AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI RAVENNA

BANDI DI CONCORSI PUBBLICI

Bando di selezione pubblica per il conferimento di n. 3 contratti di formazione e lavoro di Programmatore - Cat. C

In attuazione della deliberazione n. 156 in data 26/2/2004 e' indetta           
selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di              
n. 3 contratti di formazione e lavoro - Profilo: Programmatore - Cat.           
C.                                                                              
Ai sensi dell'art. 33 del Contratto integrativo sottoscritto il                 
20/9/2001 del Contratto collettivo nazionale di lavoro Comparto                 
Sanita', per agevolare l'inserimento professionale mediante                     
un'esperienza lavorativa che consenta un adeguamento delle capacita'            
professionali al contesto organizzativo e di servizio, cosi' come               
previsto al comma 4, lettera b) dell'articolo citato.                           
A norma dell'art. 7 del DLgs 30/3/2001, n. 165, e' garantita parita'            
e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed al            
relativo trattamento sul lavoro.                                                
Contratto di Formazione e Lavoro                                                
- durata del contratto: 12 mesi;                                                
- durata del periodo di prova: 1 mesi di prestazione effettiva;                 
- lo stato giuridico ed economico e' regolato e stabilito dalle norme           
legislative e contrattuali vigenti;                                             
- periodo di formazione: 120 ore complessive distribuite nell'arco              
dei primi sei mesi, cosi' come stabilito all'interno del progetto di            
riferimento.                                                                    
Il rapporto di formazione e lavoro puo' essere trasformato in                   
contratto di lavoro a tempo indeterminato ai sensi del citato art.              
33, comma 15 del citato contratto integrativo e compatibilmente con             
le norme legislative nazionali.                                                 
Progetto di Formazione                                                          
Il contratto di formazione e lavoro viene attivato per lo svolgimento           
del seguente progetto di formazione lavoro approvato dalla competente           
commissione tripartita, istituita presso l'Agenzia Emilia-Romagna               
Lavoro: attivazione sistematica di una rete di referenti facilitatori           
che consenta la massima diffusione, in primo luogo, della cultura               
informatica, ovvero degli elementi di conoscenza dello strumento                
informatico e delle sue potenzialita'; in secondo luogo, della                  
cultura informativa come conoscenza del valore intrinseco                       
dell'informazione, sia essa gia' disponibile o sia essa da produrre,            
ricercare, progettare, elaborare.                                               
I principali requisiti della figura professionale richiesta sono i              
seguenti:                                                                       
1) conoscenza dell'organizzazione aziendale, con particolare                    
riferimento alla struttura all'interno della quale si trovera' ad               
operare;                                                                        
2) conoscenza dei principali prodotti di automazione d'ufficio, in              
modo particolare elaboratore di testi, foglio elettronico, data base            
e gestione presentazioni;                                                       
3) conoscenza dei sistemi di gestione della posta elettronica, con              
particolare riferimento al sistema interno aziendale;                           
4) conoscenza degli strumenti di accesso a Internet, con particolare            
riferimento alla capacita' di gestire ricerche (per esempio con                 
utilizzo dei principali motori di ricerca), e soprattutto di dare una           
valutazione sul contenuto qualitativo dei risultati;                            
5) capacita' di elaborazione dati con elementi di base di                       
statistica;                                                                     
6) conoscenza approfondita dei sistemi informatici utilizzati in                
azienda;                                                                        
7) capacita' di relazione e attuitudine al lavoro di gruppo;                    
8) conoscenza di base di programmazione e controllo;                            
9) conoscenza delle tematiche legate alla sicurezza dei dati e alla             
tutela della riservatezza;                                                      
10) conoscenza delle tematiche legate al Sistema Qualita' aziendale e           
alle procedure di accreditamento, con particolare riferimento al                
sistema informativo.                                                            
Il Piano di formazione                                                          
La formazione avverra' in primo luogo sul piano teorico, in modo tale           
da fornire un quadro approfondito, da un lato, del substrato                    
informativo, normativo e operativo che costituisce la base                      
dell'organizzazione aziendale di un'Azienda Unita' sanitaria locale             
e, in particolare, dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ravenna;             
d'altro lato, delle conoscenze alla base del sistema informativo e              
dei meccanismi che ne governano la costituzione e la qualita'. In               
secondo luogo, la formazione sara' condotta sul piano pratico e                 
operativo, a stretto contatto con le strutture aziendali                        
interessate.                                                                    
Formazione teorica                                                              
1) Elementi di organizzazione aziendale, struttura organizzativa                
dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ravenna;                                
2) i principali riferimenti normativi, con particolare attenzione               
all'attivita' specifica del referente funzionale (debiti informativi,           
normativa sul trattamento dell'informazione e sulla protezione dei              
dati personali, sistema qualita' e accreditamento);                             
3) il Sistema Informativo dell'Azienda Unita' saniaria locale di                
Ravenna e il piano di adeguamento e di integrazione;                            
4) elementi di programmazione e controllo;                                      
5) elaborazione statistica dei dati: qualita' del dato, progetto e              
verifica di indicatori, reportistica e tecniche di presentazione;               
6) elementi di project management e analisi dei processi;                       
7) formazione specifica approfondita su un sottosistema                         
informatizzato dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ravenna (ogni            
referente facilitatore conoscera' in dettaglio uno dei sistemi                  
aziendali e potra' fornire help-desk avanzato su tale sistema);                 
8) tecniche di formazione (formazione del formatore) relativamente ai           
principali strumenti di automazione d'ufficio.                                  
La formazione teorica prevede un impegno orario complessivo pari a 60           
ore distribuite nell'arco dei primi 3 mesi del contratto. L'attivita'           
di formazione potra' essere successivamente integrata nel corso del             
contratto secondo necessita'.                                                   
Formazione pratica                                                              
1) conoscenza dettagliata della macrostruttura di riferimento;                  
2) applicazione specifica dei principali strumenti d'automazione                
d'ufficio (MS Office) alle tipologie di attivita' condotte                      
all'interno della macrostruttura di riferimento;                                
3) utilizzo del sistema informatizzato specifico di cui al precedente           
punto 4;                                                                        
4) analisi ed elaborazione dati, preparazione di reportistica,                  
lettura del dato elaborato;                                                     
5) conduzione congiunta di un momento formativo.                                
La formazione pratica prevede un impegno orario complessivo pari a 60           
ore distribuite nell'arco dei successivi 6 mesi del contratto                   
(eventualmente sovrapposti ai precedenti). L'attivita' di formazione            
potra' essere successivamente integrata nel corso del contratto                 
secondo necessita'.                                                             
Formazione obbligatoria                                                         
Come previsto dall'art. 33 del Contratto collettivo nazionale di                
lavoro integrativo Comparto Servizio sanitario nazionale del                    
20/9/2001, la formazione avra' per oggetto anche principi di base               
relativi alla disciplina del rapporto di lavoro, l'organizzazione del           
lavoro e la prevenzione ambientale e antinfortunistica; tali aspetti            
saranno curati rispettivamente dal Responsabile dell'Area Risorse               
umane e dal Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione               
aziendale. Essi forniranno direttamente alla figura in formazione le            
nozioni di base, anche tramite partecipazione a iniziative interne di           
formazione di tutto il personale, che sono periodicamente effettuate            
all'interno dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ravenna.                    
1) Requisiti di ammissione al concorso                                          
Possono partecipare alla selezione coloro che siano in possesso dei             
seguenti requisiti:                                                             
a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle                
leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell'Unione Europea;             
b) eta' non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 32;                    
c) idoneita' fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneita' fisica           
all'impiego e' effettuato a cura della Azienda Unita' sanitaria                 
locale, prima dell'immissione in servizio. Si precisa che la                    
condizione di privo della vista e' causa di non ammissione;                     
d) diploma di perito di Informatica o altro equipollente con                    
specializzazione in Informatica o altro diploma di scuola secondaria            
di II grado unitamente a corso di formazione in Informatica                     
legalmente riconosciuto, oppure in possesso del diploma universitario           
in: Informatica, oppure Ingegneria informatica ed automatica,                   
Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Statistica ed                   
Informatica per la gestione delle imprese, Ingegneria biomedica,                
Ingegneria logistica e della produzione, Ingegneria delle                       
telecomunicazioni;                                                              
e) stato di disoccupazione comprovato da regolare iscrizione presso i           
competenti Centri per l'impiego (Mod. C1).                                      
Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti sia alla data di             
scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di            
ammissione che alla data di stipulazione del contratto di formazione            
lavoro.                                                                         
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi               
dall'elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o                    
dispensati dall'impiego presso pubbliche Amministrazioni ovvero                 
licenziati a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo                
contratto collettivo.                                                           
2) Domanda di ammissione alla selezione                                         
La domanda, datata e firmata, con la precisa indicazione della                  
selezione a cui si intende partecipare, deve essere rivolta al                  
Direttore generale dell'Azienda e presentata o spedita nei modi e               
termini previsti al successivo punto 4.                                         
Nella domanda gli aspiranti devono dichiarare:                                  
a) cognome e nome, la data ed il luogo di nascita, la residenza;                
b) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti                  
sostitutivi di cui all'art. 11 del DPR 761/79 ed all'art. 2, comma 1            
del DPR 487/94;                                                                 
c) il comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi              
della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;                
d) le eventuali condanne penali riportate, ovvero di non aver                   
riportato condanne penali;                                                      
e) il titolo di studio posseduto e gli altri requisiti specifici di             
ammissione richiesti;                                                           
f) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;                           
g) lo stato di disoccupazione, comprovato da regolare iscrizione                
presso i competenti Centri per l'impiego (Mod. C1);                             
h) le condizioni che danno diritto alla riserva di posti ovvero alla            
precedenza o preferenza in caso di parita' di punteggio: in tal caso            
dovranno essere allegati i relativi documenti probatori;                        
i) l'autorizzazione al trattamento dei propri dati personali,                   
compresi quelli sensibili, nel rispetto della Legge 675/96 e                    
successive modificazioni ed integrazioni;                                       
l) i servizi prestati come dipendente presso pubbliche                          
Amministrazioni e le eventuali cause di risoluzione di precedenti               
rapporti di pubblico impiego, ovvero di non aver mai prestato                   
servizio presso pubbliche Amministrazioni;                                      
m) il domicilio, ed il recapito telefonico, presso il quale deve                
essere fatta all'aspirante ogni necessaria comunicazione.                       
La domanda che il candidato presenta deve essere firmata in calce               
senza necessita' di alcuna autentica (art. 3, comma 5, Legge                    
15/5/1997, n. 127). La mancata sottoscrizione della domanda o                   
l'omessa indicazione anche di una sola delle sopraindicate                      
dichiarazioni o dei requisiti richiesti per l'ammissione determina              
l'esclusione dal concorso. I candidati che non presentano                       
direttamente la domanda con i relativi allegati devono                          
contestualmente trasmettere fotocopia non autenticata di documento              
valido di identita' personale.                                                  
I beneficiari della Legge 5/2/1992, n. 104 debbono specificare nella            
domanda di ammissione, qualora lo ritengano indispensabile, l'ausilio           
eventualmente necessario per l'espletamento delle prove in relazione            
al proprio handicap, nonche' la necessita' di tempi aggiuntivi.                 
Tutti i dati personali di cui l'Amministrazione sia venuta in                   
possesso in occasione dell'espletamento dei procedimenti concorsuali            
verranno trattati nel rispetto della Legge 675/96; la presentazione             
della domanda da parte del candidato implica il consenso al                     
trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a             
cura del personale assegnato all'ufficio preposto alla conservazione            
delle domande ed all'utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle             
procedure concorsuali.                                                          
3) Documentazione da allegare alla domanda                                      
Alla domanda di partecipazione alla selezione i concorrenti possono             
allegare tutte le certificazioni relative ai titoli - coerenti con              
l'oggetto del contratto di formazione e lavoro sopra evidenziato -              
che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di            
merito e della formazione della graduatoria, ivi compreso un                    
curriculum formativo e professionale datato e firmato.                          
I titoli possono essere prodotti in originale o in copia legale o               
autenticata ai sensi di legge, ovvero autocertificati nei casi e nei            
limiti previsti dalla normativa vigente. Chi intende avvalersi                  
dell'autocertificazione deve comunque espressamente dichiararlo e,              
nel contempo, produrre copia fotostatica non autenticata dei titoli e           
delle pubblicazioni, accompagnati da apposita "Dichiarazione                    
sostitutiva dell'atto di notorieta'" (art. 47, DPR 28 dicembre 2000,            
n. 445).                                                                        
In ogni caso, la dichiarazione resa dal candidato - in quanto                   
sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione - deve contenere           
tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il                 
candidato intende produrre; l'omissione anche di un solo elemento               
comporta la non valutazione del titolo autocertificato.                         
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e descritte in apposito           
elenco riportante: titolo della pubblicazione, nomi degli autori,               
nome della rivista o libro su cui e' avvenuta la pubblicazione, anno            
di pubblicazione.                                                               
Si rammenta, infine, che l'Amministrazione e' tenuta ad effettuare              
idonei controlli sulla veridicita' del contenuto delle dichiarazioni            
sostitutive ricevute. Qualora dal controllo di cui sopra emerga la              
non veridicita' del contenuto delle dichiarazioni, l'interessato                
decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento                  
emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, fatte salve le            
relative conseguenze penali.                                                    
Alla domanda dovra' essere altresi' unito in triplice copia, in carta           
semplice un elenco dei documenti e dei titoli presentati, numerati              
progressivamente in relazione al corrispondente titolo e con                    
indicazione del relativo stato (se originale o copia autenticata,               
ovvero fotocopia semplice accompagnata da dichiarazione sostitutiva             
di atto di notorieta'). Per l'applicazione delle preferenze di cui al           
punto 2, lettera i), previste dalle vigenti disposizioni, devono                
essere allegati alla domanda i relativi documenti probatori.                    
La documentazione presentata potra' essere ritirata personalmente o             
da un incaricato munito di delega, previo riconoscimento tramite                
documento valido d'identita', dopo 180 giorni dalla data di                     
pubblicazione della graduatoria nel Bollettino Ufficiale della                  
Regione Emilia-Romagna o dopo la comunicazione trasmessa al candidato           
sull'esito del concorso stesso; la documentazione in argomento potra'           
essere ritirata non oltre il termine di validita' della graduatoria.            
La restituzione dei documenti presentati potra' avvenire anche prima            
della scadenza del suddetto termine, per il candidato non                       
presentatosi alle prove d'esame ovvero per chi, prima                           
dell'insediamento della Commissione esaminatrice, dichiari                      
espressamente di rinunciare alla partecipazione al concorso.                    
4) Modalita' e termini per la presentazione delle domande di                    
ammissione                                                                      
Le domande devono pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12              
del trentesino giorno dalla data di pubblicazione nel Bollettino                
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                                         
La domanda e la documentazione ad essa allegata devono essere                   
inoltrate a mezzo Servizio postale al seguente indirizzo: Azienda               
Unita' sanitaria locale - Servizio Acquisizione del personale                   
(Ufficio Concorsi) - Largo Chartres n. 1 - 48100 Ravenna, ovvero                
devono essere presentate direttamente al seguente indirizzo: Largo              
Chartres n. 1 - Ravenna.                                                        
Gli orari di apertura del Servizio Acquisizione del personale sono i            
seguenti:                                                                       
- mattino: dal lunedi' al venerdi' ore 8,30-13;                                 
- pomeriggio: lunedi' dalle ore 15 alle ore 16,30.                              
All'atto della presentazione della domanda sara' rilasciata apposita            
ricevuta.Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se             
spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il                 
termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a data dell'Ufficio              
postale accettante.                                                             
Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti           
e' perentorio; la eventuale riserva di invio successivo di documenti            
e' priva di effetto.                                                            
L'Amministrazione non assume responsabilita' per la dispersione di              
comunicazioni derivante da inesatta indicazione del recapito da parte           
del concorrente oppure di mancata o tardiva comunicazione del                   
cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, ne' per eventuali              
disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso            
fortuito o forza maggiore.                                                      
5) Commissione esaminatrice                                                     
La Commissione esaminatrice e' cosi' composta:                                  
- Direttore Amministrativo o suo delegato;                                      
- due esperti nelle materie delle prove d'esame;                                
- un dipendente dell'Azienda Unita' sanitaria locale in qualita' di             
segretario.                                                                     
6) Valutazione dei titoli e delle prove d'esame                                 
La Commissione dispone complessivamente di punti 50, cosi'                      
ripartiti:                                                                      
a) punti 10 per i titoli;                                                       
b) punti 40 per il colloquio integrato da prova pratica su computer.            
Il superamento del colloquio e' subordinato al raggiungimento di una            
valutazione di sufficienza pari almeno a punti 28/40.                           
7) Selezione dei candidati                                                      
I candidati in possesso dei requisiti previsti dal presente bando               
verranno sottoposti ad un colloquio integrato da prova pratica su               
computer volto a verificare il possesso delle conoscenze in materia             
di:                                                                             
- organizzazione delle Aziende sanitarie;                                       
- Sistemi di gestione qualita';                                                 
- Sistemi informatici: sistemi di gestione della posta elettronica,             
sistemi di accesso a Internet.                                                  
Nella valutazione dei titoli la Commissione terra' conto                        
esclusivamente delle esperienze professionali, formative, dei titoli            
di studio e scientifici, nonche' delle pubblicazioni presentate dal             
candidato strettamente attinenti le materie oggetto della presente              
selezione. Pertanto, dalla certificazione prodotta dovra' risultare             
chiaramente l'attinenza della stessa con l'oggetto della presente               
selezione.                                                                      
8) Convocazione dei candidati ammessi al concorso e prove d'esame               
I candidati ammessi saranno avvisati con lettera raccomandata con               
avviso di ricevimento del luogo e della data della prima prova almeno           
15 giorni prima della data della prova stessa.                                  
9) Approvazione ed utilizzazione della graduatoria                              
La graduatoria dei candidati idonei, formulata dalla Commissione                
esaminatrice, previo riconoscimento della sua regolarita', sara'                
approvata dal Direttore generale dell'Azienda Unita' sanitaria locale           
che procedera' altresi' al conferimento del contratto di formazione e           
lavoro conformemente alle disposizioni legislative vigenti in materia           
e tenuto conto delle norme che danno titolo alla riserva dei posti.             
Tutte le preferenze e le precedenze stabilite dalle vigenti                     
disposizioni di legge saranno osservate purche' alla domanda di                 
ammissione al concorso siano uniti i necessari documenti probatori.             
10) Adempimenti del vincitore                                                   
Il concorrente dichiarato vincitore sara' invitato a stipulare                  
apposito contratto individuale di lavoro ai sensi del vigente                   
Contratto collettivo nazionale di lavoro Area del Comparto Sanita',             
subordinatamente alla presentazione, nel termine di 30 giorni dalla             
richiesta dell'Azienda Unita' saniaria locale - sotto pena di mancata           
stipula del contratto medesimo - dei documenti elencati nella                   
richiesta stessa oppure della relativa dichiarazione sostitutiva,               
resa e sottoscritta dall'interessato a norma di quanto previsto                 
dall'art. 2 della Legge 4/1/1968, n. 15 e dall'art. 1 del DPR                   
20/10/1998, n. 403.                                                             
Disposizioni varie                                                              
Il presente bando e' emanato tenuto conto delle norme per il diritto            
al lavoro dei disabili di cui alla Legge 12/3/1999 n. 68. A tale                
proposito, in applicazione della riserva dei posti prevista da detta            
normativa, i candidati disabili idonei della presente procedura, per            
usufruire del beneficio di cui trattasi, devono dimostrare - alla               
data di scadenza del presente bando - di essere iscritti nell'elenco            
istituito presso gli uffici competenti, ai sensi dell'art. 8, comma 2           
della Legge 68/99, mediante produzione di idonea certificazione o               
dichiarazione sostitutiva in merito.                                            
Per quanto non espressamente previsto nel presente bando, si                    
intendono qui richiamate le norme di legge vigenti in materia.                  
Per informazioni e chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al           
Servizio Acquisizione del personale (Ufficio Concorsi) dell'Azienda             
Unita' sanitaria locale di Ravenna - Largo Chartres n. 1 - 48100                
Ravenna, tel. 0544/286570-1-2 oppure collegandosi al sito Internet              
dell'Azienda: www.ausl.ra.it.                                                   
L'Azienda Unita' sanitaria locale si riserva la facolta' di prorogare           
o sospendere o annullare il bando in relazione all'esistenza di                 
ragioni di pubblico interesse concreto ed attuale.                              
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Augusto Zappi                                                                   
Scadenza: 20 maggio 2004                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it