REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 giugno 2005, n. 1021

Programma per la ricerca industriale e il trasferimento tecnologico ex L.R. 7/02, Misura 3.1,Az. A. Approvazione degli elenchi delle domande valutate ai sensi della DGR 1474/04 e concessione dei relativi contributi

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di prendere atto in base alle motivazioni indicate in premessa,              
che qui si intendono integralmente riportate, che in attuazione della           
propria delibera 1474/04 per la concessione delle agevolazioni                  
dell'Azione A della Misura 3.1 del Programma Triennale per le                   
Attivita' Produttive 2003-2005, da realizzare nel quadro del                    
Programma regionale per la Ricerca Industriale, Innovazione e                   
Trasferimento Tecnologico (PRRIITT), sono state presentate n. 871               
domande per una richiesta complessiva di contributi regionali pari ad           
Euro 141.798.881,01;                                                            
2) di prendere atto che in base alle risultanze dell'istruttoria                
formale condotta dal competente ufficio regionale secondo quanto                
previsto dal primo capoverso del punto 9) della citata delibera                 
1474/04, risultano escluse dalla successiva fase di valutazione per             
motivi formali n. 10 progetti il cui elenco e' contenuto                        
nell'Allegato 4, parte integrante e sostanziale della presente                  
deliberazione, di cui:                                                          
- n. 6 progetti in quanto trasmessi esclusivamente per via                      
telematica, in contrasto con quanto previsto al punto 8) del bando,             
terzo capoverso, punto 4;                                                       
- n. 2 progetti in quanto trasmessi per via cartacea oltre i termini,           
in contrasto con quanto previsto al punto 8) del bando, terzo                   
capoverso, punto 4;                                                             
- n. 2 progetti in quanto trasmessi esclusivamente per via cartacea,            
in contrasto con quanto previsto al punto 8) del bando, quarto                  
capoverso;                                                                      
3) di prendere atto che successivamente alla presentazione stessa 3             
progetti sono stati ritirati dagli stessi proponenti, con                       
comunicazione scritta agli atti il cui elenco e' contenuto                      
nell'allegato 5, parte integrante e sostanziale della presente                  
deliberazione;                                                                  
4) di prendere atto che, sulla base della documentazione trasmessa              
dal Comitato degli Esperti in merito alla valutazione effettuata,               
risultano ammissibili a finanziamento n. 347 domande avendo le stesse           
ottenuto, ai sensi del punto 9 del bando allegato alla delibera                 
1474/04, un punteggio pari o superiore a 75 per un importo                      
complessivo di cofinanziamento pari ad Euro 61.930.302,96, cosi' come           
indicato nell'Allegato 1 articolato, secondo le specifiche indicate             
in premessa, negli elenchi A, A1, A2, B, B1, B2, parti integranti del           
presente atto deliberativo che contestualmente si approvano;                    
5) di prendere inoltre atto che n. 100 domande hanno ottenuto, ai               
sensi del punto 9 del bando allegato alla delibera 1474/04, un                  
punteggio inferiore a 75 e pertanto non risultano ammissibili al                
cofinanziamento regionale cosi' come indicato nell'elenco Allegato 2            
alla presente deliberazione quale sua parte integrante e                        
sostanziale;                                                                    
6) di prendere atto che n. 411 progetti che hanno ottenuto, sempre ai           
sensi del citato punto 9), quarto capoverso, del bando in argomento,            
un punteggio insufficiente in almeno uno degli elementi di                      
valutazione e pertanto non risultano ammissibili al cofinanziamento             
regionale, il cui elenco e' allegato alla presente deliberazione                
quale sua parte integrante e sostanziale indicato come Allegato 3;              
7) di prendere atto che sulla base dell'elenco citato quale Allegato            
1, le risorse finanziarie, destinate al finanziamento del bando in              
argomento, risultano insufficienti, per un importo pari a complessivi           
Euro 26.930.302,96, a coprire la totalita' delle richieste                      
presentate;                                                                     
8) di prendere atto che ai sensi del piu' sopra richiamato punto 10)            
del bando in argomento al primo capoverso e' stabilito che la                   
concessione del contributo ai progetti ammessi al cofinanziamento               
regionale e' disposta secondo l'ordine di merito, basato sul                    
punteggio complessivo ottenuto fino ad esaurimento delle risorse                
disponibili;                                                                    
9) di prendere atto che sulla base di quanto sopra risultano ammessi            
al finanziamento n. 188 progetti riportati nell'allegato 1, elenco A,           
secondo l'ordine di merito per un costo ammesso pari ad Euro                    
89.184.057,90 ed un cofinanziamento pari ad Euro 35.000.000,00;                 
10) di prendere atto che n. 159 progetti risultano ammissibili ma non           
finanziati per insufficienza delle risorse disponibili, riportati               
nell'Allegato 1, Elenco B;                                                      
11) di prendere atto che, sulla base di quanto indicato in premessa,            
saranno disponibili le risorse finanziarie, per l'anno 2005, per il             
Fondo Unico Regionale per le Attivita' Produttive;                              
12) di prendere atto che, per i progetti allo stato non finanziati di           
cui sopra, per le motivazioni espresse in premessa, si procedera' al            
loro finanziamento non appena le risorse finanziarie risulteranno               
disponibili sul bilancio regionale;                                             
13) di concedere, subordinatamente all'acquisizione della                       
documentazione antimafia di cui al successivo punto 17, le                      
agevolazioni previste dalla Azione A della Misura 3.1 del Programma             
Triennale per le Attivita' Produttive 2003-2005, citato, ed attuate             
nel quadro del Programma per la Ricerca Industriale, Innovazione e              
Trasferimento Tecnologico, per un importo complessivo pari a Euro               
34.419.471,00, ai soggetti di cui all'Allegato 1 articolato                     
nell'elenco A1 della presente deliberazione e per gli importi a                 
fianco di ognuno indicati;                                                      
14) di concedere altresi', a favore delle costituende Associazioni              
Temporanee di Impresa, per un importo complessivo pari a Euro                   
580.529,00 per gli importi a fianco di ognuno indicati, di cui                  
all'Allegato 1, Elenco A2, subordinatamente all'acquisizione della              
documentazione antimafia di cui al punto 17, ed alla costituzione               
delle ATI stesse con conseguente individuazione formale del                     
mandatario da effettuarsi entro 60 giorni dalla data di comunicazione           
dell'approvazione del progetto da parte della Regione;                          
15) di stabilire che il Dirigente competente della Direzione generale           
Attivita' produttive Commercio e Turismo provvedera' a concedere il             
contributo e contestualmente ad impegnare le risorse necessarie al              
finanziamento a favore dei soggetti di cui all'Allegato 1 Elenco B,             
per l'ammontare complessivo pari a Euro 26.930.302,96 e per gli                 
importi a fianco di ognuno indicati, a condizione dell'accertamento             
delle disponibilita' recate dal bilancio regionale sul pertinente               
capitolo di spesa, nonche' in ottemperanza alla normativa contabile             
vigente e alle disposizioni operative fornite dalle Legge 311/04 e              
dalle Circolari Ministeriali attuative per consentire il rispetto dei           
limiti dettati dal "Patto di stabilita'";                                       
16) di impegnare a favore delle imprese di cui all'Allegato 1, elenco           
1.A, la somma complessiva di Euro 35.000.000,00 registrata al n. 2843           
di impegno sul Capitolo 23043 "Fondo regionale per la ricerca,                  
l'innovazione e il trasferimento tecnologico (FRRITT) contributi a              
favore di imprese singole o associate e a consorzi o societa'                   
consortili per progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo                  
precompetitivo, nonche' per lo sviluppo di laboratori industriali               
(art. 4, comma 1, e artt. 7 e 10, L.R. 14 maggio 2002, n. 7; art.11,            
Legge 598/94; art. 19, DLgs 112/98 e artt. 3 e 4, DLgs 297/99; PTAPI            
2003-2005 Misura 3.1 Azioni a e b) - Mezzi statali.", afferente l'UPB           
1.3.2.3.8301 "Programma per lo sviluppo delle attivita' produttive ed           
industriali (PTAPI) e Fondo regionale per la ricerca, l'innovazione e           
il trasferimento tecnologico (FRRITT) - Risorse statali", del                   
Bilancio della Regione Emilia - Romagna per l'esercizio finanziario             
2005, che presenta la necessaria disponibilita';                                
17) di dare atto che alla liquidazione dei contributi provvedera' con           
propri atti formali il Dirigente competente per materia ai sensi                
dell'art. 51 della L.R. 40/01, in applicazione delle disposizioni di            
cui alla delibera di Giunta  447/03, secondo le modalita' di cui al             
punto 12) del bando di cui alla delibera 1474/04, come modificate dal           
presente atto, previa acquisizione da parte dell'Amministrazione                
regionale della documentazione prescritta dalla Legge 55/90 e                   
successive modificazioni e integrazioni, nel rispetto di quanto                 
disposto dal DPR 3 giugno 1998, n. 252 e sulla base delle indicazioni           
descritte in premessa, nonche' al successivo punto 20, relativamente            
alle associazioni temporanee di impresa;                                        
18) di modificare, per le motivazioni espresse in premessa, il punto            
12) del bando di cui alla delibera 1474/04, terzo capoverso punto b),           
con la seguente nuova formulazione che la sostituisce integralmente:            
"b) in due soluzioni comprendenti: - una quota calcolata secondo le             
percentuali di spesa ammissibile definita al punto 6) Contributo                
pubblico fino ad un massimo del 50% del contributo concesso,                    
subordinatamente alla presentazione di apposita documentazione di               
rendicontazione relativa a spese pari ad almeno il 50% del costo                
complessivo del progetto, come al punto a); - il saldo a conclusione            
del progetto e dietro presentazione di apposita documentazione di               
rendicontazione finale nonche' della stessa documentazione di cui al            
punto a);";                                                                     
19) di stabilire che per tutto quanto non espressamente previsto nel            
presente provvedimento si rinvia alle disposizioni tecnico operative            
e procedure giuridico contabili indicate nella delibera 1474/04,                
sopracitata;                                                                    
20) di autorizzare il Dirigente competente per materia ai sensi della           
normativa regionale vigente, qualora risultino modificate le quote di           
partecipazione tra i membri delle costituende ATI e/o diversa                   
individuazione del mandatario, di provvedere alla verifica dei                  
requisiti formali previsti dal bando ed alla successiva approvazione            
con propri atti formali;                                                        
21) di dare atto che il presente atto sara' pubblicato, per estratto,           
nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                          
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it