AZIENDA OSPEDALIERA DI BOLOGNA - POLICLINICO SANT'ORSOLA-MALPIGHI

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara mediante pubblico incanto per ristrutturazione dei locali al piano terra del Padiglione di Dermatologia n. 29 dell'Area S. Orsola-Malpighi

1) Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera di Bologna - Policlinico            
Sant'Orsola-Malpighi, Via Albertoni n. 15 - 40138 Bologna - tel.                
051/6361111 - fax 6361200.                                                      
2) Procedura di gara: pubblico incanto Legge 109/94.                            
3) Luogo, descrizione, importo complessivo dei lavori, oneri per la             
sicurezza e modalita' di pagamento delle prestazioni:                           
3.1) luogo di esecuzone: vedi punto 1;                                          
3.2) descrizione: esecuzione lavori, prestazioni, forniture necessari           
per manutenzione straordinaria dell'area destinata ad ambulatori di             
Dermatologia del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi e situata al piano            
terra del Padiglione n. 29 - Via Massarenti n. 9 ( art 1, C. S.);               
3.3) importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la                    
sicurezza): Euro 942.837,85 cat. prev. OG1 cl. 2;                               
3.4) oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso: Euro 29.141,34;             
3.5) lavorazioni di cui si compone l'intervento: edifici civili e               
industriali cat. OG1 Euro 378.531,07 ( cl. 2); impianti termici e di            
condizionamento cat. OS28 Euro 348.634,48 ( cl. 2); impianti interni            
elettrici, telefonici, radiofonici e televisivi cat. OS30 Euro                  
215.672,30 (cl. 1). Le categorie OS28 e OS30, categorie a                       
qualificazione obbligatoria, sono scorporabili non subappaltabili. Le           
relative lavorazioni possono essere realizzate dall'appaltatore solo            
se in possesso dei requisiti di qualificazione per la relativa                  
categoria; in caso contrario occorre la costituzione di associazione            
temporanea;                                                                     
3.6) modalita' di determinazione del corrispettivo: a corpo.                    
4) Termine di esecuzione: (art 14, C. S.) complessivi 478 giorni                
naturali consecutivi da data primo verbale consegna lavori. Previste:           
2 consegne e scadenze inderogabili da cronoprogramma. E' prevista               
facolta' consegna anticipata, stante l'urgenza.                                 
5) Documentazione: disciplinare di gara contenente norme integrative            
del presente bando e l'ulteriore documentazione: visionabili a                  
indirizzo punto 6.2) (ore 9-13 giorni feriali escluso sabato).                  
Acquisto copie invio bando e disciplinare e/o copisteria Elio Fossolo           
Srl, Via E. Mattei n. 40/2, Bologna, tel. 051/6012905 - fax /2966.              
Pagamento: spese riproduzione a copisteria. Il bando e' anche su                
www.regione.emilia-romagna.it/sitar/. Il fascicolo informativo per              
imprese esterne e prestatori d'opera ex art. 7 DLgs 626/94:                     
www.aosp.bo.it/spp/documenti/articolo7.pdf.                                     
6) Termine, indirizzo di ricezione, modalita' di presentazione e data           
di apertura delle offerte:                                                      
6.1) termine: perentorio 18/11/2004, ore 12;                                    
6.2) indirizzo: esclusivamente Azienda Ospedaliera                              
Sant'Orsola-Malpighi, Segreteria della Direzione per le Attivita'               
tecniche, Via Albertoni n. 15 - Bologna;                                        
6.3) modalita': vedi disciplinare di gara di cui al punto 5) del                
bando;                                                                          
6.4) apertura offerte: ore 10 del 19/11/2004 seduta pubblica e/o                
Direzione Attivita' tecniche, Via Albertoni n. 15 - Bologna.                    
7) Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: legali rappresentanti           
dei concorrenti di cui al punto 10) o loro delegati.                            
8) Cauzione: provvisoria Euro 18.856,75 (2% importo complessivo                 
appalto, punto 3.3) del bando) costituita come previsto dal                     
disciplinare.                                                                   
9) Finanziamento e pagamento: programma di realizzazione di strutture           
per attivita' libero professionale intramuraria (decr. dirig. Min.              
Salute del 29/1/2004) Oneri A. O. Pagamenti per SAL ogni 2 mesi (art.           
21, Capitolato speciale).                                                       
10) Soggetti ammessi alla gara: art. 10, comma 1, Legge 109/94                  
successive modificazioni: imprese singole (lett. a, b, c), imprese              
riunite o consorziate (lett. d, e, e-bis) costituite ex artt. dal 93            
al 97, DPR 554/99, imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ex             
art. 13, comma 5, Legge 109/94 e successive modificazioni,                      
concorrenti con sede in altri Stati membri UE come da art. 3, comma             
7, DPR 34/00.                                                                   
11) Condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie per           
la partecipazione: requisiti generali e speciali, attestazione                  
rilasciata da societa' di attestazione (SOA) di cui al DPR 34/00                
regolarmente autorizzata, in corso di validita' che documenti il                
possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai            
lavori da assumere. L'attestazione di qualificazione in categorie OS            
28 e OS 30 non e' sostituibile da altre pena esclusione. Attestazione           
sopralluogo obbligatorio. Per motivi di servizio le date dei                    
sopralluoghi sono fissate tassativamente: 5, 9, 12 novembre 2004, ore           
10. Le modalita' sono fissate nel disciplinare.                                 
12) Termine di validita' dell'offerta: 180 giorni data gara.                    
13) Criterio di aggiudicazione: a corpo, massimo ribasso.                       
14) Varianti: non sono ammesse offerte in variante.                             
15) Altre informazioni: non sono ammessi a partecipare alle gare                
soggetti: privi dei requisiti generali ex art. 75 del DPR 554/99 e di           
cui alla Legge 68/99, all'art. 9, comma II, lett. a) e c) del DLgs              
231/01 e che si trovino, fra loro, in una delle situazioni di                   
controllo di cui all'art. 2359 Codice civile, che si avvalgono dei              
piani individuali di emersione fino alla conclusione del periodo di             
emersione ex art. 1bis, comma 14, Legge 383/01. Il possesso di tali             
requisiti deve essere dimostrato, in caso di consorzi di cui all'art.           
10, comma 1, lettere b) e c), Legge 109/94 e successive                         
modificazioni, anche da parte dei consorziati affidatari dei lavori.            
Anomalia offerte: ex art. 21, comma 1-bis, Legge 109/94 e successive            
modificazioni. In caso di offerte in numero inferiore a cinque, la              
S.A. si riserva di sottoporre a verifica le offerte ritenute                    
anomalmente basse. Si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza           
di una sola offerta valida purche' ritenuta congrua e conveniente. In           
caso di offerte uguali si procedera' per sorteggio. Cauzione                    
definitiva e garanzie: art. 30, comma 2, Legge 109/94 e successive              
modificazioni, artt. 31 e 32 Capitolato speciale d'appalto in                   
conformita' DM 12 marzo 2004, n. 123. Si applicano le disposizioni di           
cui all'art. 8, comma 11-quater, Legge 109/94 e successive                      
modificazioni. Lingua: italiana. Nel caso di concorrenti costituiti             
ex art. 10, comma 1, lett. d), e) ed e-bis), Legge 109/94 e                     
successive modificazioni, i requisiti di cui al punto 11) devono                
essere posseduti, nella misura di cui all'articolo 95, DPR 554/99. I            
requisiti devono essere soddisfatti comunque in misura totale. Gli              
importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro U.E.,             
se espressi in altra valuta, devono essere convertiti in Euro.                  
Subappalti: disciplinati ai sensi di legge. I pagamenti relativi ai             
lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati               
dall'aggiudicatario che e' obbligato a trasmettere, entro 20 giorni             
dalla data di ciascun pagamento effettuato dalla S.A. copia delle               
fatture quietanzate con indicazione delle ritenute a garanzie                   
effettuate. La S.A. si riserva applicazione art. 10, comma 1-ter,               
Legge 109/94. E' esclusa la competenza arbitrale. I dati raccolti               
saranno trattati, ex art. 13, DLgs 196/03, esclusivamente nell'ambito           
della presente gara. Responsabile del procedimento: geom. Ida                   
Valenti. Il presente bando e' pubblicato nel Bollettino Ufficiale               
della Regione Emilia-Romagna, SITAR, Albo Comune e aziendale, per               
estratto su 2 quotidiani.                                                       
IL RESPONSABILE                                                                 
Ivan Frascari                                                                   
Scadenza: 18 novembre 2004                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it