REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 luglio 2004, n. 1684

Art. 4, L.R. 25/01 - Assegnazione contrib. Comuni di Colorno (PR), Gualtieri (RE), Guastalla (RE), Mezzani (PR), Polesine Parmense (PR), Roccabianca (PR), Sissa (PR), per la delocalizzazione di unita' abit. site in aree golenali. Ricognizione risorse finanz. da dest. agli interv. di delocalizzazione

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Premesso che la Regione Emilia-Romagna, in seguito alle calamita'               
naturali dell'ottobre e novembre 2000 verificatesi nel proprio                  
territorio, ai sensi dell'art. 3 dell'Ordinanza del Ministro                    
dell'Interno 3090/2000, dell'art. 4-bis della Legge 365/00 e                    
dell'art. 1 dell'Ordinanza del Ministro dell'Interno 3110/01, ha                
provveduto alla concessione a soggetti privati proprietari di beni              
immobili ad uso abitativo, siti in aree a rischio idrogeologico,                
distrutti o non ripristinabili o gravemente danneggiati dalle                   
suddette calamita', di contributi a fondo perduto finalizzati alla              
delocalizzazione di tali immobili;                                              
vista la L.R. 8 agosto 2001, n. 25 (cosi' come modificata dalla L.R.            
21 dicembre 2001, n. 47), recante: "Norme per la delocalizzazione               
degli immobili colpiti dagli eventi calamitosi dell'ottobre e                   
novembre 2000"; legge che, al fine di favorire la delocalizzazione di           
unita' immobiliari ubicate all'interno di aree golenali o in aree a             
rischio idrogeologico, unita' colpite dalle calamita' dell'ottobre e            
del novembre 2000, prevede contributi integrativi a quelli gia'                 
concessi ai sensi delle normative statali sopra indicate;                       
richiamata la propria deliberazione, n. 2470 del 9 dicembre 2002,               
avente titolo: "Valutazione di ammissibilita' ai finanziamenti degli            
studi preliminari di delocalizzazione presentati dai comuni, ai sensi           
dell'art. 4 della L.R. 25/01. Assegnazione di contributi", con la               
quale:                                                                          
- si assegnano contributi a sei Comuni (di cui al Gruppo 1                      
dell'Allegato B alla deliberazione) per un ammontare complessivo pari           
a Euro 9.640.991,13, in base agli studi preliminari di                          
delocalizzazione da essi presentati;                                            
- si individuano ulteriori nove Comuni (di cui al Gruppo 2                      
dell'Allegato B alla deliberazione) potenzialmente in grado di                  
accedere ai contributi previsti della L.R. 25/01, ma non valutabili             
effettivamente ai fini dell'ammissione ai finanziamenti, in seguito a           
carenze della documentazione inerente gli studi preliminari di                  
delocalizzazione da essi presentati;                                            
- si sollecitano i nove Comuni suddetti ad integrare la                         
documentazione gia' agli atti, ai fini della valutazione di                     
ammissibilita' ai finanziamenti;                                                
richiamata altresi' la propria deliberazione n. 2848 del 30 dicembre            
2003, avente titolo: "Art. 16 Legge 179/02 - Quinto e sesto programma           
stralcio degli interv. urg. per il riassetto territor. delle aree a             
rischio idrogeologico - Presa atto decreti del Ministro dell'Ambiente           
e della Tutela del territorio n. 303 e 304 del 23 dicembre 2002 e               
definizione soggetti attuatori", con la quale, fra l'altro, si                  
stabilisce che:                                                                 
- trovano copertura finanziaria nell'ambito del Capitolo 39330,                 
"Interventi urgenti per il riassetto territoriale delle aree a                  
rischio idrogeologico (Legge 3 agosto 1998, n. 267; art. 16 della               
Legge 31 luglio 2002, n. 179) - Mezzi statali", di cui all'UPB                  
1.4.2.3.14502 del Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario            
2003:                                                                           
- gli interventi di "delocalizzazione" nel comune di Mezzani (PR)               
(inseriti nell'Allegato A alla suddetta deliberazione e                         
contrassegnati dai codici 065-ER-PR e 081-ER-PR), finanziati per un             
importo complessivo pari a Euro 2.582.284,50, localizzati nella                 
fascia golenale del fiume Po, cosi' come perimetrata ai sensi delle             
deliberazioni della Giunta regionale 1407/03 e 2427/03;                         
- gli interventi di "delocalizzazione" nel comune di Parma (inseriti            
nell'Allegato A alla suddetta deliberazione e contrassegnati dal                
codice 066-ER-PR), finanziati per un importo pari a Euro                        
4.131.655,19, localizzati nella fascia golenale del fiume Parma in              
localita' Moletolo e Baganzolino;                                               
- il suddetto finanziamento pari a Euro 4.131.655,19, relativo al               
Comune di Parma, sostituisce per quota di pari importo il contributo            
assegnato allo stesso Comune dalla propria deliberazione 2470/02                
(contributo pari a Euro 4.293.044,65) e pertanto le risorse                     
finanziarie pari a Euro 4.131.655,19, gia' assegnate con la propria             
deliberazione 2470/02 al Comune di Parma e non concesse, si rendono             
disponibili, nel rispetto dei vincoli posti dalla legislazione                  
contabile vigente, per il finanziamento di ulteriori interventi, ai             
sensi della L.R. 25/01;                                                         
- con proprio successivo provvedimento verra' meglio precisata la               
destinazione del finanziamento assegnato al Comune di Parma dalla               
deliberazione 2470/02 della quota residua pari a Euro 161.389,46;               
- la gestione dei finanziamenti relativi agli interventi di                     
"delocalizzazione" suddetti, per l'importo complessivo pari a Euro              
6.713.939,69, e' attribuita alla Direzione generale Programmazione              
territoriale e Sistemi di Mobilita' - Servizio Riqualificazione                 
urbana, in quanto tale struttura e' quella competente ai fini                   
dell'attuazione della L.R. 25/01;                                               
- i suddetti interventi di "delocalizzazione" saranno attuati ai                
sensi della L.R. 25/01 e di quanto stabilito dai relativi                       
provvedimenti attuativi;                                                        
- il monitoraggio e la rendicontazione dei sopracitati interventi               
sono di competenza della Struttura regionale indicata al punto 5. del           
dispositivo della propria deliberazione 2848/03;                                
- con proprio successivo provvedimento verra' indicato il quadro                
riepilogativo complessivo delle risorse finanziarie destinate agli              
interventi di delocalizzazione previsti dalla L.R. 25/01;                       
preso atto delle integrazioni agli studi preliminari di                         
delocalizzazione gia' trasmessi e conservate agli atti d'ufficio del            
Servizio regionale competente, inviate dai Comuni di cui al Gruppo 2            
dell'Allegato B alla propria deliberazione 2470/02, successivamente             
all'esecutivita' del provvedimento medesimo;                                    
ritenuto che, in base alle suddette integrazioni, risultano                     
valutabili ai fini dell'ammissione ai finanziamenti, ai sensi del               
comma 2 dell'art. 4 della L.R. 25/01, gli studi preliminari di                  
delocalizzazione dei seguenti Comuni, di cui al Gruppo 2                        
dell'Allegato B alla propria deliberazione 2470/02 (in ordine                   
alfabetico):                                                                    
- Colorno (PR);                                                                 
- Gualtieri (RE);                                                               
- Guastalla (RE);                                                               
- Mezzani (PR);                                                                 
- Polesine Parmense (PR);                                                       
- Roccabianca (PR);                                                             
- Sissa (PR);                                                                   
ritenuto di provvedere altresi', con il presente atto, alla                     
ricognizione delle risorse finanziarie complessivamente destinabili             
agli interventi di delocalizzazione da attuarsi ai sensi della L.R.             
25/01;                                                                          
dato atto che, sulla base:                                                      
- dei finanziamenti concernenti le delocalizzazioni da attuarsi ai              
sensi della L.R. 25/01, nell'ambito del Piano degli interventi                  
straordinari e di messa in sicurezza conseguenti alle calamita'                 
dell'autunno 2000, di cui alle fasi I e II, approvate con i decreti             
assessorili 26/01 e 7/02, il cui ammontare complessivo risulta                  
parzialmente ridefinito in attuazione di quanto previsto al punto 5.            
della III fase del suddetto Piano, approvata con decreto assessorile            
31/03;                                                                          
- di quanto disposto dall'art. 9 dell'Ordinanza del Presidente del              
Consiglio dei Ministri n. 3282 del 18/4/2003, relativamente alle                
finalita' di impiego dei suddetti finanziamenti;                                
- delle assegnazioni disposte ai sensi dei decreti del Ministro                 
dell'Ambiente e della Tutela del Territorio del 23/12/2002, n. 303 e            
n. 304, finalizzate ad interventi di delocalizzazione (presa d'atto             
con propria deliberazione 2848/03);                                             
- dei mezzi regionali previsti a copertura degli oneri derivanti                
dall'attuazione della L.R. 25/01 con specifico riferimento all'art.             
3, comma 2, lett. a) e b;                                                       
l'ammontare complessivo delle risorse destinabili alle                          
delocalizzazioni da attuarsi ai sensi della L.R. 25/01, risulta pari            
a Euro 21.903.077,67 e trova allocazione ai seguenti capitoli di                
spesa del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per               
l'esercizio finanziario 2004:                                                   
- quanto a Euro 60.408,24 (per le finalita' di cui all'art. 3, comma            
3 della L.R. 25/01) - Capitolo n. 48084, "Interventi urgenti di                 
Protezione civile e per gli indennizzi ai soggetti privati                      
danneggiati, diretti a fronteggiare gli eventi calamitosi ed i                  
dissesti idrogeologici che hanno colpito la regione Emilia-Romagna              
nei mesi di ottobre e novembre 2000 (ordinanze ministeriali n. 3110             
dell'1 marzo 2001; art. 1, comma 1 e art. 2, comma 1, ordinanza                 
ministeriale nn. 3090.3093 e 3095/2000) Mezzi statali", di cui alla             
UPB 1.4.4.2. 17101;                                                             
- quanto a Euro 5.104.160,75 (per le finalita' di cui all'art. 2 e              
all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01) - Capitolo n. 48089,                      
"Interventi urgenti di Protezione civile, per la messa in sicurezza e           
la riduzione del rischio idrogeologico e per contributi ai soggetti             
privati e alle attivita' produttive danneggiate, dei territori                  
colpiti dagli eventi alluvionali di ottobre-novembre 2000 (art. 1,              
comma 3 ordinanza ministeriale n. 3110 dell'1 marzo 2001; art. 1,               
comma 1 e art. 2, comma 1, ordinanza ministeriale n. 3135 del 10                
maggio 2001). Mezzi statali.", di cui alla UPB 1.4.4.2.17101;                   
- quanto a Euro 4.860.000,00 (per le finalita' di cui all'art. 2 e              
all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01) nel Capitolo n. 48094,                    
"Interventi urgenti per il ripristino, in condizioni di sicurezza,              
delle infrastrutture danneggiate e per la riduzione del rischio                 
idrogeologico e per l'avvio alla normalita' delle attivita' di vita e           
lavoro nei territori colpiti dagli eventi alluvionali dell'anno 2000            
- Mutui con oneri di ammortamento a carico dello Stato (commi 1 e 4,            
art. 45, Legge 28 dicembre 2001, n. 448 e ordinanza ministeriale 28             
marzo 2002, n. 3192)", di cui alla UPB 1.4.4.3.17510;                           
- quanto a Euro 5.164.568,99 (a copertura dei contributi previsti               
dall'art. 3, comma 2, lettere a) e b) della L.R. 25/01) - Capitolo n.           
48100, "Contributi in conto capitale a favore di soggetti privati,              
proprietari di unita' immobiliari ad uso abitativo, distrutte o non             
ripristinabili ovvero gravemente danneggiate dalle calamita'                    
dell'ottobre e novembre 2000 (art. 3, comma 2, lett. a) e b) L.R. 8             
agosto 2001, n. 25)", di cui alla UPB 1.4.4.3. 17505;                           
- quanto a Euro 6.713.939,69 (per le finalita' di cui all'art. 2 e              
all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01 ed in particolare: Euro                    
4.131.655,19 per il solo Comune di Parma, relativamente ad interventi           
di delocalizzazione interessanti insediamenti siti nella fascia                 
golenale del fiume Parma in localita' Moletolo e Baganzolino; Euro              
2.582.284,50 per il solo Comune di Mezzani (PR), relativamente ad               
interventi di delocalizzazione interessanti insediamenti siti nella             
fascia golenale del fiume Po, cosi' come perimetrata ai sensi delle             
proprie deliberazioni 1407/03 e 2427/03) - Capitolo n. 39330,                   
"Interventi urgenti per il riassetto territoriale delle aree a                  
rischio idrogeologico (Legge 3 agosto 1998, n. 267; art. 16 della               
Legge 31 luglio 2002, n. 179) - Mezzi statali", di cui all'UPB                  
1.4.2.3.14502;                                                                  
richiamati:                                                                     
- la L.R. n. 29 del 22 dicembre 2003, recante: "Bilancio di                     
previsione della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario             
2004 e Bilancio pluriennale 2004-2006" cosi' come assestato con la              
L.R. n. 18 del 28 luglio 2004;                                                  
- l'art. 3, comma 18 della Legge 24 dicembre 2003, n. 350;                      
- l'art. 3, comma 1 del DL 12 luglio 2003, n. 168, "Interventi                  
urgenti per il contenimento della spesa pubblica", pubblicato nella             
Gazzetta Ufficiale 12 luglio 2004, n.161, S.O., convertito con la               
Legge 30 luglio 2004, n. 191;                                                   
atteso che del suddetto ammontare di Euro 21.903.077,67, risorse pari           
ad Euro 9.640.991,13 gia' assegnate con propria deliberazione                   
2470/02, risultano suddivise secondo l'articolazione riportata nel              
quadro riepilogativo di cui all'Allegato 3, parte integrante e                  
sostanziale del presente atto e trovano allocazione ai sopracitati              
capitoli di spesa del Bilancio di previsione regionale per                      
l'esercizio finanziario 2004, di seguito indicati:                              
- quanto alla somma pari a Euro 60.408,24 al Capitolo n. 48084 (per             
le finalita' di cui all'art. 3, comma 3 della L.R. 25/01);                      
- quanto alla somma pari a Euro 5.104.160,75 (di cui Euro 161.389,46            
destinati al Comune di Parma) al Capitolo n. 48089 (per le finalita'            
di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01);                      
- quanto alla somma pari a Euro 344.766,95 al Capitolo n. 48094 (per            
le finalita' di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R.                 
25/01);                                                                         
- quanto alla somma pari a Euro 4.131.655,19 al Capitolo n. 39330               
(per le finalita' di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R.            
25/01, per il solo Comune di Parma, relativamente ad interventi di              
delocalizzazione interessanti insediamenti siti nella fascia golenale           
del fiume Parma in localita' Moletolo e Baganzolino);                           
dato atto che la residua quota destinabile agli interventi di                   
delocalizzazione previsti nei Comuni di cui al Gruppo 2 dell'Allegato           
B, parte integrante e sostanziale della propria deliberazione                   
2470/02, individuati con il presente atto a seguito                             
dell'acquisizione, da parte del Servizio competente per materia,                
delle integrazioni agli studi preliminari di delocalizzazione, in               
conformita' con quanto disposto dal medesimo provvedimento, ammonta a           
complessivi Euro 12.262.086,54, cosi' allocata ai citati Capitoli del           
Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio             
finanziario 2004:                                                               
- quanto a Euro 4.515.233,05 al Capitolo n. 48094 (per le finalita'             
di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01);                      
- quanto a Euro 5.164.568,99 al Capitolo n. 48100 (a copertura dei              
contributi previsti dall'art. 3, lettere a) e b) del comma 2 della              
L.R. 25/01);                                                                    
- quanto a Euro 2.582.284,50 al capitolo n. 39330 (per le finalita'             
di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01, per il solo           
Comune di Mezzani (PR), relativamente ad interventi di                          
delocalizzazione interessanti insediamenti siti nella fascia golenale           
del fiume Po, cosi' come perimetrata ai sensi delle deliberazioni               
della Giunta regionale n. 1407/03 e n. 2427/03);                                
rilevato, con specifico riferimento alla programmazione di Euro                 
5.164.568,99 a valere sulle risorse allocate al Capitolo di spesa n.            
48100 sopra indicato, che l'assunzione degli impegni di spesa, nel              
rispetto di quanto previsto dal comma 21-bis, lettera b)                        
dell'articolo 3 della Legge 24 dicembre 2003, n. 350, introdotto                
dall'articolo 3, comma 1 del citato DL 168/04 convertito con la Legge           
191/04, deve avvenire improrogabilmente entro il 31/12/2004, pertanto           
il mancato raggiungimento della fase relativa all'impegno di spesa              
giuridicamente valido, entro il 31/12/2004, comporta la decadenza, a            
legislazione vigente, dei contributi previsti;                                  
atteso conseguentemente che, la programmazione delle risorse                    
complessivamente ammontanti ad Euro 12.262.086,54, suddivise fra i              
Comuni ammessi, approvata secondo l'articolazione proposta                      
nell'ambito dell'Allegato 1, parte integrante e sostanziale del                 
presente provvedimento, potra' essere oggetto di eventuale                      
ridefinizione;                                                                  
dato atto, infine, ai sensi del comma 3 dell'art. 4 della L.R. 25/01,           
del parere favorevole da parte della Commissione consiliare                     
competente (Commissione "Territorio Ambiente Infrastrutture"),                  
espresso nella seduta dell'11 marzo 2004, prot. n. 2653;                        
richiamata la propria deliberazione n. 413, del 17 marzo 2003, avente           
titolo: "Modalita' da osservarsi da parte dei Comuni, per le                    
richieste di erogazione dei contributi assegnati per la                         
delocalizzazione di unita' immobiliari ad uso abitativo, ai sensi               
della L.R. 25/01" (cosi' come integrata dalla propria deliberazione             
n. 672 del 14 aprile 2004), con la quale , fra l'altro, si dispone              
che:                                                                            
- relativamente ai contributi assegnati per la delocalizzazione di              
unita' immobiliari ad uso abitativo, le richieste di liquidazione dei           
contributi dovranno essere trasmesse dai Comuni alla Regione,                   
successivamente alla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna del Decreto del Presidente della Regione           
di approvazione dell'accordo di programma relativo al piano di                  
delocalizzazione;                                                               
- nel rispetto dei tempi e delle modalita' stabilite nell'Allegato A            
alla deliberazione stessa, il Dirigente regionale competente                    
provvedera' con propri atti formali, alla concessione, impegno di               
spesa, liquidazione, ai Comuni, dei contributi a loro assegnati, per            
la delocalizzazione di unita' immobiliari ad uso abitativo, ai sensi            
della L.R. 25/01;                                                               
richiamata altresi' la propria deliberazione n. 447 del 24 marzo                
2003, avente titolo: "Indirizzi in ordine alle relazioni                        
organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle              
funzioni dirigenziali";                                                         
dato atto:                                                                      
- del parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore               
generale "Programmazione Territoriale e Sistemi di Mobilita'", dott.            
Giovanni De Marchi, ai sensi dell'art. 37, quarto comma della L.R.              
43/01 e della deliberazione della Giunta regionale 447/03;                      
- del visto di riscontro degli equilibri economico-finanziari                   
espresso dal Responsabile del Servizio "Bilancio - Risorse                      
finanziarie", dott.ssa Amina Curti, ai sensi della deliberazione                
della Giunta Regionale 447/03;                                                  
su proposta dell'Assessore alla "Programmazione Territoriale.                   
Politiche abitative. Riqualificazione Urbana" e dell'Assessore alla             
"Difesa del suolo e della costa. Protezione civile";                            
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di ammettere, in conformita' alle premesse, ai finanziamenti                 
previsti dalla L.R. 25/01, ai sensi dell'art. 4 della stessa legge, i           
Comuni di Colorno (PR), Gualtieri (RE), Guastalla (RE), Mezzani (PR),           
Polesine Parmense (PR), Roccabianca (PR) e Sissa (PR);                          
2) di ripartire fra i Comuni di cui al punto 1) che precede, la somma           
di Euro 12.262.086,54, determinata secondo quanto indicato in                   
premessa e qui inteso integralmente richiamato, somma finalizzata               
all'assegnazione dei contributi previsti dall'art. 3, comma 2,                  
lettere a) e b) della L.R. 25/01, secondo l'articolazione proposta              
nell'ambito dell'Allegato 1, parte integrante e sostanziale del                 
presente provvedimento, dando atto che tale ripartizione potra'                 
essere oggetto di eventuale ridefinizione, al verificarsi di quanto             
stabilito al punto 5) successivo;                                               
3) di dare atto che la somma complessiva di cui al punto 2) che                 
precede, pari a Euro 12.262.086,54, risulta allocata ai seguenti                
capitoli di spesa del Bilancio di previsione regionale per                      
l'esercizio finanziario 2004:                                                   
- quanto a Euro 4.515.233,05 al Capitolo n. 48094 (per le finalita'             
di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01);                      
- quanto a Euro 5.164.568,99 al Capitolo n. 48100 (a copertura dei              
contributi previsti dall'art. 3, lettere a) e b) del comma 2 della              
L.R. 25/01);                                                                    
- quanto a Euro 2.582.284,50 al Capitolo n. 39330 (per le finalita'             
di cui all'art. 2 e all'art. 3, comma 2 della L.R. 25/01, per il solo           
Comune di Mezzani (PR), relativamente ad interventi di                          
delocalizzazione interessanti insediamenti siti nella fascia golenale           
del fiume Po, cosi' come perimetrata ai sensi delle deliberazioni               
della Giunta regionale n. 1407/03 e n. 2427/03);                                
4) di stabilire, con specifico riferimento alla programmazione di               
Euro 5.164.568,99 a valere sulle risorse allocate al Capitolo di                
spesa n. 48100 sopra indicato, che l'assunzione degli impegni di                
spesa, nel rispetto di quanto previsto dal comma 21-bis, lettera b)             
dell'articolo 3 della Legge 24 dicembre 2003, n. 350, introdotto                
dall'articolo 3, comma 1 del citato DL 168/04, convertito con la                
Legge 191/04, deve avvenire improrogabilmente entro il 31/12/2004;              
5) di dare atto, con specifico riferimento alla programmazione di               
Euro 5.164.568,99 a valere sulle risorse allocate al Capitolo di                
spesa n. 48100 sopra indicato, che il mancato raggiungimento della              
fase relativa all'impegno di spesa giuridicamente valido, entro il              
31/12/2004, comporta la decadenza, a legislazione vigente, dei                  
contributi massimi concedibili previsti dal presente atto;                      
6) di dare atto altresi' che il Dirigente regionale competente                  
provvedera' con propri atti formali, ai sensi della L.R. 40/01 ed in            
attuazione della propria deliberazione 447/03 alla concessione dei              
finanziamenti, all'assunzione degli oneri di spesa a valere sui                 
capitoli indicati al punto 3) che precede e nei limiti dell'importo             
massimo concedibile a favore dei Comuni indicati nell'Allegato 1,               
nonche' alla liquidazione degli importi dovuti, al verificarsi delle            
prescrizioni tecnico-procedurali ed operative riportate nel                     
protocollo d'intesa e sulla base delle modalita' gestionali                     
specificate nelle proprie deliberazioni n. 413/03 e n. 672/04 per               
quanto applicabili;                                                             
7) di invitare i Comuni di cui al punto 1) precedente, ai sensi del             
comma 3 dell'art.4 della L.R. 25/01 ed al fine di favorire                      
l'adempimento di quanto stabilito al precedente punto 4), alla                  
sottoscrizione tempestiva del protocollo d'intesa secondo lo                    
schema-tipo di cui all'Allegato 2, parte integrante e sostanziale del           
presente provvedimento, che contestualmente si approva;                         
8) di provvedere con il presente atto alla ricognizione delle risorse           
finanziarie a copertura dei contributi complessivamente ammontanti a            
Euro 9.640.991,13, assegnati con propria deliberazione n. 2470/02,              
articolati come meglio specificato in premessa e come si evince dal             
quadro riepilogativo di cui all'Allegato 3, parte integrante e                  
sostanziale del presente provvedimento;                                         
9) di procedere alla pubblicazione della presente deliberazione nel             
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it