COMUNITA' MONTANA APPENNINO PARMA EST

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara pubblico incanto per i lavori di risanamento igienico sanitario dell'area del prosciutto - Opere di collettamento in allaccio e depurazione II stalcio Val Parmossa - tronco terminale di Langhirano: rifacimento

1) Stazione appaltante: Comunita' Montana Appennino Parma Est                   
(Langhirano) Provincia di Parma - Piazza Ferrari n. 5 - tel.                    
0521/354111 (centralino) -tel. Settore Ambiente 0521/354119 - fax               
0521/858260 - sito Internet: www.cmparmaest.pr.it.                              
2) Procedura di gara: pubblico incanto ai sensi della Legge 109/94 e            
successive modificazioni.                                                       
3) Luogo, descrizione, importo complessivo dei lavori, oneri per la             
sicurezza e modalita' di pagamento per le prestazioni:                          
3.1) comune di Langhirano, localita' Cascinapiano;                              
3.2) lavori di risanamento igienico sanitario dell'area del                     
prosciutto -opere di collettamento in allaccio e depurazione II                 
stralcio Val Parmossa - tronco terminale di Langhirano: rifacimento;            
3.3) importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la                    
sicurezza): Euro 660.650,58, importo soggetto a ribasso Euro                    
626.308,66, Categoria: OG6, classifica II;                                      
3.4) oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a               
ribasso: Euro 34.341,92;                                                        
3.5) lavorazioni di cui si compone l'intervento: rifacimento linea              
fognaria;                                                                       
3.6) modalita' di determinazione del corrispettivo: a corpo ai sensi            
di quanto previsto dal combinato disposto degli articoli 19, comma 4,           
e 21, comma 1, lettera b) della Legge 109/94 e successive modifiche.            
4) Termini di esecuzione: giorni 180 naturali e consecutivi                     
decorrenti dalla data di consegna dei lavori.                                   
5) Documentazione: il disciplinare di gara contenente le norme                  
integrative del presente bando in ordine alle modalita' di                      
partecipazione alla gara, alle modalita' di compilazione e                      
presentazione dell'offerta, ai documenti da presentare a corredo                
della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell'appalto nonche'           
gli elaborati grafici, il computo metrico, il piano di sicurezza, il            
capitolato speciale di appalto e lo schema di contratto necessari per           
formulare l'offerta sono visibili presso l'Ufficio Tecnico                      
Comprensoriale della Comunita' Montana Appennino Parma Est - Piazza             
G. Ferrari n. 5 - Langhirano; il bando, il disciplinare di gara e il            
fac-simile della domanda di partecipazione sono disponibili sul sito            
Internet www.cmparmaest.pr.it. E' possibile inoltre acquistarne una             
copia, fino a dieci giorni antecedenti il termine di presentazione              
delle offerte, presso Eliografia Del Soldato sito in Via Murri n. 16            
- Langhirano, nei giorni feriali.                                               
6) Termini, indirizzo di ricezione, modalita' di presentazione e data           
di apertura delle offerte:                                                      
6.1) termine: 21 aprile 2004, ore 12;                                           
6.2) indirizzo: Comunita' Montana Appennino Parma Est - Piazza                  
Ferrari n. 5 - 43013 Langhirano;                                                
6.3) modalita': secondo quanto previsto dal disciplinare di gara;               
6.4) apertura offerte: seduta pubblica presso la sede della Stazione            
appaltante alle ore 9,30 del 22 aprile 2004.                                    
7) Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: i legali                        
rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti, uno per ogni                    
concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti             
legali rappresentanti.                                                          
8) Cauzione: l'offerta dei concorrenti deve essere corredata da:                
- cauzione provvisoria di cui all'art. 30, commi 1 e 2-bis della                
Legge 109/94 e successive modificazioni ed all'art. 100 del DPR                 
554/99 e successive modificazioni; pari al 2% dell'importo                      
complessivo dell'appalto, costituita da fideiussione bancaria o                 
polizza assicurativa o polizza rilasciata da un intermediario                   
finanziario iscritto nell'elenco speciale di cui all'art. 107 del               
DLgs 385/93 avente validita' per almeno 180 giorni dalla data di                
presentazione dell'offerta;                                                     
- dichiarazione di un Istituto bancario, oppure di una compagnia di             
assicurazione, oppure di un intermediario finanziario iscritto                  
nell'elenco speciale di cui all'art. 107 del DLgs 385/93 contenente             
l'impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell'appalto, a               
richiesta del concorrente, una fideiussione o polizza relativa alla             
cauzione definitiva, in favore dell'Amministrazione aggiudicatrice              
secondo quanto previsto dall'art. 2.5 del capitolato speciale                   
d'appalto parte amministrativa valida fino al collaudo dei lavori.              
9) Soggetti ammessi alla gara: sono ammessi alla gara i soggetti                
costituiti da imprese con idoneita' individuale di cui alle lettere             
a) (imprese individuali, anche artigiane, societa' commerciali,                 
societa' cooperative), b) (consorzi tra societa' cooperative e                  
consorzi tra imprese artigiane), e c) (consorzi stabili), dell'art.             
10, comma 1 della Legge 109/94 e successive modifiche, oppure da                
imprese con idoneita' plurisoggettiva di cui alle lettere d)                    
(associazioni temporanee), e) (consorzi occasionali) ed e-bis)                  
(gruppo europeo di interesse economico) dell'art. 10, comma 1 della             
Legge 109/94 e successive modifiche, oppure da imprese che intendano            
riunirsi o consorziarsi ai sensi dell'art. 13, comma 5 della Legge              
109/94 e successive modifiche. Ai predetti soggetti si applicano le             
disposizioni di cui all'art. 13 della Legge 109/94 e successive                 
modifiche nonche' quelle degli artt. 93, 94 e 95 del DPR 554/99 e               
successive modifiche.                                                           
10) Condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie per           
la partecipazione: i concorrenti devono essere in possesso di                   
attestazione rilasciata da societa' di attestazione (SOA) di cui al             
DPR 34/00 e successive modifiche regolarmente autorizzata, in corso             
di validita' che documenti il possesso della qualificazione in                  
categorie e classifiche adeguate, ai sensi dell'art. 95 del DPR                 
554/99 e successive modifiche, ai lavori da assumere.                           
I concorrenti stabiliti in Stati aderenti all'Unione Europea, qualora           
non siano in possesso dell'attestazione, devono essere in possesso              
dei requisiti previsti dal DPR 34/00 accertati, ai sensi dell'art. 3,           
comma 7, del suddetto DPR 34/00, in base alla documentazione prodotta           
secondo le norme vigenti nei rispettivi Paesi; la cifra d'affari in             
lavori di cui all'art. 18, comma 2, lettera b) del suddetto DPR                 
34/00, conseguita nel quinquennio antecedente la data di                        
pubblicazione del bando, deve essere non inferiore a tre volte                  
l'importo complessivo dell'appalto.                                             
11) Termini di validita' dell'offerta: 180 giorni dalla data di                 
presentazione.                                                                  
12) Criterio di aggiudicazione: l'aggiudicazione avverra' con                   
riferimento al massimo ribasso percentuale del prezzo offerto                   
rispetto all'importo complessivo dei lavori a base di gara al netto             
degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza; il prezzo                  
offerto deve essere, comunque, inferiore a quello posto a base di               
gara al netto degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza.              
13) Varianti: non ammesse.                                                      
14) Altre informazioni:                                                         
a) costituisce condizione di partecipazione alla gara                           
l'effettuazione, ai sensi dell'art. 71, comma 2 del DPR 554/99 e                
successive modifiche, del sopralluogo sulle aree ed immobili                    
interessati dai lavori; il sopralluogo deve essere effettuato e                 
dimostrato secondo quanto disposto nel disciplinare di gara;                    
b) si procedera' alla verifica delle offerte anormalmente basse                 
secondo le modalita' previste dall'art. 21, comma 1-bis della Legge             
109/94 e successive modifiche; nel caso di offerte in numero                    
inferiore a cinque la stazione appaltante ha comunque la facolta' di            
sottoporre a verifica le offerte ritenute anormalmente basse;                   
c) si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una sola               
offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;                   
d) in caso di offerte uguali si procedera' per sorteggio;                       
e) si applicano le disposizioni previste dall'art. 8, comma 11-quater           
della Legge 109/94 e successive modifiche;                                      
f) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l'offerta            
devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata;             
g) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro            
dell'Unione Europea, devono essere espressi in Euro;                            
h) i corrispettivi saranno pagati con le modalita' previste dall'art.           
2.11 del capitolato speciale d'appalto parte amministrativa;                    
i) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle                 
vigenti leggi;                                                                  
j) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o                   
cottimista verranno effettuati dall'aggiudicatario che e' obbligato a           
trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento                 
effettuato, copia delle fatture quietanzate con l'indicazione delle             
ritenute a garanzie effettuate;                                                 
k) la stazione appaltante si riserva la facolta' di applicare le                
disposizioni di cui all'art. 10, comma 1-ter della Legge 109/94 e               
successive modifiche;                                                           
l) tutte le controversie derivanti dal contratto sono deferite alla             
competenza arbitrale ai sensi dell'art. 32 della Legge 109/94 e                 
successive modifiche;                                                           
m) i dati raccolti saranno trattati, esclusivamente nell'ambito della           
presente gara per i fini di pubblico interesse e per verif icare la             
veridicita' delle dichiarazioni rese;                                           
n) responsabile del procedimento: geom. Vittorio Giarelli e/o                   
Comunita' Montana Appennino Parma Est - Piazza Ferrari n. 5 -                   
Langhirano.                                                                     
IL RESPONSABILE                                                                 
Giampiero Bacchieri Cortesi                                                     
Scadenza: 21 aprile 2004                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it