COMUNE DI FORLI'

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di asta pubblica per lavori di realizzazione del nuovo Piazzale della Pieve e della nuova pista ciclabile in localita' San Martino in Strada (gara n. 2/2004)

Il Comune di Forli', in esecuzione della deliberazione di Giunta                
comunale n. 683/62557 del 23/12/2003, indice l'asta pubblica per                
l'appalto, parte a corpo parte a misura, dei lavori di realizzazione            
del nuovo Piazzale della Pieve e della nuova pista ciclabile in                 
localita' San Martino in Strada (gara n. 2/2004).                               
Importo complessivo dell'appalto base d'asta: netti Euro 542.531,40             
Classifica III di cui Euro 3.000,00 a corpo e Euro 539.531,40 a                 
misura.                                                                         
La gara si svolgera' il 30 marzo 2004, alle ore 12.                             
Per la partecipazione all'asta si forniscono le informazioni sotto              
indicate:                                                                       
1) Ente appaltante: Comune di Forli', Piazza Saffi n. 8 - 47100                 
Forli' - tel. 0543/712443-712235 - fax 712442.                                  
2) Procedura di aggiudicazione prescelta: pubblico incanto con                  
aggiudicazione, ai sensi dell'art. 21, comma 1, lett. c) della Legge            
109/94 e successive modificazioni, con il criterio del prezzo piu'              
basso, inferiore a quello posto a base di gara (al netto di oneri per           
la sicurezza), da determinare mediante offerta a prezzi unitari.                
3) Luogo di esecuzione: Forli'. Caratteristiche generali                        
dell'appalto: oggetto dei lavori e' l'esecuzione della pista                    
ciclabile nel tratto compreso fra Via Persiani e tutto Piazzale della           
Pieve, con rifacimento della pavimentazione e dei sottoservizi, con             
introduzione di elementi di arredo e interventi per la sicurezza dei            
pedoni nel tratto di Viale dell'Appennino interessato; il tutto come            
piu' dettagliatamente indicato all'art. del Capitolato speciale                 
d'appalto.                                                                      
4) Classificazione dei lavori: - categoria prevalente: OS26 per Euro            
262.000,00. - parte appartenente a categoria diversa dalla prevalente           
(scorporabile / subappaltabile), a qualificazione obbligatoria: OG3             
per Euro 255.531,40 classe I; - opere specializzate, da indicare nel            
bando, anche subappaltabili o scorporabili: OS 24 per Euro 25.000,00            
classe I. L'impresa appaltatrice e' obbligata ad eseguire o a far               
eseguire unitariamente ciascuna delle seguenti parte d'opera da                 
un'unica ditta: - pavimentazioni stradali; - impianto di pubblica               
illuminazione.                                                                  
5) Requisiti di partecipazione: - possesso di attestazione di                   
qualificazione in corso di validita', rilasciata da SOA autorizzata,            
per categoria OS26 e classifica III, nonche' possesso di                        
certificazione del sistema europeo di qualita' o dichiarazione di               
presenza degli elementi del sistema di qualita', di cui all'art. 8,             
comma 3, Legge 109/94 c.m., risultante nell'attestato SOA; - assenza            
delle cause di esclusione di cui all'art. 75 del DPR 554/99, come               
sostituito dal DPR 412/00, e di cui alla Legge 68/99.                           
6) Oneri per la sicurezza non soggetti al ribasso d'asta ai sensi               
dell'art. 31, comma 2, Legge 109/94 come modificata: Euro 22.531,40.            
7) Termine per l'esecuzione dei lavori: 290 giorni naturali e                   
consecutivi dalla data del verbale di consegna.                                 
8) Modalita' di finanziamento: mutuo Cassa depositi e prestiti e                
quindi l'opera e' finanziata con i fondi del risparmio postale.                 
9) Garanzie: cauzione provvisoria e, per il solo aggiudicatario,                
cauzione definitiva del 10% e specifica polizza assicurativa "All               
risks" con tutte le caratteristiche ed i valori indicati all'art. 19            
del Capitolato speciale.                                                        
10) E' ammessa la facolta' di presentare offerte da parte di                    
associazioni temporanee di imprese, da costituirsi ai sensi dell'art.           
3, Legge 109/94, come modificato dalla Legge 415/98, e dell'art. 93 e           
ss. DPR 554/99. In caso di associazioni temporanee e consorzi vigono            
le prescrizioni di cui all'art. 9 del Capitolato speciale ed al                 
disciplinare di gara. I divieti di compartecipazione sono espressi al           
paragrafo 4 del disciplinare di gara.                                           
11) Gli offerenti hanno facolta' di svincolarsi dalla propria offerta           
trascorsi centottanta giorni dall'aggiudicazione definitiva.                    
12) E' ammesso il subappalto ai sensi dell'art. 18, Legge 55/90, come           
modificato dall'art. 34 della Legge 109/94 e successive                         
modificazioni.                                                                  
13) Si procedera' ad aggiudicazione anche in presenza di una sola               
offerta, purche' valida e congrua.                                              
14) In materia di offerta anomala si applichera' l'esclusione                   
automatica ai sensi di legge; tale procedura non sara' applicata                
quando il numero delle offerte valide sia inferiore a 5 e, quindi, si           
aggiudichera' al massimo ribasso, previa attivazione della verifica             
di congruita' qualora la Commissione ravvisi, per una o piu' offerte,           
l'ipotesi di anomalia.                                                          
15) E' obbligatoria la presa visione degli elaborati di progetto e              
l'effettuazione della visita sul luogo dell'appalto da effettuare               
tassativamente nel periodo ricompreso tra il 25/2/2004 ed il                    
22/3/2004, a cui saranno ammesse unicamente le tipologie di soggetti            
previsti nel paragrafo 6 delle Norme di gara.                                   
16) Responsabile del procedimento dell'opera e' l'ing. Stefano                  
Chieffo.                                                                        
Per la visione degli elaborati di progetto, per l'esecuzione del                
sopralluogo, per la presentazione dell'offerta, per lo svolgimento              
della gara e per stipulazione del contratto devono essere osservate             
le norme stabilite con il "disciplinare di gara", parte integrante              
del presente bando; il bando, il disciplinare di gara, con l'allegato           
modello di autodichiarazione unica ed il modello in originale per               
redigere l'offerta prezzi - unitari, sono ritirabili presso il                  
Servizio Contratti e Gare del Comune di Forli' (tel. vedere punto 1),           
nei seguenti giorni ed orari: lunedi', mercoledi', venerdi' 10,30 -             
13,30; martedi', giovedi', 15,30 - 17,30.                                       
Bando, disciplinare e modello di autodichiarazione sono consultabili            
via Internet all'indirizzo: www.comune.forli.fo.it/bandi.                       
LA DIRIGENTE DEL SERVIZIO                                                       
Rosanna Gardella                                                                
Scadenza: 30 marzo 2004                                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it