REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA

COMUNICATO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA

Domanda di concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di Castelnuovo Rangone (MO) - frazione Montale - (pratica n. MOPPA2214 (ex 1328/S)

Con domanda pervenuta in data 2/12/2002, il sig. Parmiggiani Tagliati           
Fabio, in qualita' di legale rappresentante del Caseificio San                  
Michele Scarl, con sede in Castelnuovo Rangone (MO), frazione                   
Montale, Via Tabaretto n. 4, ha chiesto la concessione per la                   
derivazione di acqua pubblica dalle falde sotterranee del comune di             
Castelnuovo Rangone (MO), frazione Montale, Via Tabaretto n. 4,                 
mediante pozzo esistente, ubicato su foglio n. 2, mappale n. 64 del             
NCT dello stesso Comune.                                                        
La risorsa idrica prelevata sara' destinata all'uso industriale per             
l'attivita' casearia e per l'uso zootecnico dell'allevamento                    
suinicolo.                                                                      
La portata d'acqua richiesta e' di mod. 0,0046 (litri/sec. 0,46) ed             
il prelievo ammontera' a mc./anno 14.500.                                       
Si rende opportunamente noto che la ditta richiedente, come risulta             
dall'esame istruttorio, e' stata gia' titolare di un'utenza di                  
derivazione di acqua pubblica, mediante un pozzo esistente, in virtu'           
della concessione n. 3777 rilasciata dalla Giunta della Regione                 
Emilia-Romagna in data 26/6/1984. Il predetto titolo concessorio e'             
venuto a scadere il 26/6/1999 e pertanto il Caseificio San Michele              
Scarl e' tenuto, come stabilito dall'art. 27, comma 7 del Regolamento           
regionale 41/01, a presentare domanda per il rilascio di una nuova              
concessione.                                                                    
La risorsa idrica sotterranea, oggetto della nuova concessione sara'            
prelevata con le medesime modalita' gia' stabilite nel provvedimento            
originario.                                                                     
Copia della domanda e degli elaborati progettuali sono depositati               
presso il Servizio Tecnico Bacini Panaro e Destra Secchia - sede di             
Modena, in Via Fonteraso n. 15, a disposizione di chiunque intenda              
prenderne visione nelle ore d'ufficio.                                          
Le osservazioni e/o le opposizioni al rilascio della concessione                
devono pervenire, in forma scritta, al Servizio Tecnico Bacini Panaro           
e Destra Secchia - sede di Modena, entro e non oltre quindici giorni            
dalla data di pubblicazione del presente avviso.                                
Responsabile del procedimento e' il dott. Giuseppe Bagni,                       
Responsabile della Posizione Dirigenziale professional "Sistema                 
Idrico superficiale e sotterraneo. Prevenzione Rischio sismico.                 
Gestione e Controllo invasi".                                                   
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Pasquale Federico                                                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it