COMUNE DI CALDERARA DI RENO (BOLOGNA)

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara per l'affidamento del servizio di Tesoreria comunale per il periodo 1/1/2005-31/12/2007

Art. 1 - Oggetto                                                                
Oggetto del presente bando e' l'affidamento del servizio di Tesoreria           
del Comune di Calderara di Reno - Provincia di Bologna (c.f.                    
00543810378 P. IVA 00514221209) - P.zza Marconi n. 7 - 40012                    
Calderara di Reno (Bologna), tel. 051/6461111 - fax 051/722186,                 
previo svolgimento di asta pubblica, cosi' come previsto dagli artt.            
208 e seguenti, DLgs 267/00.                                                    
L'affidamento verra' disposto a favore dell'offerta economicamente              
piu' vantaggiosa determinata in base a criteri di valutazione                   
allegati al presente bando (All. 1), quale parte integrante e                   
sostanziale.                                                                    
Il Servizio dovra' essere svolto senza oneri di alcun tipo a carico             
dell'ente appaltante e secondo le modalita' stabilite dalla legge,              
dal regolamento di contabilita' dell'ente e dal capitolato                      
d'appalto.                                                                      
Art. 2 - Durata affidamento                                                     
La durata dell'affidamento del servizio di Tesoreria oggetto del                
presente bando e' triennale. Il contratto di tesoreria sara' in                 
vigore dall'1/1/2005 al 31/12/2007. E' consentito il rinnovo del                
contratto secondo la normativa vigente.                                         
Art. 3 - Requisiti di ammissione                                                
Alla gara potranno partecipare esclusivamente i soggetti abilitati              
allo svolgimento del servizio di Tesoreria secondo quanto disposto              
dall'art. 208, DLgs 267/00.                                                     
Art. 4 - Modalita' di partecipazione                                            
Per partecipare alla gara gli interessati dovranno far pervenire al             
seguente indirizzo: P.zza Marconi n. 7 - 40012 Calderara di Reno -              
Bologna, entro il termine perentorio previsto dall'art. 5, un plico             
che, pena esclusione, dovra' essere debitamente sigillato e                     
controfirmato sui lembi di chiusura e dovra' recare, sempre a pena di           
esclusione, l'indicazione del mittente e della seguente dicitura:               
"non aprire: contiene offerta per la gara per l'affidamento del                 
servizio di Tesoreria". Il plico indicato dovra' contenere due buste            
a loro volta debitamente sigillate e controfirmate sui lembi di                 
chiusura. Sulle due buste contenute nel plico dovranno essere                   
chiaramente indicati mittente e l'oggetto della gara. Nella prima               
busta, recante in forma evidente, a pena di esclusione, la dicitura             
"Documentazione", dovra' essere inserita, a pena di esclusione, la              
domanda di partecipazione alla gara. A tale domanda, sottoscritta,              
pena esclusione, dal legale rappresentante dell'impresa, dovra'                 
essere allegato, pena esclusione, il documento di identita'                     
(fotocopia non autenticata), in corso di validita', di chi                      
sottoscrive. La domanda di partecipazione alla gara deve contenere, a           
pena di esclusione, le seguenti dichiarazioni:                                  
- l'iscrizione nel Registro delle imprese c/o la competente CCIAA,              
con indicazione del numero e della Provincia di iscrizione, della               
ragione sociale, delle attivita' che l'impresa puo' svolgere (tra le            
quali dovra' essere necessariamente compresa quella idonea a                    
consentire l'esecuzione del servizio in oggetto), del codice fiscale            
e della partita IVA;                                                            
- (solo per le banche) di essere autorizzata a svolgere l'attivita'             
cui art. 10, DLgs 385/93;                                                       
- (solo per i soggetti diversi dalle banche) di essere in possesso              
dei requisiti cui art. 208, DLgs 267/00 (TUEL), per lo svolgimento              
del servizio di Tesoreria - di non trovarsi in alcuna delle                     
condizioni di esclusione cui art. 12, DLgs 157/95;                              
- (per le banche) che gli esponenti aziendali dell'Istituto                     
concorrente sono in possesso dei requisiti di onorabilita' cui DM               
161/98;                                                                         
- che i rappresentanti del concorrente non si trovano nelle                     
condizioni cui art. 9, DLgs 231/01 e che all'Impresa non sono state             
irrogate sanzioni o misure cautelari cui DLgs 231/01 che impediscano            
di contrarre con la pubblica Amministrazione;                                   
- di ottemperare a quanto disposto dalla Legge 266/02;                          
- dichiarazione da cui risulti, ai sensi art. 17, Legge 68/99, che il           
partecipante alla gara e' in regola con le norme che disciplinano il            
diritto al lavoro dei disabili;                                                 
- di rispettare, al momento della presentazione della domanda di                
partecipazione alla gara e per tutta la durata del contratto di                 
tesoreria, i contratti collettivi nazionali di lavoro del settore,              
gli accordi sindacali integrativi e tutti gli adempimenti di legge              
nei confronti dei lavoratori dipendenti, nonche' di rispettare gli              
obblighi previsti dalla Legge 626/94 per la sicurezza e la salute dei           
luoghi lavoro;                                                                  
- l'indicazione della filiale, se esistente, gia' operativa nel                 
territorio del comune di Calderara di Reno;                                     
- dichiarazione contenente l'impegno, in caso di aggiudicazione e               
qualora ne sia sprovvista al momento della data di presentazione                
dell'offerta, ad aprire, con le prescritte autorizzazioni, una                  
filiale nel territorio di Calderara di Reno entro e non oltre il                
31/12/2004, pena la decadenza dall'aggiudicazione;                              
- di aver preso visione del bando di gara (e relativi allegati) e di            
accettarne, integralmente e senza condizioni, il contenuto.                     
Nella seconda busta, recante in forma evidente, a pena di esclusione,           
la dicitura: "Offerta", dovra' essere inserita, a pena di esclusione,           
l'offerta da redigersi in bollo, nonche' l'attestazione di                      
accettazione, in ogni sua parte, dello schema di convenzione per                
l'affidamento del servizio di Tesoreria comunale triennio 2005/07,              
approvato con delibera consiliare n. 72 del 29/9/2004, esecutiva.               
L'offerta deve essere redatta in lingua italiana e deve essere                  
espressa, laddove necessario, sia in cifre che in lettere. L'offerta,           
a pena di esclusione, deve essere sottoscritta in ogni pagina con               
firma leggibile e per esteso del legale rappresentante del                      
concorrente. L'offerta e' immediatamente impegnativa per l'impresa              
aggiudicataria mentre l'ente rimarra' vincolato solo al momento della           
stipulazione del contratto. L'impresa aggiudicataria potra'                     
svincolarsi dalla propria offerta entro il termine cui al successivo            
art. 9.                                                                         
Tutta la documentazione prescritta e quindi sia la domanda di                   
partecipazione alla gara che l'offerta, pena esclusione, non potranno           
presentare correzioni che non siano espressamente confermate e                  
sottoscritte o abrasioni.                                                       
Art. 5 - Termine                                                                
Il plico contenente la documentazione e l'offerta dovranno pervenire            
all'indirizzo indicato dal precedente articolo tassativamente entro             
le ore 12 del 10/12/2004. Tale termine e' perentorio. Il mancato                
rispetto del termine indicato comporta automaticamente l'esclusione             
dalla gara. L'esclusione dalla gara verra' disposta anche nel caso in           
cui il plico, pervenuto dopo la scadenza prevista, sia stato inviato            
prima della scadenza stessa. Il recapito del plico contenente la                
documentazione e l'offerta e' ad esclusivo rischio del mittente.                
Art. 6 - Svolgimento gara                                                       
La gara si svolgera' in data 14/12/2004 alle ore 12 c/o sede comunale           
(sala consiliare) in Piazza Marconi n. 7. L'ente si riserva la                  
facolta' di non procedere alla gara o di rinviare la data dandone               
comunque informazione, in forma scritta, ai concorrenti, senza che              
gli stessi possano accampare alcuna pretesa a riguardo. La seduta di            
gara puo' essere sospesa o aggiornata ad altra ora o a giorno                   
successivo.                                                                     
Art. 7 - Causa di esclusione                                                    
Sono cause di esclusione della gara tutte quelle gia' indicate al               
precedente punto 4), il mancato rispetto del termine previsto                   
dall'art. 5 del presente bando, nonche' ogni altra circostanza che              
determina espressamente, secondo l'ordinamento vigente, l'esclusione            
dalle gare indette da Amministrazioni pubbliche.                                
Art. 8 - Aggiudicazione                                                         
L'aggiudicazione verra' disposta a favore dell'offerta economicamente           
piu' vantaggiosa determinata in base ai criteri di valutazione                  
allegati. In caso di parita' di punteggio delle offerte si procedera'           
secondo quanto previsto da art. 77, RD 827/24. Si procedera'                    
all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.                
Art. 9 - Contratto                                                              
Il contratto verra' stipulato, in data che verra' stabilita e                   
comunicata dall'ente dopo l'aggiudicazione, in forma pubblica                   
amministrativa. Il contratto dovra' essere stipulato comunque entro             
il 30/12/2004. Tutte le spese contrattuali sono a carico                        
dell'aggiudicatario. E' vietata la cessione totale o parziale del               
contratto e ogni forma di subappalto.                                           
Art. 10 - Tutela dati personali                                                 
La raccolta dei dati personali richiesti ha l'esclusiva finalita' di            
consentire l'accertamento dell'idoneita' dei concorrenti a                      
partecipare alla procedura per l'affidamento del servizio di                    
Tesoreria. L'eventuale rifiuto di fornire i dati richiesti                      
costituira' motivo di esclusione dalla gara. L'ente operera' secondo            
quanto previsto dal DLgs 196/03. Agli interessati sono riconosciuti i           
diritti indicati dal DLgs 196/03. Il titolare del trattamento e' la             
stazione appaltante.                                                            
Art. 11 - Schema di convenzione e bando - Visione                               
Il presente bando e la convenzione per la gestione servizio di                  
Tesoreria sono depositati per visione e richiedibili direttamente               
all'Ufficio di Ragioneria dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9 alle 12           
oppure reperibili direttamente nel sito:                                        
www.comune.calderaradireno.bo.it.                                               
Art. 12 - Responsabile procedimento                                             
Il responsabile del procedimento e': dott. Forni Claudio -                      
Coordinatore Dirigente II Settore - Servizi finanziari - tel.                   
051/6461221.                                                                    
Art. 13 - Rinvio                                                                
Per tutto quanto non espressamente previsto e disciplinato dal                  
presente bando, si applica la normativa vigente.                                
IL COORDINATORE DIRIGENTE                                                       
Claudio Forni                                                                   
Scadenza: 10 dicembre 2004                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it