REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO TECNICO BACINO PO DI VOLANO - FERRARA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara d'appalto per la costruzione di un manufatto-chiavica per la regolazione e il controllo delle piene

1) Ente appaltante: Regione Emilia-Romagna - Servizio Tecnico Bacino            
Po di Volano - Viale Cavour n. 77 - 44100 Ferrara - Italia - tel.               
0532/218811 - fax 0532/210127 - e-mail:                                         
stbpvfe@regione.emilia-romagna.it.                                              
1.1) Indirizzo presso il quale e' possibile ottenere ulteriori                  
informazioni: come al punto 1);                                                 
1.2) indirizzo presso il quale e' possibile ottenere la                         
documentazione: come al punto 1);                                               
1.3) indirizzo al quale e' possibile inviare le offerte/domande di              
partecipazione: come al punto 1).                                               
2) Tipo di procedura, luogo, descrizione, importo complessivo dei               
lavori e oneri per la sicurezza:                                                
2.1) pubblico incanto ai sensi dell'art. 20 della Legge 109/94;                 
2.2) luogo di esecuzione: in valle Molino e lungo il canale Guagnino            
nel comune di Comacchio - provincia di Ferrara;                                 
2.3) descrizione: "costruzione di un manufatto-chiavica per la                  
regolazione e il controllo delle piene";                                        
2.4) importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la                    
sicurezza): Euro 569.763,50;                                                    
2.5) categoria prevalente: OG8, classifica III;                                 
2.6) oneri per l'attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a            
ribasso: Euro 14.500,00;                                                        
2.7) lavorazioni di cui si compone l'intervento: lavorazione:                   
realizzazione di una chiavica a sei luci con paratoie in acciaio inox           
completa di impianti elettromeccanici e costruzione di un cavedone in           
terra provvisionale e relativo pompaggio acqua; fornitura e posa in             
opera di: terreno da cava, pietrame trachitico e geostuoia vegetale;            
Categoria: OG8; importo: Euro 555.263,50;                                       
2.8) la Categoria OG8 (classifica III) e' subappaltabile.                       
3) Termine di esecuzione: giorni 180 naturali e consecutivi                     
decorrenti dalla data di consegna dei lavori.                                   
4) Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e                
tecnico:                                                                        
4.1) cauzioni e garanzie richieste: fidejussione bancaria oppure                
polizza assicurativa oppure polizza rilasciata da un intermediario              
finanziario iscritto nell'elenco speciale di cui all'art. 107, DLgs 1           
settembre 1993, n. 385, relativa alla cauzione provvisoria di cui al            
comma 1 dell'art. 30 della Legge 109/94 e art. 100 del DPR 554/99,              
per un importo pari al 2% dell'importo complessivo dell'appalto,                
valida almeno centottanta giorni dalla data di presentazione                    
dell'offerta, redatta secondo lo schema-tipo 1.1 del decreto 123/04;            
4.2) finanziamento: deliberazione di Giunta regionale 2141/04;                  
4.3) modalita' di pagamento: corrispettivo corrisposto a corpo e                
misura ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli                 
articoli 19, comma 4, e 21, comma 1, lettera c) della Legge 109/94.             
5) Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all'art. 10, comma            
1 della Legge 109/94, costituiti da imprese singole di cui alle                 
lettere a), b), e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle            
lettera d) e) ed e-bis), ai sensi degli articoli 93, 94, 95, 96 e 97            
del DPR 554/99, ovvero da imprese che intendano riunirsi o                      
consorziarsi ai sensi dell'art. 13, comma 5 della Legge 109/94,                 
nonche' concorrenti con sede in altri Stati membri dell'Unione                  
Europea alle condizioni di cui all'art. 3, comma 7 del DPR 34/00.               
6) Condizioni di partecipazione:                                                
(caso di concorrente stabilito in Italia): i concorrenti devono                 
possedere attestazione di qualificazione, rilasciata da Societa' di             
attestazione (SOA) di cui al DPR 34/00, in corso di validita' per la            
Categoria OG8 e classifica adeguata;                                            
(caso di concorrente stabilito in altri Stati aderenti all'Unione               
Europea): i concorrenti devono possedere i requisiti previsti dal DPR           
34/00 accertati, ai sensi dell'art. 3, comma 7 del suddetto DPR                 
34/00, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti            
nei rispettivi Paesi.                                                           
Non e' ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti per i quali           
sussiste/sussistono:                                                            
a) le cause di esclusione di cui all'art. 75, comma 1, lettere a),              
b), c), d), e), f), g), e h) del DPR 554/99;                                    
b) l'estensione, negli ultimi cinque anni, nei propri confronti degli           
effetti delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui                   
all'art. 3 della Legge 1423/56, irrogate nei confronti di un                    
convivente;                                                                     
c) sentenze, ancorche' non definitive, relative a reati che                     
precludono la partecipazione alle gare di appalto;                              
d) le misure cautelari interdittive oppure le sanzioni interdittive             
oppure il divieto di stipulare contratti con la pubblica                        
Amministrazione di cui al DLgs 231/01;                                          
e) l'inosservanza delle norme della Legge 68/99 che disciplina il               
diritto al lavoro dei disabili;                                                 
f) l'esistenza dei piani individuali di emersione di cui all'art. 1             
bis, comma 14 della Legge 383/01;                                               
g) l'inosservanza all'interno della propria azienda, degli obblighi             
di sicurezza previsti dalla vigente normativa;                                  
h) l'esistenza di alcuna delle forme di controllo di cui all'art.               
2359 del Codice civile con altri concorrenti partecipanti alla gara;            
i) la contemporanea partecipazione alla gara come autonomo                      
concorrente e come consorziato indicato, ai sensi dell'articolo 14,             
comma 4, ultimo periodo della Legge 109/94, da uno dei consorzi di              
cui art. 10, comma 1, lett. b) (consorzi tra societa' cooperative e             
consorzi tra imprese artigiane), e c) (consorzi stabili), della Legge           
109/94, partecipante alla gara.L'assenza delle condizioni preclusive            
sopra elencate e' provata, a pena di esclusione dalla gara, con le              
modalita', le forme ed i contenuti previsti nel disciplinare di                 
gara.                                                                           
7) Informazioni di carattere amministrativo:                                    
7.1) il disciplinare di gara contenente le norme integrative del                
presente bando relative alle modalita' di partecipazione alla gara,             
alle modalita' di compilazione e presentazione dell'offerta, ai                 
documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di             
aggiudicazione dell'appalto nonche' gli elaborati grafici, il piano             
di sicurezza, il capitolato speciale di appalto, il computo metrico             
(relativo alla parte di lavorazioni a corpo), lo schema di contrato e           
il modulo offerta prezzi unitari utili per formulare l'offerta, sono            
visibili presso la sede della stazione appaltante dal lunedi' al                
venerdi' dalle ore 9 alle ore 13; e' possibile acquistarne una copia,           
fino al termine di presentazione delle offerte, presso Copisteria "La           
Copia Snc", sita in Viale Cavour n. 214, nei giorni feriali dalle ore           
9 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 19, telefono e fax                  
0532/207269 sabato escluso; il disciplinare di gara e', altresi',               
disponibile sul sito Internet: www.sitar-er.it. Il modulo offerta               
prezzi unitari, vidimato dal responsabile del procedimento,                     
indispensabile per presentare l'offerta, dovra' essere ritirato solo            
presso la stazione appaltante.                                                  
8) Termine, indirizzo di ricezione, modalita' di presentazione e data           
di apertura delle offerte:                                                      
8.1) termine di ricezione delle offerte: entro le ore 12 del                    
22/12/2004;                                                                     
8.2) indirizzo: Regione Emilia-Romagna - Servizio Tecnico Bacino Po             
di Volano - Viale Cavour n. 77 - 44100 Ferrara - tel. 0532/218811 -             
fax 0532/210127;                                                                
8.3) modalita' di presentazione delle offerte: secondo quanto                   
previsto nel disciplinare di gara;                                              
8.4) lingua: italiana o corredata da traduzione giurata;                        
8.5) apertura offerte: prima seduta pubblica presso sede stazione               
appaltante alle ore 9 del 23/12/2004; eventuale seconda seduta                  
pubblica presso la medesima sede alle ore 9 del giorno successivo;              
8.6) l'offerta e' valida per 180 giorni dalla data di presentazione.            
9) Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: i legali                        
rappresentanti dei concorrenti di cui al precedente punto 5) ovvero             
soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro             
conferita dai suddetti legali rappresentanti.                                   
10) Criterio di aggiudicazione: prezzo piu' basso, al netto degli               
oneri di sicurezza, determinato mediante offerta prezzi unitari ex              
art. 21, commi 1, lett. c) e 1-bis, Legge 109/94, nonche' art. 90 del           
DPR 554/99.                                                                     
11) Altre informazioni:                                                         
11.1) si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una sola            
offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;                   
11.2) in caso di offerte uguali si procedera' per sorteggio;                    
11.3) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi degli artt. 7 e 8              
del DLgs 196/03, esclusivamente nell'ambito della presente gara.                
Il responsabile del procedimento e' l'ing. Andrea Peretti.                      
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Andrea Peretti                                                                  
Scadenza: 22 dicembre 2004                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it