REGIONE EMILIA-ROMAGNA - CONSIGLIO REGIONALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE 18 gennaio 2005, n. 639

Approvazione del Piano stralcio per la programmazione delle attivita' di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi, ai sensi della Legge 353/00 (Legge quadro in materia di incendi boschivi). (Proposta della Giunta regionale in data 6 dicembre 2004, n. 2515)

IL CONSIGLIO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                       
(omissis)  delibera:                                                            
per le ragioni espresse nella parte narrativa del presente atto e che           
qui si intendono integralmente richiamate.                                      
1) l'approvazione del "Piano stralcio per la programmazione delle               
attivita' di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli                  
incendi boschivi", allegato quale parte integrante e sostanziale alla           
presente deliberazione;                                                         
2) di prevedere che il Piano stralcio di cui al precedente punto 1),            
di durata quinquennale, sia sottoposto a revisione periodica qualora            
sia necessario integrarne o modificarne taluni contenuti e che, alla            
scadenza dello stesso, possa essere prorogato qualora non siano                 
accertate variazioni sostanziali;                                               
3) di prorogare fino al 31 dicembre 2005 la viabilita' del "Piano               
regionale di protezione delle foreste contro gli incendi 1999-2003",            
relativamente a quelle sezioni dello stesso che non hanno formato               
oggetto di innovazione ad opera del "Piano stralcio" di cui al                  
precedente punto 1);                                                            
4) di dare atto che il Piano stralcio di cui al punto 1) e il Piano             
di cui al punto 2) del presente dispositivo costituiscono il quadro             
di riferimento per la programmazione delle attivita' di previsione,             
prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi nel territorio           
regionale;                                                                      
5) di demandare alla Giunta regionale l'eventuale revisione e                   
l'adozione dell'eventuale proroga del Piano stralcio previste al                
precedente punto 2);                                                            
6) di pubblicare, per estratto, l'atto di approvazione del Piano                
stralcio di cui al precedente puno 1) nel Bollettino Ufficiale della            
Regione Emilia-Romagna.                                                         
REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                                          
ALLEGATO alla deliberazione consiliare progr. n. 639 del 18 gennaio             
2005                                                                            
Piano stralcio di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli             
incendi boschivi ex Legge 353/00                                                
Il presente Piano Stralcio e' stato predisposto dai Servizi                     
regionali:                                                                      
- Protezione civile                                                             
- Parchi e Risorse forestali                                                    
INDICE                                                                          
  Premessa  pag.  5                                                             
  1.  Quadro normativo di riferimento  pag.  7                                  
  2.  Inquadramento territoriale, climatico e forestale  pag.  9                
  2.1.  Consistenza degli incendi boschivi, cause ed effetti  pag.              
10                                                                              
  2.2.  Individuazione delle aree esposte al rischio di incendi                 
boschivi  pag.  13                                                              
  2.3.  Analisi delle criticita'  pag.  13                                      
  3.  Le risorse: consistenza e localizzazione  pag.  19                        
  3.1.  Risorse infrastrutturali  pag.  19                                      
  3.2.  Risorse strumentali  pag.  24                                           
  3.3.  Risorse umane  pag.  28                                                 
   3.3.1.  Partecipazione del Volontariato nelle attivita' AIB  pag.            
28                                                                              
  3.3.2.  Organizzazione  pag.  28                                              
  3.3.3.  Rappresentanza  pag.  29                                              
  3.3.4.  Attivazione benefici  pag.  29                                        
  4.  Modello d'intervento  pag.  31                                            
  4.1.  Ruoli, compiti ed attivita' degli organismi di protezione               
civile  pag.  32                                                                
  4.1.1.  Struttura regionale di Protezione civile (SPC)  pag.  32              
  4.1.2.  ARPA SIM Centro funzionale  pag.  33                                  
  4.1.3.  Corpo forestale dello Stato  pag.  33                                 
  4.1.4.  Vigili del fuoco  pag.  33                                            
  4.1.5.  Province  pag.  34                                                    
  4.1.6.  Comuni e Comunita' Montana  pag.  34                                  
  4.1.7.  Sindaci  pag.  34                                                     
  4.1.8.  Prefetture - Uffici territoriali del governo  pag.  34                
  4.1.9.  Coordinamento provinciale del volontariato di protezione              
civile  pag.  35                                                                
  5.  Periodi a riscio di incendio, divieti e sanzioni  pag.  36                
  6.  Catasto delle aree percorse dal fuoco  pag.  42                           
  7.  Formazione  pag.  44                                                      
  7.1.  La formazione AIB  pag.  44                                             
  7.2.  Corso di formazione per "Operatori volontari di protezione              
civile impiegati                                                                
    nelle attivita' di spegnimento degli incendi boschivi (Operatori            
AIB)"  pag.  45                                                                 
  7.3.  La Commissione di lavoro AIB  pag.  51                                  
  7.4.  Accordo Conferenza Unificata  pag.  52                                  
  7.5.  Visite mediche e dispositivi di protezione individuale  pag.            
53                                                                              
  8.  Informazione  pag.  55                                                    
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it