ARPA - AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E L'AMBIENTE DELL'EMILIA-ROMAGNA - BOLOGNA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Asta pubblica per la vendita di un complesso immobiliare, sito a Ferrara, Corso Giovecca n. 169 denominato "Palazzo Bertoni - Malacarne"

ARPA Emilia-Romagna, in attuazione della deliberazione n. 72 del                
15/7/2004, dispone la vendita per asta pubblica, di un complesso                
immobiliare, sito a Ferrara, C.so Giovecca n. 169 denominato "Palazzo           
Bertoni - Malacarne".                                                           
Le modalita' di svolgimento e di partecipazione alla gara sono                  
regolamentate oltre che dal presente avviso, dal disciplinare di gara           
e condizioni generali di vendita e dai relativi allegati.                       
L'asta pubblica si terra' il 16/9/2004 alle ore 10, presso la                   
Direzione generale di ARPA, in Via Po n. 5, Bologna.                            
Il complesso immobiliare e' composto da due corpi di fabbrica                   
contigui di cui:                                                                
- un corpo di fabbrica antico a forma di "L" composto da due elementi           
accorpati, il principale a pianta rettangolare che consta di un piano           
interrato, di un piano terreno - rialzato, di un primo piano, di un             
piano sottotetto non abitato ed il secondario attaccato al principale           
sul lato di ponente che consta di un piano terra-rialzato, di un                
piano primo ed in parte di un piano sottotetto;                                 
- un corpo di fabbrica di recente costruzione costituito da un                  
elemento principale a forma di "L rovesciata" che comprende 4 piani             
fuori terra, da un elemento a due e tre piani fuori terra e da due              
elementi di fabbrica di minore importanza ad un solo piano fuori                
terra.                                                                          
Dati catastali: NCT foglio 386, mappale 334; NCEU foglio 386, mappale           
334 sub 10 e sub 13 riferiti al fabbricato antico, mappale 334 sub 14           
riferito al fabbricato di recente costruzione e al mappale 334 sub 12           
riferito alle corti comuni ai due corpi di fabbrica. Il corpo di                
fabbrica antico e' sottoposto a tutela con decreto di vincolo                   
notificato con nota del 25/9/1917 e soggetto ad autorizzazione alla             
vendita da parte della competente Soprintendenza alla quale e' stata            
inoltrata richiesta il 5/1/2004.                                                
Il corpo di fabbrica antico e' altresi' soggetto al diritto di                  
prelazione da parte del Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali ai           
sensi dell'art. 60 e seguenti del DLgs 42/04.                                   
L'immobile e' attualmente adibito a sede della Sezione provinciale di           
Ferrara e sara' liberato entro il 31/12/2007.                                   
Il prezzo base d'asta e' di Euro 5.000.000,00, a corpo.                         
L'aggiudicazione, ad unico incanto, sara' fatta al concorrente che              
abbia offerto, con offerta non comprensiva di imposte, il maggior               
prezzo, che dovra' comunque essere superiore, a pena d'esclusione, al           
prezzo a base d'asta.                                                           
Il valore relativo al corpo di fabbrica antico, assoggettato                    
all'esercizio del diritto di prelazione da parte del Ministero o                
altri enti competenti, individuati all'art. 60 del DLgs 42/04,                  
corrisponde al 47,36% del valore dell'intero immobile. Il pagamento             
del prezzo dovra' avvenire con le modalita' indicate nel disciplinare           
di gara e condizioni generali di vendita. Tutte le spese e le tasse             
inerenti l'atto di compravendita ed ogni onere dipendente e                     
conseguente, nonche' quelle relative alla pubblicazione del bando               
saranno a totale carico dell'acquirente. In caso di pagamento rateale           
del prezzo, oltre agli interessi calcolati al tasso indicato nel                
disciplinare di gara e condizioni generali di vendita, a garanzia               
della corresponsione dei ratei dovuti verra' iscritta un'ipoteca                
legale a favore di ARPA, a spese dell'aggiudicatario.                           
La visione dell'immobile sara' possibile dalle ore 10,30 nei giorni:            
27/8/2004, 2/9/2004, 7/9/2004.                                                  
Le modalita' di presentazione delle offerte e di aggiudicazione sono            
indicate nel disciplinare di gara e condizioni generali di vendita.             
L'offerta dovra' pervenire a pena di esclusione, entro le ore 12 del            
15/9/2004 presso ARPA Emilia Romagna - Area Patrimonio e Servizi                
Tecnici - Via Po n. 5, Bologna.                                                 
Sono ammessi alla gara soggetti privati e societa' secondo le                   
condizioni stabilite dal disciplinare. Non sono ammesse offerte per             
persona da nominare.                                                            
Tutti i concorrenti per essere ammessi alla gara dovranno presentare            
la documentazione attestante l'avvenuta costituzione di una cauzione            
a garanzia dell'offerta, pari al 10% del prezzo base d'asta, secondo            
le modalita' stabilite dal disciplinare di gara e condizioni generali           
di vendita.                                                                     
L'atto di compravendita dovra' essere stipulato entro 60 giorni                 
dall'aggiudicazione presso il notaio designato da ARPA. L'atto di               
compravendita sara' pienamente efficace per la parte nuova                      
dell'immobile, mentre per quanto concerne la parte antica sara'                 
condizionato al rilascio dell'autorizzazione alla vendita da parte              
della Soprintendenza ed alla prelazione da parte del Ministero dei              
Beni Culturali e Ambientali e degli altri enti territoriali ai sensi            
dell'art. 60 e seguenti del DLgs 42/04.                                         
La documentazione e' visionabile e reperibile presso ARPA                       
Emilia-Romagna, Area Patrimonio e Servizi Tecnici - Via Po n. 5 -               
Bologna, dal lunedi' al venerdi' dalle 9 alle 14 previo appuntamento            
telefonico. Il disciplinare di gara e condizioni generali di vendita            
nonche' i moduli fac-simile per partecipare all'asta saranno                    
disponibili presso il sito web di ARPA Emilia-Romagna:                          
www.arpa.emr.it.                                                                
Informazioni relative al presente bando potranno essere richieste ai            
numeri 051/6223803-6223844-6223869 oppure e-mail all'indirizzo:                 
ccanideli@sc.arpa.emr.it (ing. Claudio Candeli).                                
Responsabile del procedimento: ing. Claudio Candeli.                            
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Edolo Minarelli                                                                 
Scadenza: 15 settembre 2004                                                     

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it