REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 luglio 2004, n. 1505

Integrazione alla deliberazione 975/04 per il supporto alle attivita' relative al rischio idrogeologico di competenza del Centro Funzionale regionale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di approvare quale integrazione alla convenzione di cui alla                 
propria deliberazione n. 975 del 24 maggio 2004 lo schema di atto fra           
Regione Emilia-Romagna e ARPA - SIM di cui all'Allegato A parte                 
integrante e sostanziale del presente atto alla cui sottoscrizione              
provvedera' il Responsabile del Servizio Geologico, Sismico e dei               
Suoli;                                                                          
2) di dare mandato al Centro Funzionale di coinvolgere attivamente il           
sistema dei Servizi Tecnici di Bacino che partecipino alle attivita'            
di cui alla convenzione in relazione alle specifiche attivita' ed               
esperienze attuate nel settore;                                                 
3) di stabilire che la convenzione in questione abbia una durata                
biennale con decorrenza dalla data di sottoscrizione delle parti;               
4) di dare atto che il Dirigente regionale competente provvedera' con           
proprio atto formale secondo la normativa vigente, all'eventuale                
rinnovo per due successive annualita' della predetta convenzione;               
5) di dare atto, altresi', che il Dirigente regionale competente                
provvedera' con propri atti formali secondo la normativa vigente                
d'intesa con ARPA - SIM ad apportare eventuali modifiche o                      
integrazioni non sostanziali alla convenzione;                                  
6) di individuare quale referente tecnico del Servizio Geologico,               
Sismico e dei Suoli il dott. Marco Pizziolo quale titolare della                
posizione organizzativa "Sviluppo e Integrazione delle banche dati              
geologiche";                                                                    
7) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel                   
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
ALLEGATO A                                                                      
Schema di atto integrativo alla convenzione di cui alla deliberazione           
n. 975 del 24 maggio 2004 tra la Regione Emilia-Romagna e ARPA - SIM            
per il supporto alle attivita' relative al rischio idrogeologico di             
competenza del Centro Funzionale regionale                                      
L'anno 2004 addi' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .           
. in Bologna                                                                    
fra                                                                             
- la Regione Emilia-Romagna con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n.             
52, codice fiscale 80062590379, rappresentata dal . . . . . . . . . .           
. . . . . . . . . . . . . . . . ., domiciliato per le proprie                   
funzioni presso la sede di Via dei Mille n. 21                                  
- ARPA - SIM, con sede in . . . . . . . . . . . . .Via . . . . . . .            
. . . . . . . . , codice fiscale . . . . . . . . . . . . . . . .,               
rappresentata dal . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .           
. . . . . . . . . .                                                             
considerato che:                                                                
- con propria deliberazione n. 2515 del 26/11/2001, la Regione                  
Emilia-Romagna, ha provveduto, tra l'altro, ad incaricare il Servizio           
Idro-Meteorologico ARPA - SIM di realizzare e gestire il Centro                 
Funzionale regionale;                                                           
- per le attivita' relative al rischio idrogeologico di competenza              
del Centro Funzionale regionale sono necessarie specifiche competenze           
di tipo tecnico geologico, idrogeologico e di valutazione dei rischi            
naturali;                                                                       
- la Regione Emilia-Romagna e' in grado di mettere a disposizione di            
ARPA - SIM le competenze necessarie mediante il proprio Servizio                
Geologico Sismico e dei Suoli cui la  Giunta regionale, con                     
deliberazione 2832/01 "Riorganizzazione delle posizioni dirigenziali            
della Giunta regionale - Servizi e Professional" ha affidato, fra               
l'altro, le seguenti aree di competenza:                                        
1) acquisizione dati, formazione e aggornamento di banche dati                  
geologiche e pedologiche;                                                       
2) studi e sperimentazioni in materia di prevenzione e previsione di            
eventi meteoclimatici di carattere estremo;                                     
3) consulenza e supporto tecnico-scientifico rivolta ai servizi della           
Direzione e messa a disposizione delle conoscenze prodotte alla                 
Comunita' scientifica, agli EELL, alle Agenzie regionali e alle                 
Autorita' di Bacino;                                                            
si conviene e si stipula quanto segue:                                          
Art. 1                                                                          
Oggetto della convezione                                                        
La Regione Emilia-Romagna garantisce a ARPA - SIM un servizio di                
supporto tecnico-scientifico mediante il proprio Servizio Geologico,            
Sismico e dei Suoli per lo svolgimento delle seguenti attivita' del             
Centro Funzionale regionale:                                                    
1) raccolta, interpretazione ed integrazione dei dati territoriali              
geologici, geomorfologici dei suoli e quelli derivanti dai sistemi di           
monitoraggio delle frane;                                                       
2) modellazioni geologiche, idrogeologiche e di erosione del suolo;             
3) previsione degli effetti sul territorio degli eventi meteorologici           
attesi; valutazione dei livelli di criticita'; formulazione di                  
scenari di rischio e emissione di avvisi di criticita';                         
4) monitoraggio, sorveglianza territoriale e raccolta di dati                   
strumentali e non strumentali allo scopo di aggiornare gli scenari              
previsti nonche' di modificarli a seguito dell'evoluzione dell'evento           
in atto;                                                                        
5) progettazione di una rete di monitoraggio regionale relativa al              
rischio idrogeologico;                                                          
6) studio, definizione ed aggiornamento delle zone di allerta, delle            
soglie di allerta e dei relativi scenari;                                       
7) connessione e accesso alle banche dati tematiche del Servizio                
Geologico, Sismico e dei Suoli.                                                 
ARPA - SIM si impegna a mettere a disposizione del Servizio                     
Geologico, Sismico e dei Suoli, tutti i dati meteorologici,                     
idrologici e idraulici in proprio possesso, compresi i dati storici,            
necessari allo svolgimento delle attivita' indicate, nonche' a                  
collaborare con proprio personale alle attivita' stesse.                        
Art. 2                                                                          
Oneri finanziari a carico della Regione Emilia-Romagna                          
Gli oneri finanziari a carico della Regione Emilia-Romagna si                   
limitano al sostegno delle spese per garantire il servizio di                   
reperibilita' del Servizio Geologico Sismico e dei Suoli, sull'arco             
delle 24 ore.                                                                   
Art. 3                                                                          
Modalita' di erogazione del servizio                                            
Per le attivita' di previsione degli effetti sul territorio degli               
eventi meteorologici attesi, valutazione dei livelli di criticita',             
formulazione di scenari di rischio e emissione di avvisi di                     
criticita' la Regione assicura al Centro Funzionale la reperibilita'            
nelle 24 ore di personale del Servizio Geologico Sismico e dei Suoli,           
nei casi richiesti da ARPA - SIM e secondo modalita' che saranno                
concordate tra il Responsabile del Servizio Geologico, Sismico e dei            
Suoli e il Direttore di ARPA - SIM. In tali casi ARPA - SIM si                  
impegna a mettere a disposizione del personale del Servizio                     
Geologico, Sismico e dei Suoli presso la propria sede, tutti i dati             
meteorologici disponibili necessari alle attivita' sopraddette,                 
nonche' una postazione di lavoro corredata di software e hardware               
necessario alla attivita' richiesta.                                            
Art. 4                                                                          
Durata della convenzione e rinnovo                                              
La presente convenzione ha durata biennale con decorrenza dalla data            
di sottoscrizione delle parti.                                                  
Il Dirigente regionale competente provvedera' con proprio atto                  
formale secondo la normativa vigente, all'eventuale rinnovo per due             
successive annualita' della predetta convenzione.                               
Il Dirigente regionale competente provvedera' altresi' con propri               
atti formali secondo la normativa vigente d'intesa con ARPA - SIM ad            
apportare eventuali modifiche o integrazioni non sostanziali alla               
convenzione.                                                                    
Art. 6                                                                          
Norme di salvaguardia                                                           
La Regione Emilia-Romagna rimane estranea a qualsiasi controversia              
che dovesse eventualmente insorgere tra ARPA - SIM ed eventuali                 
soggetti terzi in dipendenza dell'esecuzione della presente                     
convenzione e dalla gestione operativa di studi, progetti, forniture            
e servizi.                                                                      
Art. 7                                                                          
Controversie                                                                    
Tutte le controversie relative alla presente convenzione che non                
potessero essere definite in via amministrativa saranno deferite ad             
un collegio composto da tre tecnici, di cui uno scelto                          
dall'Amministrazione, uno da ARPA - SIM ed il terzo da designare                
dagli altri due prima nominati o, in caso di dissenso, dal Tribunale            
di Bologna.                                                                     
Per il procedimento arbitrale si seguiranno le norme degli articoli             
806 e seguenti del Codice di procedura civile.                                  
Art. 8                                                                          
Spese di bollo e registrazione                                                  
La presente convenzione e' esente dall'imposta di bollo in quanto               
stipulata fra Enti pubblici, ai sensi dell'articolo 16, Tabella B del           
DPR 26 ottobre 1972, n. 642, modificato dall'articolo 28 del DPR 30             
dicembre 1982, n. 955, ed e' soggetta a registrazione a tassa fissa             
solo in caso d'uso ai sensi degli articoli 2 e 40 del Testo Unico               
approvato con DPR 27 aprile 1986, n. 131.                                       
Redatta in due originali.                                                       
Letta, confermata e sottoscritta.                                               
REGIONE EMILIA-ROMAGNA  ARPA - SIM                                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it