REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO 17 marzo 2004, n. 3350

Legge 65/87, art. 1, comma 1, lett. b) - Programma di impiantistica sportiva approvato con delibera consiliare 522/03 - Riapertura dei termini a favore del Comune di Forli'

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Visti:                                                                          
- il DL 3 gennaio 1987, n. 2 "Misure urgenti per la costruzione e               
l'ammodernamento di impianti sportivi, per la realizzazione o                   
completamento di strutture sportive di base e per l'utilizzazione dei           
finanziamenti aggiuntivi a favore delle attivita' di interesse                  
turistico", convertito in legge con modificazioni dalla Legge 6 marzo           
1987, n. 65;                                                                    
- il DL 2 febbraio 1988, n. 22 "Modifiche ed integrazioni al DL                 
3/1/1987, n. 2, convertito con modificazioni dalla Legge 6/3/1987, n.           
65", convertito con modificazioni, dalla Legge 21 marzo 1988, n. 92;            
- la Legge 7 agosto 1989, n. 289 "Rifinanziamento delle Leggi 6 marzo           
1987, n. 65 e 21 marzo 1988, n. 92 per la realizzazione di impianti             
sportivi";                                                                      
- la deliberazione del Consiglio regionale n. 522 del 5 novembre 2003           
"Programma di impiantistica sportiva di cui alla Legge 65/87, art. 1,           
comma 1, lettera b). Somme provenienti da revoche di investimenti               
previsti dal Programma 1989/90. Linee di indirizzo e procedure per              
l'assegnazione dei finanziamenti", pubblicata nel Bollettino                    
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 171 del 14 novembre 2003,             
con la quale sono stati definiti i criteri per l'utilizzo delle somme           
provenienti da revoche disposte con decreti del Ministero per i Beni            
e le Attivita' culturali in data 10 febbraio 2003;                              
preso atto che tra gli Enti ai quali sono stati revocati i benefici             
del Programma 1989/90 di cui alla Legge 65/87, lettera b) risulta il            
Comune di Forli' per un importo di Euro 1.032.913,80;                           
visto il decreto del Ministero per i Beni e le Attivita' culturali              
del 13 febbraio 2004, inviato in data 20 febbraio 2004 dal Comune di            
Forli' alla Regione, relativo all'annullamento del proprio                      
provvedimento di revoca, del 10 febbraio 2003 ed alla conseguente               
riammissione del Comune stesso alla contribuzione statale;                      
preso atto della necessita' di permettere al Comune di Forli' di                
partecipare al Programma di finanziamento adottato dal Consiglio                
regionale alle stesse condizioni dettate dalla delibera consiliare              
522/03 e, pertanto, di riaprire per lo stesso Ente i termini per la             
presentazione di un'eventuale domanda di finanziamento ai sensi della           
Legge 65/87 e sue modifiche ed integrazioni, a partire dalla data di            
pubblicazione nel Bollettino Ufficiale del presente provvedimento;              
dato atto che la sopraindicata documentazione e' conservata agli atti           
di questo Servizio;                                                             
vista la deliberazione di Giunta regionale n. 447 del 24 marzo 2003             
"Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le           
strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                        
attestata la regolarita' amministrativa ai sensi della sopraccitata             
deliberazione della Giunta regionale 447/03;                                    
determina:                                                                      
1) di prendere atto, stante quanto indicato in premessa e che si                
intende interamente riportato, delle disposizioni contenute nel                 
decreto del Ministero per i Beni e le Attivita' culturali del 13                
febbraio 2004 in merito alla riammissione ai benefici statali, di cui           
alla Legge 65/87 e sue modifiche ed integrazioni, del Comune di                 
Forli';                                                                         
2) di riaprire, pertanto, per il Comune di Forli', il termine di 45             
giorni per la presentazione della domanda di ammissione al Programma            
di impiantistica sportiva approvato con delibera del Consiglio                  
regionale 522/03 "Programma di impiantistica sportiva di cui alla               
Legge 65/87, art. 1, comma 1, lettera b). Somme provenienti da                  
revoche di investimenti previsti dal Programma 1989/90. Linee di                
indirizzo e procedure per l'assegnazione dei finanziamenti", a                  
partire dalla data della pubblicazione del presente provvedimento nel           
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;                              
3) di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna.                                                   
LA RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Orsola Patrizia Ghedini                                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it