioni Aziendali;                                           
- le Linee guida per la corretta rilevazione ed imputazione delle               
varie voci di bilancio, strumento adeguato ad assicurare omogeneita'            
nelle rilevazioni aziendali e quindi atto a garantire la                        
confrontabilita' dei bilanci delle Aziende;                                     
- principi contabili specifici, in relazione a tematiche peculiari              
delle Aziende sanitarie, fermi restando i principi gia' oggetto del             
R.R. 61/95, di cui agli Allegati 1) e 2) alla presente deliberazione,           
parti integranti e sostanziali della medesima;                                  
2. di disporre che le Aziende adeguino, sin dall'esercizio 2005, i              
rispettivi sistemi contabili agli schemi e alle indicazioni di cui              
sopra, al fine di creare le condizioni necessarie per l'avvio della             
revisione del bilancio d'esercizio, come previsto dall'art. 6 della             
L.R. 29/04, avvio che sara' disposto con specifico e successivo                 
provvedimento;                                                                  
3. di stabilire altresi' che le Aziende potranno e dovranno                     
ulteriormente articolare il proprio Piano dei conti in modo tale da             
soddisfare ulteriori esigenze informative interne ed esterne, ed in             
particolare quelle connesse agli obblighi informativi di cui ai DM 16           
febbraio 2001 e 28 maggio 2001;                                                 
4. di dare mandato al Direttore generale Sanita' e Politiche sociali            
di adottare i provvedimenti necessari per l'adozione dei Manuali di             
organizzazione contabile e di controllo interno da parte delle                  
Aziende sanitarie;                                                              
5. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel                    
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna.                              
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it