AGAC SPA - REGGIO EMILIA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara d'appalto per i lavori di interramento sanitario di rifiuti e opere di manutenzione presso la discarica di Poiatica in comune di Carpineti (RE)

I.1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell'Amministrazione                   
aggiudicatrice: AGAC SpA - Via Gastinelli n. 30 - 42100 Reggio Emilia           
- Servizio Amministrazione Investimenti - tel. 0522/297465 - tel.               
0522/297587 - e-mail: agac@agac.it - Internet: www.agac.it.                     
I.2) Indirizzo presso il quale e' possibile ottenere ulteriori                  
informazioni: come al punto 1.                                                  
I.3) Indirizzo presso il quale e' possibile ottenere la                         
documentazione: come al punto I.1.                                              
I.4) Indirizzo al quale inviare le domande di partecipazione: come al           
punto.                                                                          
Sezione II: oggetto dell'appalto                                                
II.1) Descrizione tipo di appalto di lavori: esecuzione.                        
II.1.6) Descrizione/oggetto dell'appalto: lavori di  interramento               
sanitario di rifiuti e opere di manutenzione presso la discarica di             
Poiatica in comune di Carpineti (RE);                                           
II.1.7) Luogo di esecuzione dei lavori: localita' Poiatica in comune            
di Carpineti (RE).                                                              
II.1.8) Nomenclatura CPV 90.12.30.00 - 90.12.31.00 - 90.12.33.00.               
II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto:                                      
a) importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la                      
sicurezza): Euro 619.000,00, stimato all'anno, tutto a misura;                  
b) oneri per l'attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a              
ribasso: Euro 18.570,00;                                                        
c) importo complessivo dell'appalto al netto degli oneri di                     
sicurezza: Euro 600.430,00;                                                     
d) lavorazioni di cui si compone l'intervento: Interramento rifiuti             
OG12 - Euro 554.942,00 - 89,65% - cat. prevalente; scavi movimento              
terra OS1 - Euro 64.058,00 - 10,35% - cat. scorp.                               
II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione: 12 mesi,                     
decorrenti dalla consegna dei lavori, rinnovabile di anno in anno per           
ulteriori due anni.                                                             
III.1) Condizioni relative all'appalto                                          
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste                                          
L'offerta dei concorrenti deve essere corredata da:                             
a) cauzione provvisoria di cui all'art. 30, commi 1 e 2-bis delle               
Legge 109/94 e successive modifiche ed all'art. 100 del DPR 554/99 e            
successive modifiche pari almeno al 2% dell'importo complessivo                 
dell'appalto, costituita con le forme e le modalita' indicate nel DM            
123/04. All'atto del contratto l'aggiudicatario deve prestare: a)               
cauzione definitiva nella misura e nei modi dell'art. 30, commi 2 e 2           
bis della Legge 109/94 e successive modifiche e dell'art. 101 del DPR           
554/99 e successive modifiche costituita con le forme e le modalita'            
indicate nel DM 123/04; b) polizza assicurativa di cui all'art. 30,             
comma 3 della Legge 109/94 e successive modifiche e all'art. 103 del            
DPR 554/99 e successive modifiche relativa alla copertura dei                   
seguenti rischi: danni di esecuzione (CAR) con un massimale pari ad             
Euro 600.000 e con una estensione di garanzia di Euro 1.500.000 a               
copertura dei danni ad opere ed impianti limitrofi; responsabilita'             
civile (RCT) con un massimale pari ad Euro 1.500.000 costituita con             
le forme e le modalita' indicate nel DM 123/04.                                 
III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di pagamento e/o               
riferimenti alle disposizioni applicabili in materia - finanziamento:           
AGAC per le modalita' di pagamento si richiamano quelle fissate in              
capitolato.                                                                     
Corrispettivo corrisposto a misura ai sensi di quanto previsto dal              
combinato disposto degli articoli 19, comma 5, e 21, comma 1, lettera           
a) della Legge 109/94 e successive modifiche.                                   
III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di               
imprenditori aggiudicatario dell'appalto (se pertinente).                       
III.2) Condizioni di partecipazione                                             
III.2.1) Indicazioni riguardanti la situazione propria                          
dell'imprenditore nonche' informazioni e formalita' necessarie per la           
valutazione dei requisiti minimi di carattere economico e tecnico che           
questi deve possedere.                                                          
E' ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti per i quali non           
sussistano:                                                                     
a) le cause di esclusione previste dall'articolo 75, comma 1, lettere           
a), b), c), d), e), f), g), h), del DPR 554/99 e successive modifiche           
ed integrazioni;                                                                
b) sanzioni interdittive previste dal comma 2 dell'art. 9 del DLgs              
231/00 (disciplina della responsabilita' amministrativa delle persone           
giuridiche);                                                                    
c) irregolarita' con gli adempimenti in tema di sicurezza all'interno           
della propria azienda ai sensi dell'art. 1, comma 5 della Legge                 
327/00;                                                                         
d) alcuna delle forme di controllo di cui all'art. 2359 del Codice              
civile con altri concorrenti partecipanti alla gara;                            
e) l'inosservanza delle norme della Legge 68/99 che disciplina il               
diritto al lavoro dei disabili;                                                 
f) l'esistenza dei piani individuali di emersione di cui all'art. 1             
bis, comma 14 della Legge 383/01 e successive modifiche; e che                  
possiedano valido Attestato SOA per categorie ed importi adeguati               
all'appalto da aggiudicare.                                                     
III.2.1.1) Situazione giuridica - Prove richieste - Certificato CCIAA           
con dicitura fallimenatre ed antimafia + casellari giudiziali +                 
certificazione ex Legge 68/99.                                                  
III.2.1.2) Capacita' economica e finanziaria - Tipo di prove                    
richieste Attestato SOA.                                                        
III.2.1.3) Capacita' tecnica - Tipo di prove richieste Attestato                
SOA.                                                                            
Il possesso dei requisiti e' provato, a pena di esclusione dalla                
gara, mediante una dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del DPR             
445/00 e successive modifiche, oppure, per i concorrenti non                    
residenti in Italia, dichiarazione idonea equivalente, secondo la               
legislazione dello Stato di appartenenza, che deve essere allegata              
alla domanda di partecipazione alla gara.                                       
La dichiarazione sostitutiva deve essere sottoscritta dal legale                
rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di                      
concorrente costituito da imprese riunite temporaneamente o                     
consorziate occasionalmente o da riunirsi o da consorziarsi, la                 
medesima dichiarazione deve essere prodotta da ciascuna concorrente             
che costituisce o che costituira' l'associazione o il consorzio o il            
GEIE. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da                     
procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la            
relativa procura.                                                               
La dichiarazione sostitutiva deve essere redatta in conformita' al              
modello che potra' essere richiesto alla stazione appaltante                    
all'indirizzo di cui al punto I.2) del presente bando e che si trova            
sul sito Internet indicato al punto 1).                                         
IV.1) Tipo di procedura : ristretta.                                            
IV.2) Criteri di aggiudicazione: prezzo piu' basso.                             
IV.3) Informazioni di carattere amministrativo:                                 
IV.3.1) numero di riferimento attribuito al dossier dall'am-                    
ministrazione aggiudicatrice: 2319 CUP H14B04000150005;IV.3.3)                  
scadenza fissata per la ricezione delle domande di partecipazione               
24/1/2005, ore 12;IV.3.4) spedizione degli inviti a presentare                  
offerte ai candidati prescelti: data prevista 10/3/2005;IV.3.5)                 
lingua utilizzabile nelle domande di partecipazione: italiano;IV.3.6)           
periodo minimo durante il quale l'offerente e' vincolato dalla                  
propria offerta 180 giorni.                                                     
VI.4) Informazioni complementari:                                               
a) si procedera' all'esclusione automatica delle offerte anormalmente           
basse secondo le modalita' previste dall'articolo 21, comma 1-bis               
della Legge 109/94 e successive modificazioni; nel caso di offerte in           
numero inferiore a cinque non si procede ad esclusione automatica ma            
la stazione appaltante ha comunque la facolta' di sottoporre a                  
verifica le offerte ritenute anormalmente basse;                                
b) si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una sola               
offerta valida, sempreche' sia ritenuta congrua e conveniente, cosi'            
come la stazione appaltante si riserva la discrezionalita' di non               
aggiudicare anche in presenza di piu' offerte valide;                           
c) l'offerta e' valida per 180 giorni dalla data di presentazione;              
d) si applicano le disposizioni previste dall'articolo 8, comma                 
11-quater della Legge 109/94 e successive modificazioni;                        
e) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro            
dell'Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno                 
essere espressi in Euro;                                                        
f) e' fatto obbligo all'aggiudicatario di trasmettere, entro 20                 
giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato ai subappaltatori o           
cottimisti, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti da            
esso via via corrisposti;                                                       
g) la stazione appaltante si riserva la facolta' di applicare le                
disposizioni di cui all'articolo 10, comma 1-ter della Legge 109/94 e           
successive modificazioni;                                                       
h) le domande di partecipazione non vincolano in alcun modo                     
l'Amministrazione appaltante;                                                   
i) e' esclusa la competenza arbitrale;                                          
j) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell'art. 10 della                
Legge 675/96, esclusivamente nell'ambito della presente.                        
VI.5) Data di spedizione del presente bando 16/12/2004.                         
L'AMMINISTRATORE DELEGATO                                                       
Uris Cantarelli                                                                 
Scadenza: 24 gennaio 2005                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it