REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 24 maggio 2004, n. 979

Iniziative di spesa per la realizzazione di eventi di promozione culturale all'estero per l'anno 2004 e Osservatorio regionale dello spettacolo ad integrazione del Programma di acquisizione di beni e servizi approvato con deliberazione 2842/03

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Visti:                                                                          
- la L.R. 37/94 "Norme in materia di promozione culturale" e                    
successive modificazioni, laddove prevede all'art. 7 la realizzazione           
da parte della Regione Emilia-Romagna di manifestazioni ed iniziative           
culturali per il raggiungimento delle finalita' di cui all'art. 1               
della citata legge e degli obiettivi individuati nel programma                  
triennale degli interventi;                                                     
- il "Programma degli interventi per la promozione di attivita'                 
culturali (L.R. 37/94 e successive modifiche). Obiettivi, azioni                
prioritarie, modalita' di attuazione e procedure per il triennio                
2004-2006", approvato dal Consiglio regionale con deliberazione n.              
552 del 6/4/2004, esecutiva ai termini di legge, nella quale risulta            
ricompreso, tra gli obiettivi che la Regione intende perseguire nel             
prossimo triennio, cosi' come indicati al punto 2.2, lett. F), "la              
promozione e la diffusione in altri Paesi, con particolare attenzione           
alle aree contraddistinte da forte emigrazione emiliano-romagnola, la           
conoscenza della produzione culturale che caratterizza la realta'               
regionale, attraverso manifestazioni, iniziative di confronto,                  
rappresentazioni artistiche, di spettacolo dal vivo, cinematografiche           
ed espositive e mediante una proficua collaborazione con istituti e             
agenzie culturali presenti nei diversi Paesi";                                  
precisato altresi' che tra le azioni prioritarie dello stesso                   
Programma triennale al punto 2.3.3. lett. a) si prevede l'"attuazione           
di progetti e iniziative promosse e organizzate direttamente dalla              
Regione anche in collaborazione con altri soggetti pubblici o                   
privati";                                                                       
visti inoltre:                                                                  
- la L.R. 13/99 "Norme in materia di spettacolo", il cui art. 8                 
stabilisce che la Regione provveda direttamente all'organizzazione di           
attivita' di osservatorio sulle realta' dello spettacolo, con la                
collaborazione di Enti locali ed operatori dello spettacolo, al fine            
di realizzare rilevazioni, analisi e ricerche, anche per valutare gli           
andamenti del settore e l'efficacia dell'intervento regionale;                  
- il "Programma regionale in materia di spettacolo ai sensi dell'art.           
5 della L.R. 5 luglio 1999, n. 13. Obiettivi, azioni prioritarie e              
procedure per il triennio 2003-2005" approvato con delibera del                 
Consiglio regionale 461/03, che al punto 3.2, lett. B) individua fra            
le azioni prioritarie la qualificazione, il consolidamento e lo                 
sviluppo delle attivita' dell'osservatorio sulle realta' dello                  
spettacolo;                                                                     
- la propria deliberazione 2017/03 "Costituzione dell'osservatorio              
dello spettacolo";                                                              
richiamata in particolare la propria deliberazione 2842/03 "Programma           
delle iniziative di spesa per l'acquisizione di beni e servizi per la           
Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro per l'esercizio 2004            
e per attivita' pluriennali 2004-2006";                                         
rilevato che la Regione Emilia-Romagna intende realizzare per l'anno            
2004 alcune iniziative specifiche con particolare riferimento agli              
interventi diretti di cui all'art. 7 della L.R. 37/94 nell'ambito               
della promozione culturale all'estero, nonche' alcune attivita'                 
riguardanti l'Osservatorio sulle realta' dello spettacolo regionale;            
atteso che le iniziative in questione, di cui alle allegate schede              
numerate da 1 a 5, sono da considerare ad integrazione del Programma            
delle iniziative di spesa per l'acquisizione di beni e servizi della            
Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro, approvato con                  
deliberazione della Giunta regionale 2842/03, al fine di rendere tale           
programmazione coerente con esigenze dettate dall'operativita' di               
alcuni interventi da realizzare in attuazione delle deliberazioni               
consiliari 552/04 e 461/03 sopra richiamate;                                    
visti:                                                                          
- la L.R. 25 febbraio 2000, n. 9 "Disposizioni in materia di                    
forniture e servizi";                                                           
- il R.R. 6 marzo 2001, n. 6 "Regolamento per l'acquisizione di beni            
e servizi e per il funzionamento delle casse economali";                        
richiamata altresi' la L.R. 43/01 "Testo Unico in materia di                    
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione                            
Emilia-Romagna";                                                                
dato atto che all'attuazione delle iniziative di spesa oggetto del              
presente provvedimento si provvedera' in conformita' a quanto                   
previsto dalla L.R. 9/00 e dal R.R. 6/01;                                       
atteso in particolare che:                                                      
- all'attuazione delle iniziative di spesa di cui alle allegate                 
schede numerate da 1 a 4, provvedera' il Dirigente regionale                    
competente della Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro con            
proprio atto formale, nei limiti della programmazione di spesa                  
prevista, indicata per ciascuna iniziativa nelle schede sopracitate,            
provvedendo altresi' all'esatta individuazione dei servizi da                   
attivare ai sensi della L.R. 9/00 e del R.R. 6/01, e/o di eventuali             
prestazioni professionali ai sensi della propria deliberazione 181/02           
e successive integrazioni (punto b) del dispositivo della propria               
deliberazione 124/03), dei soggetti creditori e delle modalita' di              
liquidazione della spesa;                                                       
- al fine di procedere in via tempestiva al pagamento delle spese               
relative a servizi non preventivamente quantificabili, quali                    
trasporti, biglietteria aerea, realizzazione di concerti, mostre,               
rassegne cinematografiche, promozione di prodotti emiliano-romagnoli            
e ad eventi imprevisti che si verificassero in preparazione e nel               
corso delle iniziative, irrinunciabili per la buona riuscita delle              
stesse, la Cassa economale centrale del Servizio Patrimonio e                   
Provveditorato provvedera' se necessario ad anticipare le stesse, nel           
rispetto delle procedure previste dalla normativa contabile vigente;            
- l'individuazione delle spese oggetto di eventuale anticipazione               
verra' definita con provvedimento del dirigente competente                      
all'attuazione delle iniziative in questione il quale provvedera', in           
fase di liquidazione, all'indicazione dei soggetti fornitori, della             
relativa posizione impositiva ai fini fiscali, nonche' all'eventuale            
reintegro dell'anticipazione;                                                   
- il Direttore generale Risorse finanziarie e Strumentali, su                   
segnalazione del Responsabile del Servizio Cultura, Sport e Tempo               
libero, provvedera' ad individuare con proprio atto formale e nel               
rispetto dei vincoli posti dall'art. 24, comma 5 del R.R. 6/01, un              
collaboratore regionale che assumera' l'incarico di agente contabile            
di fatto per le spese da sostenere nel corso della missione;                    
atteso inoltre che non e' sempre possibile effettuare una precisa               
quantificazione della spesa a causa delle peculiarita' delle                    
attivita' connesse all'organizzazione di manifestazioni culturali;              
ritenuto pertanto opportuno introdurre un criterio di flessibilita'             
autorizzando il dirigente regionale competente ad effettuare, in fase           
di liquidazione, un contestuale impegno per maggiori spese resesi               
necessarie nel corso delle iniziative nella misura massima del 20 per           
cento dell'importo delle attivita' previste nelle singole schede                
allegate numerate da 1 a 4, nel limite delle risorse programmate con            
riferimento al capitolo di spesa indicato;                                      
viste:                                                                          
- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 concernente l'ordinamento contabile           
regionale;                                                                      
- la L.R. 22 dicembre 2003, n. 29 di approvazione del Bilancio di               
previsione della Regione Emilia-Romagna per l'anno finanziario 2004 e           
Bilancio pluriennale 2004-2006;                                                 
dato atto, in ordine al presente provvedimento:                                 
- del parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore               
generale Cultura, Formazione e Lavoro, dott.ssa Cristina Balboni, ai            
sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e della propria                    
deliberazione 447/03;                                                           
- del visto di riscontro degli equilibri economico-finanziari                   
espresso dal Responsabile del Servizio Bilancio - Risorse                       
finanziarie, dott.ssa Amina Curti, ai sensi della sopracitata                   
deliberazione 447/03;                                                           
su proposta dell'Assessore competente per materia;                              
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
a) di approvare, sulla base di quanto espresso in premessa e che qui            
si intende integralmente richiamato, le iniziative di spesa per la              
realizzazione di eventi di promozione culturale all'estero e                    
dell'Osservatorio regionale per lo spettacolo, analiticamente                   
indicate nelle schede numerate da 1 a 5 allegate al presente atto               
quale parte integrante e sostanziale;                                           
b) di dare atto che le iniziative in oggetto integrano il Programma             
di acquisizione di beni e servizi della Direzione generale Cultura,             
Formazione e Lavoro, approvato con deliberazione 2842/03;                       
c) di dare atto altresi' che le risorse complessivamente necessarie             
per la realizzazione delle suddette iniziative, ammontano a Euro                
198.000,00 e trovano allocazione ai seguenti capitoli del Bilancio di           
previsione regionale per l'esercizio finanziario 2004:                          
- 118.000,00 al Cap. 70551 "Spese per la realizzazione di                       
manifestazioni ed iniziative culturali nell'ambito delle finalita' di           
cui all'art. 1 e degli obiettivi individuati nel programma triennale            
degli interventi di cui all'art. 3 della L.R. 37/94 (art. 7, L.R. 22            
agosto 1994, n. 37 come modificata dall'art. 4 della L.R. 12 maggio             
1997, n. 13)", afferente all'UPB 1.6.5.2.27100 "Promozione di                   
attivita' culturali", per la realizzazione di manifestazioni ed                 
iniziative culturali nell'ambito delle finalita' di cui all'art. 1              
della L.R. 37/94 e degli obiettivi individuati nel programma                    
triennale degli interventi di cui all'art. 3 della L.R. 37/94;                  
- Euro 80.000,00 al Cap. 70674 "Spese per attivita' dirette della               
Regione nel settore dello spettacolo (art. 8, L.R. 5 luglio 1999, n.            
13)", afferente all'UPB 1.6.5.2.27100 "Promozione di attivita'                  
culturali", per la realizzazione delle iniziative relative                      
all'Osservatorio sulle realta' dello spettacolo regionale;                      
d) di dare atto che all'attuazione delle iniziative di spesa oggetto            
del presente provvedimento si provvedera' in conformita' a quanto               
previsto dalla L.R. 9/00 e dal R.R. 6/01;                                       
e) di dare atto infine che:                                                     
- all'attuazione delle iniziative di spesa di cui alle allegate                 
schede numerate da 1 a 4, provvedera' il dirigente regionale                    
competente della Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro con            
proprio atto formale, nei limiti della programmazione di spesa                  
prevista, indicata per ciascuna iniziativa nelle schede sopracitate,            
provvedendo altresi' all'esatta individuazione dei servizi da                   
attivare ai sensi della L.R. 9/00 e del R.R. 6/01, e/o di eventuali             
prestazioni professionali ai sensi della propria deliberazione 181/02           
e successive integrazioni (punto b) del dispositivo della propria               
deliberazione 124/03), dei soggetti creditori e delle modalita' di              
liquidazione della spesa;                                                       
- al fine di procedere in via tempestiva al pagamento delle spese               
relative a servizi non preventivamente quantificabili, quali                    
trasporti, biglietteria aerea, realizzazione di concerti, mostre,               
rassegne cinematografiche, promozione di prodotti emiliano-romagnoli            
e ad eventi imprevisti che si verificassero in preparazione e nel               
corso delle iniziative, irrinunciabili per la buona riuscita delle              
stesse, la Cassa economale centrale del Servizio Patrimonio e                   
Provveditorato provvedera' se necessario ad anticipare le stesse, nel           
rispetto delle procedure previste dalla normativa contabile vigente;            
- l'individuazione delle spese oggetto di eventuale anticipazione               
verra' definita con provvedimento del dirigente competente                      
all'attuazione delle iniziative in questione il quale provvedera', in           
fase di liquidazione, all'indicazione dei soggetti fornitori,  della            
relativa posizione impositiva ai fini fiscali, nonche' all'eventuale            
reintegro dell'anticipazione;                                                   
- il Direttore generale Risorse finanziarie e strumentali, su                   
segnalazione del Responsabile del Servizio Cultura, Sport e Tempo               
libero, provvedera' ad individuare con proprio atto formale e nel               
rispetto dei vincoli posti dall'art. 24, comma 5 del R.R. 6/01, un              
collaboratore regionale che assumera' l'incarico di agente contabile            
di fatto per le spese da sostenere nel corso della missione;                    
e) di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, il                  
dirigente regionale competente ad effettuare, in fase di                        
liquidazione, un contestuale impegno per maggiori spese resesi                  
necessarie nel corso delle iniziative nella misura massima del 20 per           
cento dell'importo delle attivita' previste nelle singole schede                
allegate numerate da 1 a 4, nel limite delle risorse programmate con            
riferimento al capitolo di spesa indicato;                                      
e) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna.                                                   
Scheda 1                                                                        
Obiettivo: iniziativa in Francia con eventi musicali, espositivi e              
promozionali.                                                                   
Attivita': in attuazione dell'"Anno tematico delle culture regionali,           
dalla tradizione all'innovazione", proclamato dal Ministero degli               
Affari esteri, e in occasione della Fete de la Musique a Parigi il 21           
giugno saranno realizzati presso l'Istituto Italiano di cultura                 
eventi culturali e promozionali dedicati al Cinquantesimo                       
anniversario di "Romagna mia" e all'Emilia-Romagna. Questi saranno              
organizzati, oltreche' con l'Istituto, in collaborazione con la                 
Direzione per la Promozione e la Cooperazione culturale, le                     
Rappresentanze Diplomatiche, l'APT Servizi, l'Assessorato                       
Agricoltura.                                                                    
Sono previsti uno spettacolo di musiche e danze popolari, e la                  
presentazione del progetto "Strade dei vini e dei sapori".                      
Finalita': la manifestazione presenta uno spaccato della nostra                 
tradizione di musica popolare, della cultura gastronomica unitamente            
a quella dell'ospitalita' turistica, promuovendo l'interscambio                 
culturale come veicolo di conoscenza.                                           
Importo totale programmato: Euro 13.000,00 (esercizio finanziario               
2004).                                                                          
Capitolo di spesa:                                                              
UPB 1.6.5.2.27100                                                               
70551 "Spese per la realizzazione di manifestazioni ed iniziative               
culturali nell'ambito delle finalita' di cui all'art. 1 e degli                 
obiettivi individuati nel programma triennale degli interventi di cui           
all'art. 3 della L.R. 37/94 (art. 7, L.R. 22 agosto 1994, n. 37 come            
modificata dall'art. 4 della L.R. 12 maggio 1997, n. 13)".                      
Scheda 2                                                                        
Obiettivo: iniziativa in Scandinavia (Stoccolma e Vilnius) con eventi           
culturali e promozionali.                                                       
Attivita': sono programmate alcune repliche a Stoccolma e a Vilnius             
dello spettacolo "Iniziali: BCGLF di Barberio Corsetti e Giovanni               
Lindo Ferretti prodotti da ERT e ATER. Sempre a Stoccolma e' previsto           
l'allestimento della mostra 'Rene' Gruau. Nato a Rimini, creatore di            
sogni'" e la promozione dei prodotti tipici emiliano-romagnoli e del            
turismo.                                                                        
Le iniziative vengono organizzate in collaborazione con l'Aicer SpA -           
Agenzia di Iniziative Culturali dell'Emilia Romagna, l'Assessorato              
alla Cultura del Comune di Rimini, la Direzione generale per la                 
Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero Affari esteri,             
le Rappresentanze Diplomatiche, gli Istituti Italiani di Cultura,               
l'Assessorato Agricoltura e APT Servizi Srl.                                    
Finalita': gli eventi organizzati in virtu' dell'interesse per il               
mercato scandinavo presentano un'immagine regionale integrata,                  
puntando su linguaggi che vanno dal moderno al contemporaneo,                   
particolarmente congeniali al pubblico giovane. Cio' consentira' di             
consolidare l'immagine culturale regionale nell'area geografica                 
attraverso un profilo culturale inconsueto e di grande ricaduta                 
comunicazionale.                                                                
Importo totale programmato: Euro 25.000,00 (esercizio finanziario               
2004).                                                                          
Capitolo di spesa:                                                              
UPB 1.6.5.2.27100                                                               
70551 "Spese per la realizzazione di manifestazioni ed iniziative               
culturali nell'ambito delle finalita' di cui all'art. 1 e degli                 
obiettivi individuati nel programma triennale degli interventi di cui           
all'art. 3 della L.R. 37/94 (art. 7, L.R. 22 agosto 1994, n. 37 come            
modificata dall'art. 4 della L.R. 12 maggio 1997, n. 13)".                      
Scheda 3                                                                        
Obiettivo: iniziativa in Sud Africa con eventi culturali,                       
promozionali e musicali.                                                        
Attivita': sono programmati eventi musicali e culturali che prevedono           
concerti di musica lirica ed in particolare verdiana a scopo di                 
beneficenza.  prevista inoltre l'esposizione delle mostre sui Teatri            
storici dell'Emilia-Romagna e la promozione di prodotti tipici                  
emiliano-romagnoli. Gli eventi si svolgeranno, oltre che a                      
Johannesburg, a Durban e Citta' del Capo. Queste iniziative sono                
organizzate in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura, la             
Consulta regionale per l'emigrazione, le rappresentanze Diplomatiche            
e gli Istituti italiani di Cultura.                                             
Finalita': l'Assessorato alla Cultura e la Consulta regionale per               
l'emigrazione sono stati sollecitati dalle Rappresentanze                       
Diplomatiche italiane ad essere presenti alle Celebrazioni del                  
decennale della democrazia in Sud Africa. Era gia' stata programmata            
nell'anno 2000 una presenza della Consulta poi non realizzatasi per             
sopraggiunti impedimenti.  la prima presenza culturale in Sud Africa            
ove e' operante da oltre dieci anni l'associazione di                           
emiliano-romagnoli a Johannesburg.                                              
Importo totale programmato: Euro: 45.000,00 (esercizio finanziario              
2004).                                                                          
Capitolo di spesa:                                                              
UPB 1.6.5.2.27100                                                               
70551 "Spese per la realizzazione di manifestazioni ed iniziative               
culturali nell'ambito delle finalita' di cui all'art. 1 e degli                 
obiettivi individuati nel programma triennale degli interventi di cui           
all'art. 3 della L.R. 37/94 (art. 7, L.R. 22 agosto 1994, n. 37 come            
modificata dall'art. 4 della L.R. 12 maggio 1997, n. 13)".                      
Scheda 4                                                                        
Obiettivo: iniziativa in Argentina, Uruguay, Cile, Brasile e                    
Paraguay.                                                                       
Attivita': sono previsti eventi musicali, espositivi e gastronomici             
nelle citta' di San Paolo, Belo Horizonte, Goiania, Belem (Brasile),            
ed Assuncion (Paraguay); spettacoli teatrali a Buenos Aires,                    
Montevideo e Santiago del Cile. Queste iniziative  sono organizzate             
in collaborazione con la Consulta regionale per l'emigrazione, le               
rappresentanze Diplomatiche e gli Istituti italiani di Cultura.                 
Finalita': nell'anno 2003 sono stati sviluppati molteplici contatti             
con il nord del Brasile ed in Paraguay e sono state create o sono in            
via di costituzione, associazioni di emiliano-romagnoli a Belo                  
Horizonte, Goiania ed Assuncion. Per quanto riguarda in particolare             
il Brasile, oltre che a Belo Horizonte ed a Goiania, si ritiene                 
opportuno realizzare eventi anche a Belem, citta' che deve i suoi               
piu' bei monumenti, teatri e chiese all'architetto neoclassico                  
bolognese Antonio Giuseppe Landi allievo dei Bibiena, anche in                  
relazione al recente incontro del Rettore dell'Universita' di Belem             
con l'Assessore regionale alla Cultura. A San Paolo sara' esposta la            
mostra "C'era una volta in Brasile" una piccola citta', S. Paolo" che           
documenta, attraverso cartoline d'epoca inviate da emigranti italiani           
alle famiglie, la progressiva trasformazione della citta'. Nelle                
diverse citta' sono previsti concerti di musica classica e jazz.                
Inoltre in Argentina, Uruguay e Cile e' prevista una tourne'e del               
Teatro nucleo di Ferrara con alcuni spettacoli teatrali.                        
Importo totale programmato: Euro: 35.000,00 (esercizio finanziario              
2004).                                                                          
Capitolo di spesa:                                                              
UPB 1.6.5.2.27100                                                               
70551 "Spese per la realizzazione di manifestazioni ed iniziative               
culturali nell'ambito delle finalita' di cui all'art. 1 e degli                 
obiettivi individuati nel programma triennale degli interventi di cui           
all'art. 3 della L.R. 37/94 (art. 7, L.R. 22 agosto 1994, n. 37 come            
modificata dall'art. 4 della L.R. 12 maggio 1997, n. 13)".                      
Scheda 5                                                                        
Obiettivo: osservatorio sulle realta' dello spettacolo regionale e              
specifiche indagini di approfondimento ai fini dell'azione                      
programmatica e promozionale della Regione, in attuazione dell'art.             
8, comma 1, lett. b) della L.R. 13/99.                                          
Attivita':                                                                      
1. attivita' permanenti di monitoraggio su spettacolo dal vivo e                
cinema;                                                                         
2. produzione di una sintesi annuale "La Regione in cifre";                     
3. analisi ed elaborazioni su temi specifici individuati dalla                  
Regione;                                                                        
4. diffusione dei risultati;                                                    
5. collaborazioni con Istituti culturali e Osservatori nazionali e              
internazionali.                                                                 
Importo totale programmato: Euro: 80.000,00 (esercizio finanziario              
2004).                                                                          
Capitolo di spesa:                                                              
UPB 1.6.5.2.27100                                                               
70674 "Spese per attivita' dirette della Regione nel settore dello              
spettacolo (art. 8, L.R. 5 luglio 1999, n. 13)".                                

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it