REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE 17 marzo 2004, n. 3333

Concessione di contributi per l'estirpazione ed il reimpianto di viti colpite da flavescenza dorata. Indizione del bando 2004 per l'utilizzo dei finanziamenti di cui alla Legge 388/00 ed approvazione della modulistica

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Visti:                                                                          
- la Legge 18 giugno 1931, n. 987, recante disposizioni per la difesa           
delle piante coltivate e dei prodotti agrari dalle cause nemiche e              
sui relativi servizi e successive modificazioni;                                
- il regolamento per l'applicazione della predetta legge, approvato             
con R.D. 12 ottobre 1933, n. 1700, e successive modifiche ed                    
integrazioni;                                                                   
- il decreto del Ministero delle Politiche agricole e forestali in              
data 31 maggio 2000 concernente le misure per la lotta obbligatoria             
contro la flavescenza dorata della vite;                                        
- la Legge 23 dicembre 2000, n. 388, concernente disposizioni per la            
formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge                
finanziaria 2001), ed in particolare l'art. 129, comma 1, che prevede           
per gli anni 2001, 2002 e 2003 stanziamenti, tra l'altro, per                   
interventi strutturali e di prevenzione negli impianti viticoli                 
colpiti da flavescenza dorata;                                                  
- il decreto del Ministero delle Politiche agricole e forestali n.              
100.522 del 9 aprile 2001 concernente le modalita' di attuazione dei            
predetti interventi strutturali e di prevenzione;                               
- la deliberazione della Giunta regionale n. 2214 del 22 ottobre 2001           
che stabilisce i criteri per l'applicazione del citato DM                       
100.522/2001 e contestualmente dispone l'apertura dei termini per la            
presentazione delle domande di contributo afferenti le estirpazioni             
attestate dagli Ispettori fitosanitari con verbali datati entro il 12           
novembre 2001 (Bando 2001);                                                     
- la deliberazione della Giunta regionale n. 551 del 31 marzo 2003              
che modifica la deliberazione 2214/01 sopracitata e contestualmente             
dispone l'apertura dei termini per la presentazione delle domande di            
contributo con riferimento alle estirpazioni attestate dagli                    
Ispettori fitosanitari con verbali datati nel periodo compreso tra il           
13 novembre 2001 ed il 31 dicembre 2002 (Bando 2003);                           
rilevato che in applicazione della citata Legge 388/00 sono state               
disposte a tutt'oggi nei confronti della Regione Emilia-Romagna                 
assegnazioni per complessivi Euro 4.261.913,49 cosi' articolate:                
- Euro 861.779,55 assegnati con DM n. 100.654 del 3 maggio 2001;                
- Euro 1.465.845,55 assegnati con DM n. 103.041 del 16 dicembre                 
2002;                                                                           
- Euro 455.930,57 assegnati con DM n. 103.227 del 28 novembre 2003;             
- Euro 1.478.357,82 assegnati con DM n. 103.231 dell'1 dicembre                 
2003;                                                                           
richiamate:                                                                     
- la determinazione del Direttore generale Agricoltura n. 10735 del             
15 ottobre 2002 e la propria determinazione n. 7108 del 18 giugno               
2003 con le quali e' stato effettuato il riparto delle risorse con              
riferimento al Bando 2001, soddisfacendo interamente il fabbisogno              
risultante dalle corrispondenti graduatorie pari ad Euro                        
1.484.212,38;                                                                   
- la propria determinazione n. 17172 del 19 dicembre 2003 con la                
quale e' stato effettuato il riparto delle risorse con riferimento al           
Bando 2003, soddisfacendo interamente il fabbisogno risultante dalle            
corrispondenti graduatorie pari ad Euro 715.476,74;                             
dato atto che nell'ambito delle assegnazioni complessive sopra                  
indicate, di cui all'art. 129 della Legge 388/00 cosi' come previsto            
dal citato DM 9 aprile 2001, residuano Euro 2.062.224,37 e che,                 
pertanto, puo' disporsi l'apertura dei termini per la presentazione             
di domande afferenti le estirpazioni attestate dagli Ispettori                  
fitosanitari con verbali datati successivamente al 31 dicembre 2002;            
considerato che, in ordine all'applicazione dei criteri definiti con            
la citata deliberazione 2214/01 modificata con deliberazione 551/03,            
per le nuove domande di contributo, i termini per il reimpianto ed il           
rimpiazzo decorrono dalla data di pubblicazione nel Bollettino                  
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna dell'atto dirigenziale di                
apertura dei termini;                                                           
viste:                                                                          
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo Unico in materia di                    
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione                            
Emilia-Romagna";                                                                
- le deliberazioni della Giunta regionale n. 447, in data 24 marzo              
2003 e n. 2554 del 9 dicembre 2003, aventi per oggetto                          
rispettivamente "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e             
funzionali fra le strutture e sull'esercizio delle funzioni                     
dirigenziali" e "Disposizioni in merito alla proroga degli incarichi            
di livello dirigenziale";                                                       
richiamate le determinazioni del Direttore generale Agricoltura:                
- n. 14230, in data 21 dicembre 2001, concernente l'attribuzione                
delle responsabilita' di Servizio, l'istituzione delle posizioni                
dirigenziali professional, la definizione dei rispettivi ambiti di              
competenza ed il conferimento dei relativi incarichi, nonche' la                
successiva deliberazione della Giunta regionale n. 3021 del 28                  
dicembre 2001;                                                                  
- n. 1289, in data 22 febbraio 2002 e n. 7321 del 23 giugno 2003, con           
le quali rispettivamente sono stati ulteriormente specificati gli               
ambiti di competenza assegnati ai Servizi e gli ambiti                          
operativi-gestionali delle posizioni dirigenziali professional;                 
- n. 17325, in data 23 dicembre 2003, con la quale sono stati                   
prorogati gli incarichi di livello dirigenziale della Direzione;                
richiamati i punti 3.2.2 e 3.2.3 dell'Allegato 3 alla citata                    
deliberazione 447/03;                                                           
attestata la regolarita' amministrativa del presente provvedimento ai           
sensi della deliberazione 447/03;                                               
ritenuto di disporre con il presente atto l'apertura dei termini per            
la presentazione delle domande e per l'approvazione delle relative              
graduatorie (Bando 2004) secondo i criteri stabiliti con la piu'                
volte citata deliberazione 2214/01 e successive modifiche;                      
determina:                                                                      
1) di stabilire sulla base delle considerazioni formulate in                    
premessa:                                                                       
a) che le domande di contributo per estirpazioni attestate dagli                
Ispettori fitosanitari con verbali datati nel periodo compreso tra il           
2 gennaio 2003 ed il 27 febbraio 2004, siano presentate entro il 31             
maggio 2004 secondo le modalita' definite dalla citata deliberazione            
2214/01 e successive modifiche;                                                 
b) che entro il 30 settembre 2004 gli enti titolari del procedimento            
amministrativo dovranno approvare le rispettive graduatorie ed entro            
il 15 ottobre 2004 trasmettere alla Regione Emilia-Romagna - Servizio           
Fitosanitario regionale - gli atti di approvazione delle medesime;              
c) che, come definito nella deliberazione 551/03, i termini per il              
reimpianto ed il rimpiazzo decorrono dalla data di pubblicazione nel            
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna della presente                
determinazione;                                                                 
2) di approvare il modulo di presentazione della domanda denominato             
Modulo FD/2004 allegato al presente atto quale parte integrante e               
sostanziale;                                                                    
3) di pubblicare la presente determinazione, completa del predetto              
modulo allegato, nel Bollettino Ufficiale della Regione                         
Emilia-Romagna.                                                                 
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Ivan Ponti                                                                      
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it