REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINO PO DI VOLANO - FERRARA

COMUNICATO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINO PO DI VOLANO - FERRARA

Domanda di concessione di derivazione di acqua pubblica, con procedura ordinaria, in comune di Cento (FE) (pratica n. FEPPA1596) - (determinazione del Responsabile del Servizio 6 maggio 2004, n. 6067)

Concessionario: Marefosca Costruzioni Srl, codice fisale 01258680386,           
partita IVA 01853261202, con sede in Comune di San Giovanni in                  
Persiceto (BO), localita' San Matteo della Decima, Viale della                  
Stazione n. 10.                                                                 
Pratica n.: FEPPA1596.                                                          
Derivazione da: acqua pubblica sotterranea.                                     
Ubicazione: Comune di Cento (FE), localita' Via IV Novembre angolo              
Viale dei Cappuccini.                                                           
Opere di derivazione: pozzo artesiano con colonna tubolare in PVC,              
del diametro di mm. 105, profondita' di m. 75 dal piano di campagna,            
equipaggiato con una elettropompa sommersa, avente una potenza di kW            
1,50 e una portata di esercizio di l/s 1,86.Opere di restituzione:              
opere non presenti.                                                             
Portata concessa: moduli massimi 0,014 (l/s 1,40).                              
Volume di prelievo: mc/annui 908.                                               
Uso: irrigazione di un parco condominiale, assimilato all'uso                   
igienico.                                                                       
Durata della concessione: dal 6/5/2004 al 31/12/2005.                           
Condizioni speciali cui e' assoggettata la derivazione:                         
- il prelievo sara' effettuato nel periodo dall'1 aprile al 30                  
settembre, per circa n. 60 giorni e per n. 3 ore giornaliere;                   
- il concessionario deve sospendere ogni prelievo, qualora gli venga            
comunicato dal Servizio concedente il divieto di derivare acqua.                
Analogamente il prelievo deve essere interrotto nel caso in cui le              
Autorita' preposte diano comunicazione che l'inquinamento delle acque           
e' tale da vietarne l'utilizzo in ogni caso.                                    
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Andrea Peretti                                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it