REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ASSESSORE ALLA DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA. PROTEZIONE CIVILE

COMUNICATO DELL'ASSESSORE ALLA DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA. PROTEZIONE CIVILE

Avviso di adozione del "Progetto di variante alle Norme di attuazione del Piano stralcio per l'assetto idrogeologico: art. 36 'Interventi di rinaturazione'". Deliberazione del Comitato istituzionale dell'Autorita' di Bacino del fiume Po n. 6 del 3 marzo 2004

Si rende noto che, ai sensi dell'art. 18, comma 3 della Legge 18                
maggio 1989, n. 183, e' in fase di pubblicazione nella Gazzetta                 
Ufficiale della Repubblica Italiana il "Progetto di variante alle               
Norme di attuazione del Piano stralcio per l'assetto idrogeologico:             
art. 36 'Interventi di rinaturazione'" (successivamente denominato              
Progetto di variante art. 36), adottato dal Comitato istituzionale              
dell'Autorita' di Bacino del fiume Po con deliberazione n. 6 del 3              
marzo 2004.                                                                     
Gli atti relativi al Progetto di variante art. 36, ai sensi dell'art.           
18, comma 6 della Legge 183/89, sono depositati per la consultazione            
presso la Regione Emilia-Romagna per la durata di 45 giorni a partire           
dalla data di pubblicazione della notizia relativa all'adozione della           
deliberazione medesima nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica                
Italiana.                                                                       
Chiunque sia interessato potra' prendere visione e consultare la                
documentazione relativa presso la: Regione Emilia-Romagna - Direzione           
generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa - Servizio                   
Pianificazione di bacino e della costa, Via dei Mille n. 21 - 40121             
Bologna, dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9 alle ore 13,30,                    
contattando la Segreteria del Servizio (tel. 051/6396811 -                      
ambientepbc@regione.emilia-romagna.it) e il responsabile del                    
procedimento amministrativo e delle modalita' di accesso, ing.                  
Vinicio Ruggeri.                                                                
Si comunica inoltre che il Progetto di variante art. 36 e' depositato           
anche presso le Province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena,             
Bologna, Ferrara, Ravenna, che potranno essere contattate da chiunque           
sia interessato a prendere visione e consultare la documentazione               
relativa.                                                                       
Ai sensi dell'art. 18, comma 8 della Legge 183/89, le osservazioni              
sul Progetto di variante art. 36 possono essere inoltrate alla                  
Regione Emilia-Romagna - Direzione generale Ambiente e Difesa del               
suolo e della costa - Servizio Pianificazione di bacino e della costa           
- entro i 45 giorni successivi alla scadenza del periodo di                     
consultazione o essere direttamente annotate sul registro predisposto           
presso ogni sede di consultazione.                                              
L'ASSESSORE                                                                     
Marioluigi Bruschini                                                            

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it